rotate-mobile
Salario

Fra Diavolo ha aperto anche nella Capitale: RomaToday ha provato per voi la sua pizza contemporanea

#recensione | Pizza contemporanea, alla napoletana e con il cornicione alto: tre impasti differenti alla conquista della Capitale. La pizzeria Fra Diavolo ha aperto il suo nono punto vendita in Italia

Ha aperto lo scorso 21 giugno in via Po 29/a la pizzeria Fra Diavolo. In zona Parioli e a due passi da Villa Borghese, la pizzeria ha aperto il suo nono punto vendita sul territorio nazionale proprio nella Capitale dove ora lavorano circa 15 persone. Aperta volutamente in un quartiere non soggetto a dinamiche turistiche con l'obiettivo di proporre una pizza per i romani, attualmente il brand Fra Diavolo ha altri punti vendita a Cuneo, Novara, Genova, Sanremo, Bologna, Milano e due a Torino. 

RomaToday ha provato la sua pizza contemporanea e i suoi diversi impasti e in questo articolo, oggi, ve la raccontiamo. 

Fra Diavolo @barefoodinrome (3)-2

Foto IG @barefoodinrome

Il locale è davvero curato e giovanile: oggetti pop e vintage lo popolano in maniera simpatica. Troverete vecchie insegne di cabine telefoniche, stampe e insegne luminose, locandine di vecchi film, vinili e flipper appesi. 130 i posti all’interno e qualche tavolo all'esterno. Su ogni tavolo una scatola in latta contenente le posate e la rotella taglia-pizza. 

Gli impasti

Da Fra Diavolo è possibile scegliere 3 differenti versioni di impasto: classico con farina con fiocchi di germe di grano per una pizza particolamente profumata e saporita, nero vegetale con carbone vegetale in polvere che regala una pizza particolarmente leggera e digeribile e ai multi-cereali con l'aggiunta di farro, farina integrale e cereali misti interi; ricco di proteine e sali minerali per una pizza rustica e fragrante. Il risultato è una pizza contemporanea, alla napoletana e con il cornicione alto.

Fra Diavolo @barefoodinrome (13)-2

Foto IG @barefoodinrome

Gli Antipasti

Gli antipasti si dividono in Fritti (2-5 euro), dove troviamo i classici Supplì, la Crocchetta di Patate e le buonissimi Alici ripiene con Ricotta di pecora, provolone del Monaco e Maggiorana; Caldi (6-8 euro) dove troviamo Polpette al sugo, Lasagna e Parmigiana di Melanzane e Freddi (8-11 euro), quindi Burratina e Zucchine alla Scapece, Battuta di Manzo o Carpaccio di Salmone alla rapa rossa. 

Fra Diavolo @barefoodinrome (11)-2

Foto IG @barefoodinrome

Le pizze

Le pizze in menù si dividono in Tradizionali, Pop e Temporanee.

Tra le Classiche, troviamo la Margherita, la Marinara, la Bufala o la Napoli. Tutte preparate con ingredienti d'alta qualità come il pomodoro La Fiammante Bio o il Fiordilatte di Agerola. In questa sezione ci sono proposte come la Crudo di Norcia con prosciutto crudo di Norcia Renzini o la Cotto alla Brace a base di pomodoro, prosciutto cotto, parmigiano reggiano e provolone del Monaco. Tra le proposte in sezione anche la Quattro (più 2) formaggi, la Salsiccia e la Tonno e Cipolla. Le Tradizionali oscillano tra i 7,50 euro fino ai 13 euro per le più elaborate. 

Fra Diavolo @barefoodinrome (16)-2

Foto IG @barefoodinrome

Tra le pizze Pop alcune delle proposte più gourmet. Troviamo l'Umbriaca a base di pomodoro, prosciutto stagionato alle vinacce, scaglie di Grana Padano, stracciatella e misticanza o Li Mortazza Tua con crema di fiordilatte, Mortadella al Pistacchio, Stracciatella, pesto di pistacchio e granella. Da provare la Fichi si Nasce con fiordilatte di Agerola, prosciutto crudo di Norcia, Stracciatella, Mostarda di fichi, Parmigiano Reggiano e basilico. Particolare anche la Pork'n'Roll con fiordilatte, porchetta Renzini, Cipolla caramellata e senape all'arancia. In questa sezione anche la Al Diavolo i Broccoli con crema di broccoli, Salsiccia, Pomodorini secchi e Pinoli tostati o la Ci Lei o Ci Fai con mortadella Lei Renzini alpistacchio, fiordilatte, pesto al basilico e Ricotta nera siciliana. Le pizze pop oscillano tra i 9 e i 16 euro. 

Fra Diavolo @barefoodinrome (17)-2

Foto IG @barefoodinrome

Ed infine, troverete le Temporanee. Pizze che cambiano al variare delle stagioni. Ad esempio, in questo periodo, c'è la Sardegna con crema di fiordilatte, maialino cotto a bassa temperatura, marmellata di albicocche, semi di senape e basilico. Da provare anche la Calabria con crema di peperoni e nduja, fiordilatte, salsiccia e provolone del Monaco. Tra queste, anche la Mar Cantabrico con pomodoro, fiordilatte, ventresca di tonno, alici del Cantabrico, puntarelle e basilico. Le temporanee oscillano tra i 10 e i 13 euro. 

Bevande e dolci

Da bere classiche birre in bottiglia o alla spina. Diverse anche le proposte di Vini, Amari e Digestivi particolari. I dolci sono quelli di Sal de Riso, rigorosamente artigianali. 

Si parla di

Fra Diavolo ha aperto anche nella Capitale: RomaToday ha provato per voi la sua pizza contemporanea

RomaToday è in caricamento