menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amelia Bistrot, cucina genuina e vini naturali all'Appio-Tuscolano

Edoardo e Stefano Palmieri, fratelli e autodidatti, danno vita ad un nuovo bistrot, familiare ma di livello, in via Amelia: "Un posto che é casa ma anche eccellenza. Senza artificiosità"

Amelia Bistrot, un nuovo angolo, familiare apre a Roma, all'appio Appio-Tuscolano. Alle spalle di questa storia ci sono Edoardo e Stefano Palmieri, fratelli e autodidatti, il primo in cucina, il secondo in sala, amanti del mare e veri fondamentalisti del vino naturale: “Volevamo dar vita ad un posto che fosse casa ma anche eccellenza. Senza artificiosità", raccontano.

Amelia Bistrot e il suo vino naturale

Il vino naturale deriva da metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, l’assenza di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell’uomo. Questi metodi portano i vignaioli a correre molti rischi, poiché il percorso è complesso e non sempre chiaro, per seguirlo occorre un’ampia consapevolezza e conoscenza sia in vigneto che in cantina. 

Obiettivo: ridurre la dipendenza da rame e zolfo. Il rame è un metallo pesante permesso in viticoltura biologica, che viene diluito in acqua e spruzzato sulle foglie della vite per combattere la peronospora (un fungo che colpisce foglie e grappoli). 

La cucina

Quella di Amelia Bistrot è una cucina tecnica e diretta, di prodotto, che rispetta una materia prima di altissima qualità da toccare il meno possibile. Si serve solo pescato in arrivo ogni giorno da Civitavecchia, Anzio, Fiumicino e Ponza. Nessuna contaminazione da correnti esotiche lontane e niente allevamento. I piatti di Amelia Bistrot sono un’immersione autentica nel nostro mare e di conseguenza cambiano molto spesso, seguendo la stagionalità.  

La scelta è ampia, secondo giornata. Si va dal pesce azzurro ai pregiati crostacei, dal pescato "nobile" ai molluschi, se la stagione lo permette troviamo ricci di mare freschi (da segnalare il magistrale spaghetto ajo, ojo e ricci), insomma imbarazzo nella scelta e provenienza garantita. 

Un indirizzo prezioso per gli amanti della genuinità a 360 gradi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento