menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Facebook @tulipark

Foto da Facebook @tulipark

Tulipark aperto anche in zona rossa: autocertificazione ad hoc per tutti i visitatori

Il parco dei tulipani in via dei Gordiani pronto all'apertura: le aziende florovivaistiche possono aprire anche durante la zona rossa

L'ingresso in zona rossa ha fatto tremare - per la seconda volta - anche Tulipark. L'ampio parco dei tulipani in via dei Gordiani, pronto all'inaugurazione il 19 marzo prossimo, ha temuto una nuova chiusura.

Tulipark, il parco riapre in sicurezza: biglietti limitati e ci sarà il raro "tulipano nero"

Già lo scorso anno, con il lockdown nazionale, i tulipani rimasero rinchiusi all'interno della recintazione, senza dare la possibilità ai romani di coglierli e portarli a casa. Per il 2021, però, l'aria che tira è diversa e Tulipark, dopo alcune ore di incertezza annuncia il suo destino attraverso i social:

"Abbiamo un'ottima notizia da comunicarvi - esordisce il post su Facebook - dopo un'attento studio del DPCM e dopo un lungo confronto con gli enti della filiera floricola, abbiamo appurato che le aziende florovivaistiche, possono aprire anche durante la zona rossa".

Tulipark può restare aperto. A dirlo è l'articolo 45 comma 2 del DPCM del 13 marzoil quale recita espressamente: "Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici."

Facendo parte del settore florovivaistico, dunque, per Tulipark non ci sono ulteriori restrizioni da applicare. Restano gli ingressi contingentati e l'acquisto dei biglietti online che il parco olandese di Roma giù aveva regolarmente organizzato. Proprio per questo Tulipark si è organizzata con un'autocertificazione ad hoc per tutti i visitatori, disponibile sul sito e già precompilata: "Non dovrai fare altro che mettere i tuoi dati e mostrarla in caso di controlli", specificano gli organizzaori.

Per chi, invece, non potrà recarsi da Tulipark, il parco ha pensato a due iniziative: la vendita dei bouquet di tulipani recisi nel nostro campo consegnati a mano dal team in persona o la spedizione per chi è fuori Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento