Cultura

Sessantotto Village, annullata la manifestazione estiva a Parco Talenti: "L'area non è idonea"

La manifestazione dell'estate che avrebbe dovuto coinvolgere oltre 110 artisti e generare lavoro dopo un anno terribile per il mondo dello spettacolo è stata annullata. Ecco le motivazioni

Giovedì 10 giugno, con lo spettacolo de Le Coliche, doveva iniziare ufficialmente l'edizione 2021 di Sessantotto Village. Ma, a poche ore dalla partenza, alla società organizzatrice dell'evento vincitore del "bando dell'Estate Romana 2020-2022" è arrivata una spiacevole comunicazione: la manifestazione è stata annullata.

Si legge infatti in una nota che "l’area non è adatta allo svolgimento di manifestazioni estive per la carenza di manutenzione degli arbusti e del verde, per la mancanza di illuminazione e delle vie di fuga”. Queste sono le motivazioni alla base del blocco della partenza dell’edizione 2021.

Già dal giorno precedente alla comunicazione ufficiale, sui social di Sessantotto Village si era parlato di momentaneo rinvio, di annullamento dgli eventi della prima settimana. Ma poi è giunta la notizia che gli organizzatori non avrebbero mai voluto ricevere, soprattutto dopo un anno tanto duro per il mondo della cultura, dello spettacolo, dell'intrattenimento.

Lo staff del Sessantotto Village rimane in attesa che le autorità competenti diano delucidazioni in merito. Nel frattempo però i lavori di disallestimento dell’area procedono. Oltre naturalmente alla cancellazione degli eventi e degli spettacoli.  Spettacoli che avrebbero coinvolto oltre 110 artisti e generato lavoro, in uno dei settori già massacrato dalla pandemia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sessantotto Village, annullata la manifestazione estiva a Parco Talenti: "L'area non è idonea"

RomaToday è in caricamento