rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
De Magna e beve

Bao, Dim Sum e Gyoza: lo street food asiatico sbarca a Trastevere

Baby Bao, un Bao Bar in piena regola apre le porte in piazza Trilussa

Lo street food orientale sbarca nel cuore di Trastevere, a Piazza Trilussa, con un concept completamente nuovo a Roma. Il suo nome è Baby Bao.

Baby Bao sorge al fianco di Meccanismo, celebre bistrot del Rione Trastevere. Il progetto è stato ideato dalla proprietà di Meccanismo e Café Friends insieme a Marco Del Vescovo, ai tempi tra coloro che avviarono 'Yugo', fusion bar che si avvalse della consulenza del bistellato Anthony Genovese.

Da Capo Verde a Trastevere: ristorante italo-capoverdiano apre al centro di Roma

Marco in particolare è rimasto negli anni ammaliato dalla cucina asiatica, che ha nel tempo affinato e studiato sempre di più e che oggi vuole riversare nei piatti di Baby Bao. A seguire la parte strettamente tecnica, cucinata, è lo chef Andrea Massari: marchigiano, classe ’85, reduce dall’esperienza di livello fatta proprio da Yugo e da Il Pagliaccio.

Baby Bao si propone come un Bao Bar in piena regola, secondo i modelli apprezzatissimi a Londra che, in questa maniera strutturata e decisamente popolare, smart e appealing, mancava nella Capitale.
 
Il bao bar trasteverino è stato aperto giovedì 26 novembre, da subito con un menu dedicato al delivery per poi approdare da dicembre con l'apertura al pubblico dello spot trasteverino.

Cosa mangiare (e bere) da Baby Bao

Pochi piatti, rappresentativi, iconici. Un menu composto solamente da quattro tipologie di Dim-Sum, cinque di Bao (di cui uno seguirà la disponibilità degli ingredienti e la creatività dello chef), due piatti principali 'Baby Specials' come Ramen e Ribs in salsa agrodolce e due tipologie di dolci tradizionali o che ammiccano alla tradizione: i Mochi in tre diversi gusti e un Bao ripieno di gelato.

I Bao, soffici come una nuvola, vengono preparati a mano, freschi, ogni giorno, per una prima impronta di qualità che si rispecchia anche e soprattutto negli ingredienti scelti e nell’esperienza delle mani di chef Massari.

Particolare attenzione anche al bere: oltre all’attenta selezione di sake curata da Marco Del Vescovo in collaborazione con Sake-Company, disponibile una lista di cocktail studiati per accompagnare al meglio ogni (singolo) morso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bao, Dim Sum e Gyoza: lo street food asiatico sbarca a Trastevere

RomaToday è in caricamento