Giulia Restaurant, "gnoccheria" in terrazza: aperitivo sul Tevere con gnocchi in versione tapas

Il ristorante tra via Giulia e Lungotevere dei Tebaldi inaugura le terrazze e presenta una gustosa linea di gnocchi ripieni e alla romana. RomaToday è andato a provare le novità dell'estate

Metti una sera d'estate a Roma, quella voglia di staccare la spina, di sentirsi un po' in ferie, senza lasciare la città e di mangiare qualcosa di buono in una location esclusiva, all'aperto, magari nel cuore della Capitale, vista biondo Tevere.

Giulia Restaurant ha riaperto le porte ai clienti dopo il lockdown con una doppia novità che rapisce occhi e palato. Il ristorante, situato tra via Giulia e Lungotevere dei Tebaldi ha chiuso momentaneamente il ristorante per trasferirsi ai piani superiori, in terrazza, regalando un'atmosfera romantica, suggestiva, tra lucine e tetti di Roma.

“Siamo cresciuti di un piano – spiega il patron Carlo Maddalena – E dove avevamo un B&B abbiamo ricavato nuovi spazi per il ristorante, con due sale (una grande e una più piccola e riservata, con un tavolo per sole sei persone) ma soprattutto le due terrazze, entrambe con doppio affaccio su via Giulia e su Lungotevere dei Tebaldi".

Luce, la villa nel Parco Archeologico dell'Appia Antica si trasforma in ristorante-pizzeria

Una versione "open air" di Giulia Restaurant che RomaToday è andata ad esplorare personalmente, potendo provare anche la nuova linea di "gnoccheria", simpaticamente definita così, dello chef di casa Pierluigi Gallo e il suo nuovo menù estivo. Gnocchi alla romana e gnocchi ripieni serviti all'aperitivo, accompagnati da una variegata carta di cocktail (preparati dal bar tender Gianluca Storchie) e bollicine.Gnocchi gustosi, sfiziosi, fiore all'occhiello del ristorante nell'estate post-Covid (ma sicuramente, crediamo noi, anche ad estate finita!).

Gnocchi ripieni (1)-2

La gnoccheria di Giulia Restaurant

Gnocchi ripieni e gnocchi alla romana, dicevamo. Per quel che riguarda i primi, si può optare per: ricotta di bufala, salame napoletano, pepe, mozzarella e pomodoro arrosto; parmigiana di melanzane, basilico e spuma di provola; amatriciana, fonduta di pecorino e guanciale croccante; baccalà e maionese di peperone o, infine, la “punta di diamante” di Giulia, con le spuntature, pomodoro giallo datterino e stracciatella. Tra gli gnocchi alla romana, invece, spiccano cinque varianti: prosciutto di tracina, lampone ghiacciato e limone; filetto di manzo marinato, burrata e alici affumicate; baccalà mantecato al rosmarino e caramello di peperone; genovese di polpo e chutney di melanzane, datterino e spuma di provola.

Gli gnocchi vengono serviti ognuno nel suo piattino in versione "tapas" e offrono ai romani e ai turisti in visita alla città eterna un aperitivo insolito, davvero goloso, d'ispirazione romana, campana, abruzzese, italiana al 100 per cento.

La linea di gnoccheria che vi suggeriamo di assaggiare si lega a piatti must di Giulia e a nuove proposte estive. Tra i cavalli di battaglia di chef Gallo resta in carta il "Senza spaghetti con le vongole": un tortellino di pasta all'uovo con un'emulsione di spaghetti alle vongole, salsa al prezzemolo e vongole sgusciate. Un piatto che lo stesso chef, qualche volta, ha proposto di mangiare ad occhi chiusi, perchè quello spaghetto con le vongole che nel piatto non c'è, esplode in bocca e la sensazione è davvero incredibile.

Senza spaghetti alle vongole - Giulia-2

Senza spaghetti con le vongole

Le novità del menù estivo di Giulia Restaurant

Il menù estivo è per palati che amano osare e che non si fermano davanti ad animelle, carne di asino, bollito di lingua. Piatti spinti, che richiedono complesse e lunghe preparazioni e che stupiscono il palato. 

L’animella viene cucinata fritta, con panatura croccantissima di cereali e friggitello arrosto ripieno di ricotta di bufala e bufala affumicata, per un piatto che è sinonimo di concentrazione ed esplosione di sapori. 

Tra i primi, come novità, c’è la Linguina Gentile allo scoglio in bianco, con pomodoro arrosto affumicato, tra i secondi il Bollito croccante, servito per l’occasione con una genovese di fichi e fico caramellato. Un’alternativa è realizzata usando il pescato del giorno, che varia in base a ciò che si trova al mercato. Il tocco in più è nelle due salse, una a base di pesce al vino bianco e zafferano, l’altra con prezzemolo e genziana, che renderanno il piatto speciale e “diverso”, seppur essenziale.

“Il nuovo menu estivo è legato a un filo unico, che porto avanti da quando sono da Giulia - racconta lo Chef Pierluigi Gallo - Voglio esprimere con i miei piatti la grande attenzione che ripongo sulla concentrazione dei sapori, sulla ricerca della materia prima e lo studio sui prodotti, mai banali e rigorosamente del territorio. Cerco sempre di andare nella stessa direzione, puntando a crescere e pulire i sapori, per renderli sempre più decisi. Così il cliente percepisce quello che ha davanti e capisce ciò che sta mangiando. Questo è un menu molto sentito, perché anche solo in una salsa o in una frittura c’è sempre qualcosa che mi lega al passato, alla tradizione italiana e di famiglia, con la quale sono cresciuto”.

Se andate da Giulia lasciatevi uno spazietto per il dessert, tra cui spiccano una Crostatina con frolla integrale molto croccante, a base di farina integrale e mandorle, con cioccolato bruciato, passionfruit e una nota balsamica data dal basilico; oppure un classico dolce napoletano, un semplicissimo Babà con crema pasticcera fatta con uovo bio e gelato all’amarena. Tutti i piatti  sono accompagnati dagli abbinamenti del sommelier Fabio Romolo Buratti.

Da Giulia nulla è lasciato al caso e tutto è preparato in casa: grande attenzione è riservata al pane, proposto da Giulia in quattro tipologie, tutte realizzate con lievito madre. Vengono serviti un pane integrale, una focaccia, un pane bianco di patate e semola rimacinata, dei grissini e un pan brioche salato che cambia in base alla stagione, dal broccoletto e salsiccia nella versione invernale a quella estiva, burro e alici. 

Giulia è aperto ogni giorno, tranne il martedì, a partire dalle ore 18, per un aperitivo o un cocktail da gustare in terrazza.

terrazza Giulia-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento