rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
De Magna e beve

Gli indirizzi romani dove rinfrescarsi di notte, mangiando

In questa caldissima estate, alcuni indirizzi imperdibili per rinfrescarsi con una buona fetta di cocomero o una freschissima grattachecca

Quando arriva l’estate in città, il caldo e l’afa si fanno sentire. La stagione, quindi, diventa per eccellenza voglia di qualcosa di fresco e goloso (anche di notte).
Ecco che questa settimana ritroviamo @misteruniquelife in giro per Roma, alla ricerca di grandi classici della tradizione estiva: grattachecche e cocomerari

Sora Mirella

sora mirella-4

Foto @misteruniquelife

È una istituzione del Lungotevere degli Anguillara. All’angolo con Ponte Cestio, Sora Mirella è la regina delle vere grattachecche romane, quelle che si raschiano da un unico blocco di ghiaccio. Dal 1915, come recita anche l’insegna vintage del chiosco, è punto di ritrovo nelle estati cittadine. Da non perdere, la "Preziosa" al sapore dei frutti di bosco, ma anche le bevande ghiacciate all'amarena e al kiwi (tutte rigorosamente guarnite con frutta freschissima).

Sora Maria 

Sora Maria-2-2

Foto @misteruniquelife

88 anni di attività, la storia della grattachecca passa anche su via Trionfale. Da Sora Maria, chioschetto in Prati gestito ora dai suoi pronipoti, gli abbinamenti proposti per dissetarsi sono tantissimi, con oltre 20 sciroppi diversi: dalla “Delicata” (limone e cocco) fino all’omonima “Sora Maria”, che mixa sciroppi all'amarena, al tamarindo e all'arancia, infine chiusa da una ricca guarnizione di cocco fresco, pezzi di limone e amarene intere.

Vito er Trasteverino

vito er trasteverino-3

Foto @misteruniquelife

Il suo cocomero “è sopraffino”, come racconta il claim del furgoncino parcheggiato sulla Circumvallazione Aurelia. 
Nel bicchiere o a fette, l’anguria qui è resa ancora più buona dalla simpatia di Vito, che - tra una tagliata e l’altra - non manca di fare battute ai suoi clienti.

Pasquale

pasquale cocomero-2

Foto @misteruniquelife

È il cocomeraro di via Portuense. Dal 1971 rinfresca le estati romane con il suo “cocomero speciale” ed è attesissimo in città. La famiglia Barra, che porta avanti la tradizione del gustoso frutto estivo, propone non solo anguria, ma anche macedonie, granite e centrifughe a base sempre di frutta fresca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli indirizzi romani dove rinfrescarsi di notte, mangiando

RomaToday è in caricamento