Damiani, Giuliani, Rabbia, Seva e Girotto: serata di contrabbasso, sax alto, violino e percussioni alla Casa del Jazz

Una serata tra le note di contrabbasso, sax alto, violino e percussioni. Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Michele Rabbia, Theo Ceccaldi presentano la produzione originale “A passion veduta”. A seguire la prima nazionale di "Cross Road" con Eric Seva e Javier Girotto.

‘A passion veduta’ Paolo Damiani contrabbasso, Rosario Giuliani sax alto Michele Rabbia percussioni invite Theo Ceccaldi violino.
Produzione originale

Paolo Damiani e Rosario Giuliani suonano e registrano insieme da tempo; incontro improbabile sulla carta, solitamente i due si muovono in ambiti assai diversi: il contrabbassista ha inventato un linguaggio originale ed europeo, spostando l’estetica jazz in contesti non tradizionali, il sassofonista ha elaborato la grande lezione di Parker, Cannonball e Trane sviluppando una personalissima poetica. Eppure, insieme riescono a immaginare nuovi scenari e connessioni, sentieri intuiti in cui cercare affinità e contiguità, nell’attraversamento di territori che si formano nell’istante, nella ricerca comune e nell’ascolto. In questo nuovo progetto hanno coinvolto Michele Rabbia, forse il più creativo percussionista europeo, grazie alla sintesi tra suoni elettronici e dimensione acustica. E Théo Ceccaldi, fra i più straordinari violinisti del mondo, impressionante per creatività e controllo assoluto dello strumento. Il concerto prevede molta improvvisazione e composizioni originali dei quattro artisti, musiche che si creano “a passion veduta, la passione è il punto di vista di chi è trasformato rispetto a un’azione”, come ha scritto Paolo Fabbri.

"Cross Road" Eric Seva sax baritono e soprano Javier Girotto sax baritono e soprano Duo.
Prima nazionale

Musicista geniale, con importanti basi classiche e che vanta numerose collaborazioni (Dave Liebman, Daniel Mille, Khalil Chahine, Senem Diyici), Eric Séva è un formidabile creatore di universi singolari e colorati. Questo incontro in duo con lo stupefacente sassofonista italo-argentino Javier Girotto, compagno di strada dei più grandi (Rava, Bollani, Marcotulli ...) riafferma l'idea che entrambi condividono sul jazz: una musica nomade, fatto di incroci, con superbe composizioni per due sax baritoni e con un senso della melodia che tocca.

Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
06704731
Web: 
www.casajazz.it
Ingresso: 
€ 10,00
Prenotazione online: 
www.ticketone.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Dante 700, l'Accademia di Santa Cecilia omaggia Aligheri a 700 anni dalla scomparsa

    • solo domani
    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Sala Santa Cecilia del Parco della Musica

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento