Goki Sushi Experience: apre a Roma il primo all you can eat "di livello"

In via Piave apre le porte un ristorante giapponese e fusion di alta qualità. Tra le specialità in menù, gli Spaghetti alla piastra con i frutti di mare, la Tempura Hoso Maracuja, la Tempura di Salmone e il Wuyi Tataki

Apre a Roma un ristorante giapponese e fusion di alta qualità: Goki Sushi Experience, proprio per sottolineare l'idea del ristoratore che ha voluto creare non solo un ristorante di livello, ma anche un locale nel quale il cliente si sentirà immerso nella lontana terra Giapponese, richiamata dall'ambientazione floreale e nipponica con grappoli rosati. 

100% sushi experience, il primo all you can eat di livello

Il locale, disposto su più piani è spazioso e poliedrico, curato e con uno stile di design minimal. All'interno è possibile ordinare tramite IPad permettendo una funzionalità di scelta e una velocità di ordinazione direttamente a Erik sempre pronto a soddisfare le vostre esigenze. Il menú è variegato per poter permettere a qualsiasi genere di commensale di poter apprezzare la cucina ivi proposta. E’ composto da molte sezioni, tra cui Roll, Sashimi, Nigiri, Onigiri, Uramaki, Tartare, Carpacci, e molte altre pietanze. 

Tra le specialità gli Spaghetti alla piastra con i frutti di mare, la Tempura Hoso Maracuja 4 pz, il Royal Goki Roll, l'Anguilla Roll, la Tempura di Salmone 4pz ed il Mochi Misto 4 pz. Menzione speciale al Wuyi Tataki 4 px: Manzo scottato con salsa Goki, che è il piatto rappresentativo del locale, accompagnato da riso e sesamo.

Il tutto ad un modico prezzo di meno di € 15,90 a pranzo con la possibilità di ordinare Sashimi e di € 23 per la cena. Inoltre, potrai trovare anche un menù business a € 10 comprensivo di antipasto, primo o secondo, maki e acqua.

DSC_4779-2

Il nome "Goki"

Il Goki è un arbusto originario della Cina. È anche conosciuto come "pianta dell'eterna giovinezza", perché le bacche sono note per le numerose virtù medicinali. Ottimo per la salute, il goji fa parte dei frutti più antiossidanti e contiene ben 18 tracce di amminoacidi, 21 oligoelementi, beta-carotene, proteine, vitamine (B1, B2, B6, C e E), e tanti altri elementi. Il goji è un frutto molto conosciuto in Asia dove fa parte integrante della cucina locale e comincia a diventarlo anche nelle nostre zone. Le bacche di goji possono venir consumate sotto forma di frutti freschi (raccogliere i frutti quando saranno ben rossi e molli), frutti essiccati e succo. Il gusto è leggermente zuccherino e poco acido.

"Tra l'altro – afferma il proprietario del locale - è anche il nome della via dove abitava in infanzia in Cina".

Il proprietario si chiama Erik Lu, è alla prima esperienza nell’ambito della ristorazione ma discende da una famiglia che si occupa di questo ramo da più di 20 anni.  Il motivo principale di questa sua nuova avventura è dettato dalla volontà di portare l’oriente in occidente e far conoscere la cucina asiatica al più ingente numero di persone possibile.

“Abbiamo deciso di aprire il locale al centro di roma dove il flusso di turisti è elevato in modo da rendere più semplice il raggiungimento anche senza macchina”.

I dolci sono un fusion tra oriente e occidente con i piatti classici come il soufflé al cioccolato e la crema catalana ad arrivare ai mochi al tè verde e gli involtini alla nutella.

Un totale di 118 coperti da suddividere in una sala grande e una sala tatami più riservata e un soppalco con vista sull albero di sakura.

L'inaugurazione di Goki Sushi Experience è prevista per il 27 settembre dalle 19 alle 22 con aperitivo sushi e drink offerto dal locale. Musica e dj set + cocktail bar con bartender per cocktail.

DSC_4813-2

Goki Sushi Experience, tutte le informazioni

Via Piave, 21, 00187 Roma RM
Telefono: 06 5987 5622
FB: https://www.facebook.com/gokisushiroma/
IG: https://www.instagram.com/gokisushi_experience/
Sito (in costruzione): gokisushi.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento