menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Facebook @LOmbralonga prima dell'emergenza Coronavirus

Foto da Facebook @LOmbralonga prima dell'emergenza Coronavirus

A Centocelle aperitivo anti assembramento: turni ai tavoli e consumazioni take away chiuse

Il Veneziano, istituzione di Centocelle, soprattutto all'ora dell'aperitivo, cambia ai tempi dell'emergenza sanitaria: prenotazione obbligatoria e turni di massimo 1 ora e mezza

L'aperitivo da L'Ombralonga, il locale che tutti a Centocelle meglio conoscono come "Dal Veneziano", cambia regole ai tempi del Covid.  Chi è stato almeno una volta nella vineria cicchetteria in via Federico Delpino lo sa bene: l'aperitivo qui è sempre stato gruppi di amici seduti ai tavoli su strada, amici in piedi oltre i tavoli su strada. Un fiume di giovani che puntualmente si riunivano al locale di quartiere per bere uno spritz, una birra, del vino accompagnati da uno o più dei tanti "cicchetti", rilassarsi e sorridere nel proprio posto del cuore.

Il Covid ha costretto anche L'Ombralonga alla chiusura, ma, dal 19 maggio, il locale di Centocelle ha riaperto al grido del detto veneto, "Duri i banchi" che significa tener duro, non mollare e ha pensato di proporre un aperitivo a turni.

Ebbene sì, niente più assembramenti, almeno per un po' non si vedranno folle di giovani fuori dal locale, perché le regole della riapertura sono rigide, chiare, e fondamentali da rispettare in un periodo come questo. Dunque L'Ombralonga cambia format (ma non identità) e propone i suoi Comandamenti del Veneziano stagione "Duri i banchi".

Le regole ai tempi del Covid

La prenotazione da martedì 19 maggio è obbligatoria, non è possibile dare da bere a chi non ha un tavolo, in quel caso l'unica opzione ammissibile è l'asporto, dunque verrà consegnato tutto chiuso e non sarà consumabile davanti al locale. Non sono ammessi gruppi, poiché gli spazi non consentono di accoglierli assicurando la distanza di sicurezza. Ma, soprattutto, l'aperitivo d'ora in poi sarà su turni.

"Le prenotazioni si scaglioneranno su turni di 1 ora e 30" specifica il veneziano. Primo turno alle 17, ultimo alle 23. "Tra un turno e l'altro vi chiediamo di attendere qualche minuto per la sanificazione di tavoli e sedie", si legge sui social.

Il locale di Centocelle raccomanda inoltre ai clienti di rispettare la distanza interpersonale di 1 metro, sottolinea che sono vietati assembramenti dentro e fuori dal locale, che l'accesso sarà consentito solo a coloro che indossano la mascherina e a tutti i clienti dice: "Noi sanificheremo e sorrideremo, sorrideremo e sanificheremo, voi fate i bravi, e vedrete che torneremo di nuovo a fare baldoria come un tempo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento