rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

VIDEO | “Con il Natale la musica deve rinascere”: ecco il concerto itinerante per le strade di Roma

Un Open bus turistico e l'Orchestra popolare italiana agli strumenti, il concerto natalizio corre per le strade di Roma, dal centro alla periferia

Canti tradizionali di Natale ma soprattutto canzoni che raccontano l'identità di Roma. Dal centro città alle periferie, per un concerto lungo quattro giorni: 22, 23, 30 dicembre e 4 gennaio 2021. “Abbiamo cambiato il calendario scegliendo di fare questa iniziativa nei giorni ‘arancioni’ per arrivare a più gente possibile”, spiega Lorenza Fruci del gabinetto della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Dal saltarello o dalle pastorali per zampogna si passerà ai brani di Franco Califano come “Roma nuda” o “La nevicata del 56”, alle ballate degli Scariolanti del litorale si alterneranno i grandi classici di Gabriella Ferri come “Pe lungotevere”, “Dove sta Zazza” o “Il valzer della toppa”, e dai canti natalizi dei carcioffolari, si arriverà ad un omaggio anche a Gigi Proietti con “Nun me da retta Roma” e a un romano d’adozione come Rino Gaetano con “Berta filava” o “Il cielo è sempre più blu”. Infine un omaggio speciale a Trilussa per ricordarlo a 70 anni dalla morte. A suonare sull'autobus natalizio sarà l'Orchestra popolare italiana di Ambrogio Sparagna, dell’Auditorium Parco della Musica: “Con il Natale la musica deve rinascere - dice Sapargna -, che sia di buon auspicio per l’anno nuovo che verrà”.

Il nome dell'iniziativa “Facciamo finta che ... tutto va ben”, nasce da un'idea di Maurizio Costanzo e prende il nome da una canzone da lui scritta nel 1975, insieme a Franco Pisano e Umberto Simonetta, cantata poi da Ombretta Colli.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | “Con il Natale la musica deve rinascere”: ecco il concerto itinerante per le strade di Roma

RomaToday è in caricamento