Venerdì, 23 Luglio 2021
Cultura

Teatro dell'Opera, la stagione estiva al Circo Massimo: "Simbolo di Roma che riparte"

Il Teatro dell'Opera si trasferisce al Circo Massimo, con spettacoli dal 16 luglio al 13 agosto. Ospiterà veri e propri colossal

Il Circo Massimo torna a essere "teatro naturale" e diventa il "simbolo di Roma che riparte" grazie agli spettacoli che il Teatro dell'Opera allestirà dal 16 luglio al 13 agosto, aggiudicandosi il primato del "primo teatro di Opera in Europa a ricominciare".

L'Opera da Caracalla al Circo Massimo

Una stagione estiva che quest'anno si sposta da Caracalla, luogo storico del Costanzi ma troppo delicato per accogliere un palco monster che raggiungerà i 1.500 metri quadrati, 500 in più dell'area archeologica delle Terme e tre volte più grande di quello del Teatro di piazza Beniamino Gigli, in grado di garantire le distanze di sicurezza anche tra i ballerini.

Già in costruzione al Circo Massimo, lo spazio scenico ospiterà "veri e propri colossal", a partire da un nuovo Rigoletto con la regia di Damiano Michieletto pensato in chiave anti-Covid.

E poi il Barbiere di Siviglia, che debutterà il 22 luglio con una prima tutta riservata al personale sanitario. "Un modo della città di Roma per dire 'grazie' a chi ha lavorato in prima linea in questi mesi difficili", ha detto la sindaca e presidente della fondazione del Teatro, Virginia Raggi, che ha presentato l'Opera al Circo Massimo nei vicini depositi-laboratorio del Costanzi.

Acquista i biglietti a prezzi scontati sullo shop di RomaToday

Il primo teatro dell'Opera a ripartire in Europa

"È il primo teatro dell'Opera a ripartire in Europa - ha aggiunto- è un momento molto emozionante, stiamo uscendo da una fase complessa della nostra storia in cui abbiamo dovuto fermare le attività ma oggi si riprende in modo importante. È una stagione particolare, quest'anno non si poteva usare Caracalla e allora abbiamo immaginato questo teatro naturale del Circo Massimo che consente di rispettare le norme di sicurezza per il pubblico e gli artisti. È un simbolo di Roma che riparte, credo che ce la stiamo facendo".

E a proposito del pubblico, la Regione Lazio con Albino Ruberti è pronta a chiedere una deroga ai mille spettatori consentiti dalle norme nazionali, "sperando di arrivare a 1.400 sempre nel rispetto della sicurezza", ha detto il capo di Gabinetto del governatore Zingaretti. Ventuno le serate di spettacolo che l'Opera di Roma metterà in scena al Circo Massimo: dopo il Rigoletto di Verdi nell'interpretazione musicale di Daniele Gatti e le sei repliche del Barbiere di Siviglia, sara' la volta della prima assoluta di un nuovo balletto, Le quattro stagioni di Vivaldi, firmato dal coreografo Giuliano Peparini e con la voce recitante di Alessandro Preziosi che fara' da intermezzo tra una stagione e l'altra.

"È stato un momento molto importante per me - ha detto Eleonora Abbagnato, direttore del corpo di ballo - abbiamo dei ballerini in forma per ripartire da una nuova stagione che rimarra' nella storia. Per tre mesi ho seguito tutti loro da casa, facendo lezioni quasi quotidiane su Zoom e dando loro un pezzo del tappeto del Teatro per allenarsi. Siamo stati gli unici ad aiutarli da casa".

Seguirà la Vedova allegra con la direzione di Stefano Montanari eseguita in forma di concerto con Roberto Gabbiani a dirigere il coro, mentre il 6 e il 9 agosto è previsto l'attesissimo ritorno di due star internazionali del calibro di Anna Netrebko e Yusif Eyvazov.

Realizzato in carpenteria lignea ignifuga, il palco misura 40 per 25 metri con una altezza media di 75 centimetri dal piano di campagna. È separato dalla platea da un'area dedicata all'orchestra e al coro delle dimensioni di 10 per 50 metri, mentre la platea e' realizzata in ponteggio multidirezionale a elementi prefabbricati. I posti sono divisi per settori nel rispetto delle norme e gli ingressi sono quattro con sei percorsi di accesso alle sedute, ovviamente distanziate. "Siamo passati dall'incubo della chiusura forzata al sogno dello spettacolo al Circo Massimo in tempi brevissimi- ha detto il sovrintendente Carlo Fuortes- Il palco da 1.500 metri quadrati ospitera' dei veri e propri colossal".  

Clicca qui per i Biglietti Scontati del 25% per la Stagione Teatrale estiva al Circo Massimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro dell'Opera, la stagione estiva al Circo Massimo: "Simbolo di Roma che riparte"

RomaToday è in caricamento