Dao festeggia il Capodanno Cinese: piatti portafortuna e performance artistiche

Una delle feste tradizionali della Cina è senza dubbio il Capodanno lunare (除夕 CHÚXĪ ) che, secondo il calendario cinese, cade tra gennaio e febbraio. Per celebrare questa importante festività, il ristorante cinese Dao organizza la sera del 24 gennaio, una cena speciale con piatti portafortuna. Il 2020 è il segno del topo, il primo degli animali nello zodiaco cinese, un animale ritenuto fin dai tempi antichi protettore e portatore di prosperità materiale.

Durante questa festa, molto sentita in tutta la Cina e nell’Estremo Oriente, è usanza indossare l’abito migliore e trascorrere la giornata insieme a tutta la famiglia e onorare, con vari riti, gli antenati. Nel periodo del Capodanno che dura all’incirca due settimane, ma soprattutto alla cena della vigilia, si preparano e si mangiano alcuni piatti considerati portafortuna per via del loro significato simbolico. Tra questi troviamo il pesce e i ravioli che non mancano mai sulle tavole delle famiglie riunite per il cenone che secondo la tradizione portano denaro e fortuna in abbondanza nell'anno successivo. 

Il menu lunare da Dao Chinese Restaurant

Per festeggiare il Capodanno Lunare, il ristorante di Jianguo Shu ha ideato un menu ad hoc che si apre con un benvenuto nel Dim sum bar a base di Shaoxing-jiu, vino cinese tradizionale e Wonton fritti, caramelle croccanti ripiene di gamberi, simile ai nostri ravioli che vengono preparate con una sfoglia molto sottile a base di farina, uova, acqua e sale.

La cena prosegue al tavolo con un Piatto misto di quattro sfizi: Toast di gamberi con semi di sesamo, Rolls di tofu con gamberi, Bai qie ji - Pollo freddo e Manzo arrosto con gamberi.

E ancora Jiaozi in brodo, Gnocchi di riso con carne salata, Pulled pork alla cinese, Rombo fritto con spezie cinesi, il tutto accompagnato da una ciotola di riso bianco e verdure cinesi.

Dolce tipico del Capodanno cinese sono le palline di riso che Dao propone al sesamo o con frutta secca, denominati Bon bon di sesamo.

L’arrivo della mezzanotte si celebra al gong del Luo, tipico strumento cinese, e brindando con il Moutai, una grappa di sorgo molto profumata dalle antiche origini cinesi. Ad animare la speciale serata l’artista Yang Liufei che realizzerà dal vivo delle scritte portafortuna in cinese per tutti i partecipanti alla serata e musica tradizionale di sottofondo.

Una scultura per celebrare la cultura cinese

Durante il corso della serata verrà presentata, in anteprima, l’opera scultorea “Dao”, dell’artista emergente Sherme. La ricerca artistica di Sherme (Graziano Bruschetti) si concentra sulla mescolanza di ispirazioni diverse. La scultura realizzata per Dao Chinese Restaurant è la sua personale rappresentazione tridimensionale del Dao (o Tao), che, nella tradizione Occidentale, è spesso raffigurato dal simbolo dello "Yin e Yang".  La struttura, composta da scaglie di granito e una sfera di cristallo, intende rappresentare i concetti di Dualismo e Opposizione (aspetti fondamentali e presenti in tutte le filosofie, le religioni, e le rivoluzioni), e, allo stesso tempo “simboleggiare l’Unione e l’Assenza di polarità di cui la sfera di cristallo posta al centro della scultura si fa rappresentazione”, come dichiara Sherme stesso.

Capodanno Cinese 除夕 CHÚXĪ da Dao, tutte le informazioni

Prezzo: 45,00 bevande escluse
Per partecipare è necessaria la prenotazione al numero: 06.87197573
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento