rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cultura

Solstizio d'inverno, quando sarà e cosa ammirare nel cielo

Sta per arrivare il solstizio d'inverno. Ora, data e perché è il giorno più buio dell'anno

Il solstizio d’inverno è il giorno più buio dell’anno, quello in cui è minima la durata delle ore diurne, mentre è massima quella delle ore notturne. Questo fenomeno, che si verifica ogni inverno è determinato dall’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano di rivoluzione della Terra.

Quest’anno il solstizio d’inverno capiterà il 21 dicembre. Varrà la pena farci caso, poiché il sole sorgerà più tardi del solito e tramonterà prima. Il solstizio d’inverno non è soltanto, però, il giorno più buio dell’anno, ma anche il giorno che inaugura un altro importante fenomeno: dal 22 dicembre, infatti, le giornate torneranno ad allungarsi, fino a raggiungere l’equinozio di primavera che cadrà il 20 marzo 2021.

Solstizion d’inverno, cosa accade il 21 dicembre 2020

Il giorno in cui cade il solstizio d’inverno cambia ogni anno. Nel 2020, precisamente si verificherà il 21 dicembre alle 10.02 (ora UTC). Cosa accadrà in questo istante preciso? Che il sole, nel suo itinerario che percorre osservato dalla Terra, toccherà il punto più basso.

Cosa vuol dire solstizio

Solstizio è una parola di origine latina, composta da “sol” (che vuol dire Sole) e “sistere” (che significa fermarsi). Tradotto significa “il sole che si ferma” e, infatti, nel giorno del solstizio d’inverno il sole cessa di scendere rispetto all'equatore, dando appunto l’impressione di fermarsi

Ore di luce a Roma

Nei giorni vicini al solstizio d’inverno, tutta l’Italia registrerà un minor numero di ore diurne. Nello specifico, tra alba e tramonto, a Roma ci sarà luce per poco più di 9 ore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solstizio d'inverno, quando sarà e cosa ammirare nel cielo

RomaToday è in caricamento