Giovedì, 16 Settembre 2021
De Magna e beve

Pranzo o cena fuori: dove mangiare nel weekend del 24 e 25 luglio a Roma. I consigli di RomaToday

Una lista di posticini per accontentare tutti i gusti

La Scialuppa da Salvatore, foto di Alberto Blasetti

Nuovo weekend alle porte, tanta voglia di scappare dall'afa romana, alla ricerca di un po' di refrigerio. Una gita fuori porta, una fuga ai Castelli Romani, un pranzo o una cena al mare.

In tanti, dopo una bollente (in tutti i sensi) settimana di lavoro, magari con le ferie ancora lontane, nel fine settimana desiderano unire relax a mangiare bene.

Niente fornelli, niente pranzo al sacco, ma voglia di ritagliarsi una parentesi di gusto più o meno ricercata, più o meno costosa, per rigenerarsi e iniziare con soddisfazione una nuova settimana.

Le alternative a Roma e dintorni certamente non mancano. Se non avete le idee chiare su dove andare a mangiare sabato 24 e domenica 25 luglio, ecco alcuni suggerimenti di RomaToday che arrivano puntuali alla vigilia del fine settimana.

Weekend a Roma: cosa fare sabato 24 e domenica 25 luglio

Spaghetti con i lupini o cucina gourmet sulla spiaggia

Qualche giorno fa RomaToday è andata a provare la cucina de La Scialuppa da Salvatore a Fregene. Un indirizzo che vi consigliamo per due motivi: il primo è che qui la cucina di mare accontenta tutti i gusti ed è possibile ordinare i grandi classici (spaghetti con lupini, frittura, etc.) o piatti più ricercati e creativi. La seconda è che a La Scialuppa si mangia, a pranzo o a cena, con i piedi nella sabbia. Alcuni tavoli, infatti, si trovano direttamente sulla spiaggia, a due passi dal mare.

Barbecue all'Americana ai Castelli Romani

Se più che il mare, il desiderio è quello di andare a cercare un po' di aria fresca, soprattutto di sera, a Marino i ragazzi di Roma Beer Company hanno aperto da poco un format interessante. Un locale all day long che strizza l’occhio ai barbecue all’americana, con grande attenzione alle affumicature e alle marinature con i rub, i mix di spezie. Punta di diamante del nuovo indirizzo dei Castelli Romani è senza dubbio la carne, lavorata sia da cruda per le tartare. Non mancano Rib Eye e Picanha, ma anche variazioni su altri tipi di carne come il 1/2 Galletto alla Beer Company, da accompagnare a patate al forno o alla padellaccia di verdure alla brace. La griglia pone il focus anche sugli hamburger, con pane home made. Cena più passeggiata ai Castelli ci sembra un'acoppiata vincente.

Seconda apertura della famosa pizzeria

L'Antica pizzeria da Michele raddoppia e dopo la sede di via Flaminia (all'interno del Museo dei bambini) arriva al Torrino, in via Stoccolma 11/15. Quello alle porte sarà il primo weekend in cui poterla provare, infatti "Da Michele" ha aperto al pubblico giovedì 22 luglio. Nel menu ci sono le pizze della Casa Madre di Napoli, ovvero margherita, marinara, cosacca e marita, con l'aggiunta di altre varianti concordate con il brand che, come da tradizione, rispettano la storia e i 151 anni de l’antica pizzeria da Michele.

Se la frittura arriva in spiaggia

Il weekend alle porte potrebbe essere anche quello giusto per rilassarsi sotto l'ombrellone, ordinando il pranzo direttamente dal lettino. E' possibile grazie all'idea lasciata da "La Friggitoria On The Beach", un servizio delivery attivato dalla Friggitoria di Corso Duca di Genova a Ostia Lido. Riders muniti di veicoli ecologici potranno - su richiesta - portare lo street food di mare direttamente in spiaggia all'interno di packaging compostabile. Burger, insalate, pesce fritto, salse e sfizi. 

Le pokè giapponesi a Fontana di Trevi

Le autentiche pokè nate in giappone con il nome di Donburi arrivano nel cuore del centro storico e il fine settimana alle porte potrebbe essere l'occasione per assaggiarle. A portare a Fontana di Trevi le ciotole di riso - ricche di ingredienti da poter selezionare a scelta - è Akira Yoshida con il suo Pokedon (che dopo Ostiense raddoppia in centro). Assoluto protagonista del locale appena aperto sono appunto le bowl, preparate con ingredienti tipicamente giapponesi, nelle varianti con pesce crudo o cotto, carne come la Butashio Don con carne di maiale saltata in padella con salsa Shio o la bowl con pollo Yakiniku o pollo Karaage. Presenti anche diverse proposte vegetariane.

Voglia di maritozzo

E restando in centro, per chi volesse approfittare di una Roma semi-vuota con tanti romani in direzione mare o montagna, che ne dite di un golosissimo maritozzo salato, tra l'altro eletto da pochissimo "Migliore street food del Lazio" dal Gambero Rosso? Fate un salto a Trastevere, da Il Maritozzo Rosso di Edoardo Fraioli, il primo format dedicato al maritozzo salato di Roma, situato in Vicolo del Cedro, 26 (tra piazza Trilussa e Santa Maria in Trastevere). Tra maritozzi dolci e salati qui nessuno resterà deluso. 

Un supplì tira l'altro

Con l'ultimo suggerimento vi portiamo a Parco Labia, domenica 25 luglio, perché qui è in programma un gustosissimo Supplì Day. Una serata dedicata al Re dei fritti romani con tante tipologie di supplì da assaggiare, dai più classici ai più creativi. Supplì Pomodoro e mozzarella , supplì Cacio e pepe, supplì Amatriciana, supplì Carbonara, supplì Norma, supplì ‘Nduja di Spilinga, supplì Ragù di scottona, supplì Profumo di bosco. Resistere sarà difficile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pranzo o cena fuori: dove mangiare nel weekend del 24 e 25 luglio a Roma. I consigli di RomaToday

RomaToday è in caricamento