La "Compagnia del pane" apre a cena: salto (vincente) dal forno alla cucina

La famiglia Corinaldesi, nota per la mitica rosetta, apre a cena e porta la romanità nel piatto mantenendo intatta l'arte della panificazione

Una forma circolare, un "cicciolo" centrale, più alto degli altri spicchi, senza mollica all'interno. E' questa la descrizione della rosetta perfetta. Lo sa bene Vittorio Corinaldesi, papà della Compagnia del pane, panificatore romano 82enne, conosciuto da tutti come il padre nobile della mitica rosetta: "er pane più romano che c'è", come sostiene lo stesso maestro panettiere.

Una rosetta che - dall'apertura del primo panificio in via Guglielmo Mengarini nel 1929, fino alla nascita della ‘Compagnia del pane’ in via dei Colli Portuensi e all'altra apertura nella zona di Prati - ha fatto fare tanta strada alla famiglia Corinaldesi. Ed è proprio nella sede di via Fabio Massimo (Prati) che il panificio romano presenta a tutti una gustosa novità

La Compagnia del pane apre la cucina

Un grande salto dal forno alla cucina, sempre nel solco e nel rispetto della tradizione romana. La formula del panificio rimane intatta, mantenendo spazi e sapori della panetteria, ma la location si evolve aggiungendo una proposta ristorativa di livello. La ‘Compagnia del pane’ - supportata da Renato Caruzzi - apre a cena e la romanità della famiglia Corinaldesi vince anche la sfida ai fornelli.

Autenticità della cucina romanesca e della sua tradizione, l’utilizzo delle materie prime è il comune denominatore di tutti i piatti. Imperdibile la trippa alla romana, fitta e saporita, con l’immancabile menta e una spolverata di pecorino. Dalle frattaje alla torta di mele lievitata come solo la ‘Compagnia del pane’ sa fare.

Stuzzicherie a go-go, insieme ad altre delizie sfornate a grappoli, rendono l’aperitivo un’ulteriore novità del locale. Il lungo bancone, oltre a valorizzare l’esposizione delle proposte che vengono dal forno, presta grande attenzione al bar e alle miscelazioni.

I primi nella Capitale a utilizzare l’Amaro ‘Formidabile’ di Armando Bomba, liquore naturale elaborato artigianalmente e prodotto a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento