Domenica, 21 Luglio 2024

Russel Crowe ambasciatore di Roma Expo 2030: "Al mio segnale scatenate l'umanità"

Il video dell'attore che interpretò il Gladiatore, oggi testimonial per Roma candidata all'Expo 2030

"C'era una volta un sogno che era Roma, lo si poteva solo sussurrare o sarebbe svanito. Era così fragile". E' con le parole del Marco Aurelio di Richard Harris, nel film Il Gladiatore, che Russel Crowe apre il video spot che candida Roma all'Expo 2030.

L'attore che interpretò il comandante Massimo Decimo Meridio nella pellicola del 2000 ha da sempre un forte legame con la Città Eterna e oggi si dice onorato di esserne l'ambasciatore.

"Mi chiamo Russell Crowe e sono un ex generale, diventato schiavo e poi gladiatore. Ma questo è accaduto tanto tempo fa. Ora sono semplicemente onorato di parlare con voi come ambasciatore di Roma nel mondo".

L'attore si è detto dispiaciuto di non essere stato presente a Parigi in occasione del'Assemblea Generale del Bureau International des Expositions (Bie), a cui hanno preso parte Giorgia Meloni, Francesco Rocca e Roberto Gualtieri. "Sono in tour con la mia band - ha spiegato Crowe - e presto sarò sul palco dei leggendari Cinecittà Studios per un concerto il 25 giugno. Sarà magico, perché Roma lo è sempre", ha aggiunto l'attore.

Infine, Russel Crowe ha dedicato parole di stima alla Città eterna, con un richiamo al famoso film di Richard Harris: "Roma non è solo la Capitale d'Italia - ha detto - è una delle grandi capitali del mondo. Un luogo di e per tutti. Una città che ha sempre aperto le braccia a tutta l'umanità. Roma Expo 2030, noi siamo pronti. Al mio segnale scatena l'umanità".

Si parla di

Video popolari

RomaToday è in caricamento