Villa Gregoriana: storia e segreti di una delle ville più suggestive a due passi da Roma

A circa mezz'ora da Roma, fra i templi romani e le cascate di Tivoli, andiamo alla scoperta di Villa Gregoriana. Tutto quello che dovete sapere

Non sono Villa Adriana e Villa d'Este, a Tivoli - a circa mezz'ora di macchina da Roma - c'è anche un'altra villa che vale la pensa visitare. Parliamo del Parco di Villa Gregoriana, un patrimonio ricco di natura, storia e archeologia, meno conosciuto delle altre ville tiburtine e che vogliamo portarvi a scoprire.

Entrando a Villa Gregoriana sarete rapiti da un percorso suggestivo, tra alberi, cascate, piante particolari, antichi resti di età romana. Vi sembrerà di essere in un bosco, lontano dalla città, mentre sarete solo a pochi chilometri dalla trafficata Capitale.

Ecco tutto quello che dovete sapere sul Parco di Villa Gregoriana:

Villa Gregoriana, la storia

Villa Gregoriana fu opera di papa Gregorio XVI e, non a caso, porta proprio il suo nome. Il Parco nacque quando, nel 1832, il Pontefice promosse una grandiosa opera di ingegneria idraulica per contenere le continue esondazioni dell’Aniene e decise di incanalare le sue acque in un doppio traforo scavato nel monte Catillo, ingrossandole poi artificialmente, dando così vita ai 120 metri di salto della nuova Cascata Grande, seconda in Italia dopo le Marmore.

Fu, dopo aver compiuto questa opera ingegneristica che, papa Gregorio XVI creò il Parco, nel tempo raccontato da artisti, umanisti, uomini di cultura. Nel secondo dopoguerra, poi, Villa Gregoriana divenne proprietà del Demanio, ormai in una condizione di assoluto abbandono, che, a sua volta, nel 2002, decise di affidarlo al FAI. Proprio il Fondo Ambiente Italiano, con un grandissimo lavoro, ha riportato alla luce la Villa Gregoriana che oggi possiamo visitare. 

Come visitare Villa Gregoriana

Dal 2005 Villa Gregoriana ha riaperto al pubblico e, ad oggi, è uno dei patrimoni di natura e archeologia più importanti nei dintorni di Roma. Contiene 74 specie arboree, reperti di diversi generi ed epoche storiche (tra cui i resti della Villa del console romano Manlio Vopisco e il tempio di Vesta e di Sibilla), una cascata bellissima di oltre 100 metri, una grotta suggestiva.

IMG_20190327_170206-2

Cinque cosa da sapere su Villa Gregoriana

Se siete più che decisi a visitare questa Villa di Tivoli, ecco 5 cose che dovete assolutamente sapere:

  1. La visita della villa è una vera e propria escursione in un parco naturale, per cui servono buone gambe, scarpe comode, abbigliamento a cipolla (perché scendendo e, nelle vicinanze dell'acqua, le temperature scendono e il clima diventa più umido)
  2. Si consiglia di raggiungere il belvedere, ossia il punto da cui si può godere a pieno del fascino della grande cascata
  3. Nel percorso di ritorno si passerà nel cosiddetto Cunicolo del Miollis, un cunicolo scavato nella roccia molto suggestivo
  4. Tra le specie arboree di Villa Gregoriana c'è anche un albero che nasce e cresce solo in Palestina e in Israele, con i cui rovi si dice sia stata fatta la corona di spine di Gesù
  5. Soprattutto in alcuni punti, la pavimentazione è particolarmente scivolosa, dunque si consiglia di camminare con cautela e si sconsiglia la visita con bambini troppo piccoli.

Villa Gregoriana, orari di visita e costi dei biglietti

Parco Villa Gregoriana è aperto al pubblico con i seguenti orari:

  • dal 1 al 22 marzo: tutti i giorni, 10:00 - 17:00
  • dal 23 marzo a giugno: tutti i giorni, 10:00 - 18:30
  • luglio e agosto: tutti i giorni, 9:00 - 20:00
  • dal 1 settembre al 15 ottobre: tutti i giorni, 10:00 - 18:30
  • dal 16 al 22 ottobre, ore 10:00 - 18:00
  • dal 23 al 27 ottobre ore 10:00 - 17:30
  • dal 28 ottobre al 10 novembre ore 10:00 - 16:30
  • dall'11 novembre al 15 dicembre ore 10:00 - 16:00

Ultimo ingresso: un'ora prima della chiusura.

Ecco nel dettagli il prezzo dei biglietti per accedere al Parco Villa Gregoriana:

Iscritti FAI: ingresso gratuito*
Intero: € 8
Ridotto (6-18 anni): € 3
Bambini fino ai 5 anni: ingresso gratuito
Studenti fino ai 25 anni: € 5
Residenti del comune di Tivoli: €  2,50
Soci National Trust, Soci Bienfaiteurs Amis du Louvre. portatori di handicap con un accompagnatore: ingresso gratuito
Famiglia: € 19. Consente l’ingresso con tariffe ridotte per i gruppi famigliari composti da 2 adulti e 2 bambini (6 - 18 anni). A partire dal terzo bambino, ogni ingresso è gratuito.

*ad eccezione di eventi specifici in cui verrà chiesta la sola integrazione dell’evento.

Periodicamente, il Parco Villa Gregoriana organizza anche delle interessanti visite serali.

Per maggiori informazioni consultare il sito FAI di Parco Villa Gregoriana

Tempio di Sibilla-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento