rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
De Magna e beve Prati / Via Paolo Emilio, 69a

Un nuovo ristorante incentrato sulla birra nel quartiere Prati

#recensione | RomaToday ha provato per voi Biondamara, urban lounge beer aperto da qualche settimana in Prati

Ha aperto in sordina agli inizi di giugno in uno dei quartieri più in della Capitale. Stiamo parlando di Biondamara, un salotto urbano dedicato principalmente alla birra. Non un pub, attenzione, ma un vero e proprio ristorante contemporaneo dove tradizione e innovazione si fondono per dar forma ad un concept tutto nuovo. RomaToday lo ha provato per voi e oggi ve lo raccontiamo meglio. 

La Location 

Il locale si trova in via Via Paolo Emilio 69A, nel quartiere Prati di Roma. E' talmente ampio al suo interno che conta oltre 100 coperti. Per chi preferisce mangiare all'esterno anche un discreto dehors. Impossibile non rimanere incantati dai dettagli e la cura dell'arredamento interno. Comode sedie gialle e ampi divanetti, grandi lampadari in cristallo, luci soffuse e un ampio bancone dedicato alla birra, Biondamara, appunto. Il locale nasce dal sogno di due fratelli, Marco e Alessandro, di realizzare un ambiente cosmopolita. Un luogo che appare raffinato e accogliente, contemporaneo ma familiare, ricercato ma divertente.

biondamara_prati_romatoday (10)-2

Foto IG: @barefoodinrome

La cucina 

Ma arriviamo alla cucina. Al contrario di quanto si possa pensare, Biondamara non è un pub, ma un vero e proprio ristorante. Questo significa che è aperto dal lunedì al sabato, dalle 17:00 alle 23:00, per cui non è previsto un dopocena, magari dove andare con gli amici e ordinare solamente birra. Questo, forse, è un vero peccato.

Ma torniamo al menu e a quello che è possibile ordinare nel nuovo locale di Via Paolo Emilio. Una selezione di 16 birre artigianali italiane da affiancare alle proposte gourmet, studiate per accostare sapori locali e tipicità regionali italiane. Le birre non si limitano ad accompagnare i piatti gourmet, ma ne diventano anche ingrediente, una parte costitutiva. E questo è il vero punto di forza del locale, insieme alla consulenza della cucina che è affidata a Max Mariola.

Il menu 

Le vere protagoniste sono le diverse tipologie di birra artigianale. Assaggiare una birra è facile, ma degustarla è tutta un’altra storia. Questa è la missione di Biondamara. E a tal proposito, oltre la selezione classica, la propone in Set degustazione da 4 bicchieri da 20 cl (16 euro) in base a quello che deciderete di ordinare o che preferite. 

biondamara_prati_romatoday (12)-2

Foto IG: @barefoodinrome

Nel menu, una proposta articolata di Polpette (16 euro): da quelle di manzo con salsa al pomodoro e parmigiano ottime con una birra Bock o una Red Ale a quelle di baccalà con cipolla in agrodolce da abbinare ad una Blanche o una Koloniale. Buonissime quelle di vitello o di ceci e topinambur. 

biondamara_prati_romatoday (11)-2

Foto IG: @barefoodinrome

Per gli amanti dei panini, un'ampia selezione di Burghetta (18 euro) il cui pane, fatto da loro, è chiuso tutto intorno per non perdere il ripieno. Al loro interno diversi condimenti a base di polpette! Da provare anche le Ciriole (18 euro), una selezione speciale ideata proprio dallo chef Max Mariola, a base di pane a lunga lievitazione con trippa alla romana, salsa al pecorino e menta, verdure o collo di maiale alla piastra, provola fumé, cicoria, maionese alla ‘nduja. 

biondamara_prati_romatoday (13)-2

Foto IG: @barefoodinrome

Diverse le portate gourmet (22-26 euro): fantastiche per esempio le Costine di Maiale laccate alla birra, miele e agrumi con bieta ripassata, lo spezzatino di pollo o il petto d'anatra. Per stare insieme, disponibili anche piatti stuzzicanti (6-9 euro) come l'Invidia stufata con alici e olive o le Jacket Potatoes, patate ripiene di Pecorino e guanciale o Provola affumicata di Agerola e coppa Piacentina oppure con Alici del Cantabrico e mozzarella di bufala DOP. 

biondamara_prati_romatoday (17)-2

Foto IG: @barefoodinrome

Stuzzicante la selezione delle Teglie di Tullio (14-18 euro). Si tratta di pizze contemporanee fatte con impasto alla birra e condite con mortadella Mangalitza, parmigiano e pesto al pistacchio o coppa Piacentina, provola fumé, melanzane arrosto. La scelta è molto vasta e tutte sono perfettamente abbinabili alla loro selezione di birre. 

biondamara_prati_romatoday (16)-2

Foto IG: @barefoodinrome

Persino i dolci (7 euro) sono fatti con la birra! Troviamo infatti il Birramisù con Spuma al mascarpone, cacao amaro e birra Porter nel savoiardo oppure il Cheesebeer con Crema alla robiola, croccante di biscotti e birra Hefeweizen nella coulis di frutti di bosco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo ristorante incentrato sulla birra nel quartiere Prati

RomaToday è in caricamento