Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Thom Yorke incanta l'Auditorium, per il Roma Summer Fest è l'ottavo sold out stagionale

Yorke ha incantato gli spettatori della cavea con successi come Traffic, Brain in a Bottle, Twist tratti dai suoi album da solista

 

Ennesimo sold out per la Cavea dell'Auditorium. Per l'ottava volta in questa estate Roma Summer Fest ha fatto registrare il tutto esaurito. Merito di Thom Yorke che ha chiuso con il botto a Roma il suo tour italiano: cinque le date, con l'appuntamento romano unico a sbancare il botteghino.

Accompagnato da Nigel Godrich e dalle immagini del visual artist Tarik Barri, Yorke ha incantato gli spettatori della cavea con successi come Traffic, Brain in a Bottle, Twist tratti dai suoi album da solista. Tra il pubblico ad applaudire anche Matteo Garrone, Woody Harrelson, Mannarino, Coma_Cose, Motta, Carolina Crescentini, Dori Ghezzi, Riccardo Sinigallia e il Vicesindaco di Roma Luca Bergamo. 

Numeri boom e sold out per Roma Summer Fest, iniziato il 22 giugno all'Auditorium Parco della Musica: sfiorano ormai le 80.000 unità gli spettatori in cavea. Nove i sold out con due date dei Maneskin, Il Volo, Take That, Toto, Gazzelle, Tears for Fears e appunto Thom Yorke.

Dall'anno scorso la Fondazione Musica per Roma gestisce anche la programmazione di Casa del jazz. Il Summertime 2019-Casa del Jazz ha già totalizzato 4 sold out: Gary Clark ed Incognito, Marcorè e Ferrario. Si tratta già di oltre il 50% in più di spettatori rispetto all'anno precedente.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento