rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cultura

"Sta 'n campana", che vuol dire questa espressione?

Alla scoperta del dialetto romanesco e dei modi di dire più usati

Se siete romani vi sarà capitato di dire o di sentire l'espressione "sta 'n campana". Questo modo di dire, molto diffuso a Roma, si utilizza per avvertire di fare attenzione a qualcuno o a qualcosa.

Sono mamme e nonne a dirlo ai bambini, ma anche tra i giovani questa espressione è abbastanza usata.

Da "Daje" a "stacce", 15 espressioni in cui solo un romano doc può riconoscersi  

Che significa "Sta 'n campana"

Ovviamente l'espressione "Sta 'n campana" deriva dalla forma italiana "Stare in campana" e significa "stare in guardia".Non si usa con un tono minaccioso, ma come un ammonimento, una premura, un'indicazione che si da al fine di proteggere una persona. Ma da dove deriva questa espressione?

Si dice che "Sta 'n campana" derivi dal valore che le campane avevano un tempo. Quando non c'era l'orologio, infatti, solo le campane del paese scandivano il tempo e, dunque, bisognava prestare attenzione ai loro rintocchi. Non solo, erano le campane ad allertare i cittadini in caso di attacchi, emergenze, incendi, dunque ascoltarle era fondamentale per la salvezza in taluni casi. 

La seconda possibile origine di questa espressione, invece, ha a che fare con lo sport e nello specifico con il basket. La campana, infatti, è una zona in prossimità del canestro che viene considerata come l'ultima possibilità della difesa per proteggere il canestro dall'avversario. Stare in campana in questo caso, dunque, avrebbe origine dallo stare nella campana del campo da basket pronti a difendere il canestro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sta 'n campana", che vuol dire questa espressione?

RomaToday è in caricamento