Martedì, 22 Giugno 2021
De Magna e beve

Nuova casa dei ravioli cinesi apre a Prati: alle spalle un grande nome del "sushi all you can eat" romano

Dal proprietario del brand di successo Chopsticks, apre Bao Bao Dumpling nella Capitale

I dumpling, tipici ravioli cinesi, sono una ricetta sempre più apprezzata dai romani e molto ordinata in formula take away e delivery sotto lockdown. Ed è con la riapertura dei ristoranti che un nuovo indirizzo per amanti della specialità del Sol Levante ha annunciato la sua apertura a Roma, in zona Prati. 

Alla spalle c'è Jin Jie, già propretario di Chopsticks (all you can eat di sushi) con varie sedi nella Capitale. Sua l'idea di aprire Bao Bao Dumpling, puntando su un piatto iconico della cucina cinese, i ravioli appunto.

Apre a Roma il primo "Smoke barbecue garden" con vista Cupolone

Il nome del locale situato in via dei Gracchi 264 è ispirato al classico panino cinese chiamato per l’appunto Bao Bao, ed è grazie a questa nuova realtà che Jin vuole portare in Italia una parte della vera cucina cinese tradizionale, con un prodotto simbolico, lo “JIAO ZI” (raviolo). L’idea di aprire una ravioleria era da sempre un desiderio di Jin, rinviato più volte a causa della mancanza di un vero maestro capace e rispettoso della cucina tradizionale cinese. L’Incontro con lo Chef Ai, che può vantare oltre 40 anni di esperienza nel mondo dei ravioli, ha dato inizio a questo “piccolo grande progetto”.

L’autentica tradizione dei ravioli cinesi

“Troppo spesso i ravioli vengono serviti come un antipasto, ma in realtà in Cina esiste un importante filone culinario dedicato ai ravioli, rappresentato dai tanti ristoranti che hanno in menu solo ed esclusivamente le tante tipologie di ravioli esistenti, nati da una lunga tradizione che consente di valorizzarli al meglio grazie a impasti e materie prime di valore - ha spiegato Jin Jie aggiungendo - mi piacerebbe riuscire a trasmettere ai nostri clienti italiani il valore di questa tradizione: sarà possibile osservare dall’esterno, grazie ad una grande vetrina, il lavoro fatto in cucina, dalla preparazione alla cottura”.

I ravioli saranno protagonisti di una proposta gastronomica che comprenderà le versioni con maiale, manzo, gamberetti, pollo e verdure.

Alla tradizione grande protagonista, Bao Bao Dumpling aggiunge un piccolo accorgimento per rendere i ravioli più apprezzabili dalla clientela italiana: "Abbiamo studiato un particolare tipo di impasto, ricorrendo a farine di qualità del Molino Pasini, per ottenere un raviolo che nonostante la cottura possa conservare una certa consistenza che ricorda quella della pasta al dente, così amata nel vostro paese”.

I ravioli di Bao Bao Dumpling spaziano dai piatti del sud della Cina con il ripieno di gambero fresco e l’impasto realizzato con farina di riso, o nella versione con la carne di maiale e le verdure, ai piatti del nord della Cina, dal manzo tenero con i peperoni, all’agnello ed i broccoletti cinesi sotto sale.

In tutti i ripieni, inoltre, è prsente il cosiddetto Gao Tan: un brodo a base di osso di maiale, pollo e verdure, cucinato per più di 12 ore, la cui presenza nei ravioli esalta il gusto del ripieno. 

Tutti i ravioli di Bao Bao, si possono mangiare nel dehors da 40 coperti, oppure ordinare d'asporto o delivery. 

unnamed (40)-2-4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova casa dei ravioli cinesi apre a Prati: alle spalle un grande nome del "sushi all you can eat" romano

RomaToday è in caricamento