Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La Sapienza, dopo il restauro tornano i simboli fascisti sull'opera di Mario Sironi

Il grande murale di Mario Sironi, 'L'Italia tra le Arti e le Scienze' del 1935, è tornato al suo antico splendore e può essere visitato fino al 21 gennaio nell’Aula Magna dell’università La Sapienza, nella quale è stata allestita anche un museo storico.

 

L’intervento di restauro effettuato in collaborazione tra Miur e Mibact avviato con la firma di un accordo sottoscritto da Sapienza Universita' di Roma e dall'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, ha riportato alla luce l'opera di  Mario Sironi, per oltre ottant'anni occultata dietro spessi strati di colore finalizzati a nascondere la superficie originale  e a celare i simboli del regime fascista. “Un intervento di censura deciso dal rettorato dell’università nel 1950 - spiega la professoressa de La Sapienza e direttrice dei lavori di restauro, Eliana Billi - ma che nascondeva di fatto tutta la vena artistica del pittore. L’arte non dovrebbe mai essere censurata perché rispecchia il periodo storico a cui riferisce”.

I lavori di recupero del murale di Sironi sono durati due anni e restituito così all’università, e alla città, con una cerimonia ufficiale durante i festeggiamenti per gli 80 anni della Citta' universitaria. Si potrà vedere dalle 12 alle 17 di  giovedì 4, venerdì 5, lunedì 8, martedì 9, mercoledì 10,  venerdì 12 e ancora il 17 e il 19 gennaio insieme al museo che ricostruisce anche la storia del dipinto e il lungo percorso di recupero.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento