De Magna e beve

Pranzo o cena all'aperto: dove mangiare nel weekend del 1 maggio a Roma

In giardino, in terrazza, sotto un dehors o sulle nuove pedane allestite in città. Ecco alcuni suggerimenti per andare a mangiare fuori nel fine settimana del 1 e 2 maggio nella Capitale

La terrazza di Pizzeria Frontoni

Primo weekend dopo le riaperture, la prima occasione, per molti romani di ritagliarsi del tempo per un pranzo o una cena fuori, rigorosamente all'aperto. Tanti i ristoranti della Capitale che si sono attrezzati per accogliere i clienti nei loro dehors, nei loro giardini, in terrazze spaziose o nelle pedane allestite dal centro alla periferia. 

Numerose anche le proposte pensate ad hoc per il 1 maggio, per regalare a tutti un po' di sana normalità. Ristoranti, pizzerie, locali che per l'occasione hanno affittato giardini e spazi aperti.

Weekend a Roma: cosa fare sabato 1 e domenica 2 maggio

Ecco alcune proposte, selezionate da RomaToday, per mangiare fuori, a pranzo e a cena, nel weekend del 1 e 2 maggio.

Pizza a pranzo in terrazza

La Pizzeria Frontoni in via Assisi, riapre al pubblico e punta tutto sul primo weekend di maggio, con un’apertura al grido di “Pizza a Pranzo in Terrazza”. Due giorni dedicati ad un'opening in cui riprenderà vita la grande terrazza di 1500 mq. La data del 1 maggio è stata scelta simbolicamente dal pizzaiolo e creativo Daniele Frontoni che durante il lockdown, è rimasto chiuso per tutto il tempo dell’emergenza Covid. Alla terrazza si potrà accedere esclusivamente tramite prenotazione, dalle ore 12.30 alle ore 18.00.

Primo maggio in giardino bucolico

Una fuga dalla città, nella città. Per il primo maggio la crew del Pastificio San Lorenzo si trasferisce in un giardino incantato per una giornata bucolica all’insegna di cucina, vino naturale, cocktail e musica. Un giardino di oltre 2000 mq immerso nel parco dell’Appia Antica dove ordinare un picnic box per 2 persone (su prenotazione), una selezione di vini naturali, un aperitivo con i cocktail firmati Federico Tomasselli, il tutto accompagnato dalla voce magica di Tahnee Rodriguez. La formula picnic ha il costo di 30 euro per due persone. Sono inoltre disponibili tavoli e sedute, ma nulla vieta di portare il proprio telo per un vero e proprio picnic in giardino. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Il primo maggio con le "Virtù Teramane"

Da Pastorie, in occasione del Primo Maggio si gustano le tradizionali "Virtù Teramane". Il piatto della generosità. Una ricetta che si prepara da circa due millenni e si cuoce in tre giorni. Una minestra ricca, un tripudio di ingredienti che Pastorie propone con un menù pranzo speciale in occasione del primo maggio. Tutti i legumi secchi conservati in inverno insieme alle verdure colte di fresco, al quale si aggiungono pallottine di carne, ossa di prosciutto, brodo di gallina e pasta corta fatta a mano. La ricetta più attesa dell’anno. Un piatto succulento e profumato, soffice e potente. Un capolavoro contadino che esprime tutta la poesia della terra. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Brunch, aperitivo e cena sul tetto

Ha riaperto le porte una delle terrazze estive più amate della Capitale. Parliamo del Feria. Il tetto del Lanificio è aperto tutti i giorni, sabato e domenica compresi, 7 giorni su 7, con servizi di caffetteria, tavola calda, brunch, aperitivo e cena. Per respirare un po' d'estate e di libertà dopo mesi di chiusura. 

La pizza di Seu in spiaggia

Da lunedì 26 aprile la pizza di Pier Daniele Seu è arrivata ad Ostia, presso lo stabilimento balneare il Capanno. Anche nel weekend, dunque, sarà possibile gustare la tonda incentrato sulla pizza romana cotta al forno a legna. 
Sarà possibile mangiare in spiaggia la tonda fina e scrocchiarella di Pier Daniele Seu, con i tipici topping gustosi, divertenti e colorati che in questi anni hanno caratterizzato la proposta della pizzeria di Porta Portese. Un nuovo format, chiamato TAC (Thin and Cruncy), totalmente incentrato sulla pizza romana. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Fave e pecorino...e non solo

In occasione del pranzo di sabato primo maggio al Sogno Autarchico, a partire dalle ore 13, l’oste Gianni Ruggiero in collaborazione col Frantoio di St’Agata di Oneglia, storica azienda dal 1897 della famiglia Mela del Ponente Ligure, preparera? piatti della tradizione della sua terra. Fave e pecorino apriranno “le danze”, olive taggiasche, ventresca di tonno sott’olio di taggiasca, alici, giardiniera e baccala?, pomodorini confit e treccia di mozzarella vaccina, seguendo con la lasagna al pesto e priscinseua, senza farci mancare le focacce (al formaggio, con le cipolle e farinata di ceci. Per chiudere la tarte citron e ricotta e visciole della pastry Chef Michela Bellezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pranzo o cena all'aperto: dove mangiare nel weekend del 1 maggio a Roma

RomaToday è in caricamento