Venerdì, 15 Ottobre 2021
De Magna e beve Pigneto / Via Gabrino Fondulo, 37

Mamò Lab, il salotto del gelato artigianale

#nuoveapertura | Apre al Pigneto uno spazio dedicato non solo alla produzione del gelato, ma anche alla formazione per appassionati e professionisti

Nasce a Roma, in zona Pigneto, Mamò Lab, nuovo capitolo di una storia che unisce da decenni due famiglie (Mazzeo e Monaco) legate da una comune passione, quella per il gelato artigianale. Un luogo progettato in maniera meticolosa in ogni suo dettaglio per poter divenire un laboratorio all’avanguardia ma anche un ‘salotto’ nel quale appassionati e professionisti possano confrontarsi e aggiornarsi. Artefici di questa nuova realtà gastronomica i fratelli Monaco (Cristian, Andrea e Simone), praticamente cresciuti nelle gelaterie di famiglia.
 
“Questo nuovo spazio nasce per permetterci di lavorare il gelato nel miglior modo possibile, grazie ad un laboratorio attrezzato con macchine all’avanguardia, ma Mamò Lab sarà soprattutto un "salotto del gelato artigianale", un luogo nel quale appassionati, professionisti e protagonisti di questo mondo potranno incontrarsi per tenere e seguire corsi, aggiornarsi e confrontarsi” dichiara Cristian Monaco, responsabile della produzione e della formazione, che sarà coadiuvato dai fratelli Andrea (che seguirà la comunicazione e le attività legate alla vendita del gelato) e Simone (responsabile della gestione logistica di Mamò Lab).

Mamò Lab, situato in via Gabrino Fondulo 37, nel vivace quartiere Pigneto, è il quarto locale gestito dalle famiglie Mazzeo e Monaco dopo le altre sedi di via Lorenzo il Magnifico (aperta nel 2005), Largo Antonio Beltramelli (aperta nel 2010) e via Tripoli (inaugurata nel 2016). Oltre 200 mq che comprendono il laboratorio e l’innovativo spazio dedicato a formazione e dimostrazione, per dar vita ad un ‘salotto della gelateria’ che coinvolgerà aziende e produttori, colleghi e appassionati, ma anche professionisti del mondo della pasticceria e della caffetteria e che consentirà anche di svolgere una costante formazione interna per i dipendenti delle varie gelaterie della famiglia Monaco.
 
Creare uno spazio adeguato per conferire maggiore importanza alla imponente produzione quotidiana di gelato (oltre 300 chili al giorno nella sede di Largo Beltramelli) continuando a perseguire la strada dell’artigianalità e sottolineando l’importanza del prodotto: questo l’obiettivo di Cristian (pluripremiato gelatiere che ha vinto varie tappe del Gelato Festival) che da anni opera seguendo i dettami della lista ingredienti corta, per produrre il gelato ricorrendo a non più di 3-4 elementi. Una produzione giornaliera che consente di avere gelato fresco pronto ogni mattina per poter essere scelto in vetrina, optando per uno dei gusti che hanno permesso a Cristian di farsi apprezzare, come il goloso Zucchero e pinoli o la Sicilia romana (con pistacchio, mandorla e pistacchi pralinati).

Mamò Lab, il primo salotto del gelato, è uno spazio pensato per essere innovativo e sostenibile, grazie a macchine all’avanguardia fornite da Ice Team ed al Progetto Industria 4.0 che consente di ottimizzare il consumo delle risorse necessarie per la produzione come acqua ed energia elettrica. Abbattitori, mantecatori (verticali e orizzontali), forni e pastorizzatori consentiranno di lavorare in un ambiente ideale per donare nuovo lustro al gelato artigianale. Uno spazio formativo che può ospitare fino a 15 persone (per le odierne disposizioni legate all’emergenza sanitaria, altrimenti sarà possibile avere 30 persone in contemporanea) e che potrà divenire il nuovo riferimento per tutti gli amanti del gelato di qualità!


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamò Lab, il salotto del gelato artigianale

RomaToday è in caricamento