menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimo a Tor Bella Monaca incontra madri e figli in difficoltà e porta loro un regalo speciale

Il cantautore romano, Ambasciatore UNICEF, ha portato generi alimentari e regalato una pergamena con il testo della canzone "7+3" a mamme e bambini italiani e stranieri che vivono in condizioni di vulnerabilità

Lunedì 28 dicembre, il cantautore romano e Ambasciatore UNICEF Ultimo ha incontrato a Roma diverse madri italiane e straniere e i loro figli che vivono in condizioni di difficoltà, portando loro uno speciale regalo di Natale e testimoniando il suo impegno con l’UNICEF a favore dei più vulnerabili, in tutto il mondo.  

Nel corso dell’incontro Ultimo ha ascoltato le storie di tante madri e bambini, ha distribuito generi alimentari e regalato loro una pergamena con il testo della canzone “7+3”, pubblicata lo scorso 22 dicembre e dedicata a tutte le mamme, come simbolo di vicinanza a tutte le madri che vivono in condizioni di vulnerabilità e che, con grande dignità e forza, continuano a lottare per il futuro dei propri bambini. 

Di seguito il testo della pergamena:

“Tu porti il profumo, ma senza indossarlo 

 la pelle che vibra se mi cammini accanto 

Tu porti una torcia al buio delle sere 

l’oceano celeste dentro il mio bicchiere 

la serenità a chi non ha un mestiere 

la mano che stringo se sto per cadere” 

L’iniziativa si è svolta a Roma, presso “l’Ambulatorio di Strada” dell’Istituto di Medicina solidale Onlus a Torre Bella Monaca (Roma), con il sostegno dell’Associazione Fonte di Ismaele - realtà con cui l’UNICEF collabora. Presso l’Ambulatorio sono svolte attività di sostegno alimentare attraverso la distribuzione di viveri alle mamme in difficoltà, spazi di ascolto per le neo mamme, servizi di sostegno da parte di esperti a tutela della salute materno infantile, servizi di sorveglianza igienico nutrizionale dei bambini, ascolto e orientamento per mamme in difficoltà. 

Nell’ambulatorio di Tor Bella Monaca vengono accolte, curate e sostenute oltre 13 mila persone ogni anno da Medicina Solidale che a Roma ha aperto altri ambulatori di strada: a via Chiovenda (Tuscolano) dedicato ai minori, Via della Lungara, Via Prenestina e ultimo, ma non per importanza l’ambulatorio sotto il colonnato di San Pietro. 

Il cantautore romano è stato nominato Goodwill Ambassador dell’UNICEF a novembre 2019, da allora ha preso parte a diverse iniziative a sostegno dei programmi dell’organizzazione per i bambini più vulnerabili in Italia e nel mondo.

DSC08015-2

DSC08082-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento