De Magna e beve Appio Latino / Via Eurialo

Elettroforno fa bis: pizza al sesamo e 10 tipi di pane alla conquista dell'Appio-Tuscolano

Si alzano le serrande del secondo Elettroforno di Roma. Profumo di pane, pizza, supplì. Tutto buono e fresco, che più fresco non si può. RomaToday lo ha visitato 24 ore prima dell'apertura ufficiale...

8 settembre 2020. Ore 10. Si alzano ufficialmente le serrande del secondo Elettroforno Frontoni di Roma, precisamente in via Eurialo, all'Appio-Tuscolano.

Gli abitanti della zona aspettavano con ansia questo momento. "Da giorni, quando passano di qua, chiedono quando apriamo", racconta Valerio Migliorati, uno dei soci di Elettroforno, insieme a Luca Frontoni, Nicolò Monti, Federico Norvo. In effetti il profumo della pizza e del pane ha inebriato la via e la voglia di entrare per comprare un po' di pane e pizza, viene naturale.

RomaToday ha visitato Elettroforno Frontoni bis (il primo, storico, punto vendita si trova in zona Ostiense) 24 ore prima dell'apertura ufficiale, per scoprirne i segreti, le bontà, le ricette da oggi disponibili presso il civico 83 di via Eurialo.

Elettroforno, non solo pane

Circa 10 tipologie di pane. Tre o quattro fisse tutti i giorni e altre tipologie che variano durante la settimane. Un'idea già sperimentata ad Ostiense che, come racconta Valerio Migliorati, è stata molto apprezzata dai clienti: "Vengono appositamente quel giorno, perché sanno che faremo quel determinato pane". Lunedì Semintegrale con le Noci - 5 Cereali, Martedì Semintegrale con le Olive Taggiasche, Mercoledì Semintegrale con le Noci - 5 Cereali, Giovedì Semintegrale con le Olive Taggiasche, Venerdì Semintegrale con le Noci, Sabato Semintegrale con le Noci - Semintegrale con le Olive Taggiasche - 5 Cereali - Panfrutto - Pane di Sorrento.

Un pane che è a lievitazione naturale di 24 ore con lievito madre ed è realizzato con materie prime d’eccellenza come ad esempio Olio Flaminio e le Farine Biologiche macinate a pietra e poco raffinate del Molino Paolo Mariani, provenienti dal territorio e a filiera controllata.

Il format è lo stesso di Ostiense, ma il laboratorio di Appia è molto più grande, per questo il pane prodotto in via Eurialo arriverà anche ad Ostiense, dove, invece, ci si occuperà solo della pizza e dei fritti.

Sì, perché l'anima di Elettroforno è divisa a metà: non solo pane, ma anche pizza. E che pizza! Aggiungiamo noi. La ricetta che Elettroforno Frontoni propone, si basa su una lunga lievitazione fino a 72 ore e un’idratazione che raggiunge l’85%, per un impasto leggero e estremamente digeribile. Si va dalla pizza bianca soffice e realizzata a regola d'arte, a quella rossa, bassa e scrocchiarella come Roma comanda. La pizza al sesamo è uno dei fiori all'occhiello di Elettroforno Frontoni, tra le più richieste, non a caso, apprezzatissima da grandi e piccini. Da provare anche la versione doppia, farcita con mortadella in mezzo, "la morte sua", per dirla alla romana. E che ne dite di pizza bianca prosciutto e fichi per salutare degnamente l'estate 2020?

IMG_20200907_105455-4

Altro punto di forza di Elettroforno sono le pizze vegane. Tutt'altro che scondite, tristi, insoddisfacenti. Il pizzaiolo di Elettroforno, che è vegano, infatti, ama portare al cliente, vegano per scelta o magari intollerante a mozzarella, dei prodotti validi, saporiti, ricchi, che finiscono per conquistare anche gli amanti di carne e latticini. Condimenti rigorosamente preparati "in casa", con verdure di stagione, prodotti di qualità, tutti freschi, neanche un surgelato.

Alla pizza e al pane, infine, si aggiungono i supplì artigianali, speciali, di Elettroforno, preparati con il pangrattato "by Elettroforno".

Il nuovo Elettroforno Frontoni, oltre ad offrire un pane e una pizza ottimi, punta infatti a lanciare un messaggio "anti-spreco" ed "eco-friendly". Ad accogliervi, in via Eurialo, un ambiente green, un arredamento quasi totalmente in legno, con piantine incastonate nei tavoli sui quali domina un "cappello/lampadina": simpatica insegna, simbolo di Elettroforno.

"Qui in via Eurialo abbiamo trovato da subito un ambiente familiare - raccontano i soci alla vigilia dell'inaugurazione - tutti ci vogliono già bene". Sono trascorsi tanti anni, i forni sono cambiati, anche il pane è cambiato, ma i ragazzi di Elettroforno Frontoni vogliono mantenere vivo, ancora oggi, l'amore per la genuinità e per i sapori di un tempo, con un progetto che unisce la tradizione, la creatività e le nuove sperimentazioni dei migliori maestri panettieri.

IMG_20200907_122039-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettroforno fa bis: pizza al sesamo e 10 tipi di pane alla conquista dell'Appio-Tuscolano

RomaToday è in caricamento