Cultura

Arte, musica, scienza e cinema: nuovi appuntamenti dal vivo e digital di Roma Culture

Gli appuntamenti in programma dal 5 all'11 maggio

Foto da Facebook @RomaCulture

Al via una nuova settimana di Roma Culture. Tutte le informazioni sulle iniziative rivolte al pubblico in presenza e sugli eventi digital delle istituzioni e delle associazioni vincitrici dei bandi Eureka! Roma, Estate romana, Contemporaneamente Roma, sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma.

Appuntamenti con la scienza

Energy4Future è la manifestazione gratuita realizzata dall’Associazione Scienza Divertente Roma, in programma fino al 29 maggio. Basata sul tema della crescita sostenibile, con particolare riferimento in questa edizione al consumo energetico del pianeta, Energy4Future propone molti appuntamenti in settimana: a partire dai laboratori interattivi per bambini e ragazzi (4-11 anni) sull’energia e sulle fonti rinnovabili in programma su Zoom mercoledì 5 e martedì 11 maggio alle 17.30; per arrivare poi ai due incontri del ciclo A tu per tu con la scienza, in cui gli operatori di Scienza Divertente proporranno ai partecipanti alcuni esperimenti di sensibilizzazione sui temi trattati. Le sessioni si svolgeranno su Zoom sabato 8 maggio alle ore 16 e domenica 9 maggio alle ore 10. Per ricevere il link di tutte le attività è necessaria la prenotazione su Eventbrite.

Proseguono, nello spazio esterno del Teatro India, gli appuntamenti del progetto Nascite di un giardino_wild facts, a cura dell’Associazione Culturale 4realtrue2 e DOM-. Dal 5 al 9 maggio si terrà Visioni dal giardino, il seminario di pittura e scultura dell’artista Mattia Cleri Polidori che guiderà i partecipanti all’osservazione del paesaggio e delle creature che lo popolano trasformando i dati raccolti in esperimenti di arte visiva realizzati utilizzando elementi naturali come licheni, cortecce, radici e materiali artificiali quali plastica, resine, lattice e silicone. Durante il seminario verrà proiettato il film A Question of Silence - De Stilte rond Christine M. (1982) diretto da Marleen Gorris e ci sarà un training curato dalla danzatrice e terapeuta Gyrotonic Michela Rosa. Partecipazione gratuita previa iscrizione a wildfactslab@gmail.com, max 15 posti.

Nell’ambito di Scegli il Contemporaneo. Tutte le immagini del mondo, progetto interdisciplinare gratuito a cura di Senza titolo – Progetti aperti alla Cultura, giovedì 6 maggio alle ore 17.30 in programma una passeggiata nel Parco di Villa Borghese tra monumenti, sculture e fontane, durante la quale Anna Maria Vettraino, biologa, e Michele Benucci, storico dell'arte, condurranno bambini e adulti a scoprire gli ecosistemi nascosti nelle opere d’arte a contatto con la natura, popolati da misteriosi organismi primordiali, strane colonie di alghe e piccole foreste di muschio. (Punto di ritrovo: Piazzale Scipione Borghese n.5). Venerdì 7 maggio alle ore 17.30, lo street artist Hitnes terrà un laboratorio online per bambini di 6-11 anni, in diretta su Google Meet, in cui, assieme ad un educatore museale, condurrà i bambini in un viaggio alla scoperta del museo universitario di Anatomia Comparata “Giovanni Battista Grassi". Per entrambe le attività prenotazione alla mail eduroma@senzatitolo.net.

Martedì 11 maggio alle ore 15, online sui canali social dell’associazione il videoracconto girato al Museo Laboratorio della Mente-ex manicomio di Santa Maria della Pietà con una riflessione dei due artisti contemporanei Cesare Pietroiusti ed Emilio Fantin sul rapporto tra arte e follia, sull’alterità, sull’inclusione sociale e sul paradigma salute/malattia.

Nell’ambito del progetto Il Cervello e le sue meraviglie, a cura della compagnia Abraxa Teatro, proseguono gli incontri gratuiti con personalità scientifiche, studiosi delle arti performative e artisti per illustrare il mondo affascinante e misterioso del cervello umano e divulgare le recenti scoperte delle neuroscienze. Lunedì 10 maggio alle ore 17.30 l’incontro Risonanze/Embodiment, con Maria Alessandra Umiltà e Gabriele Sofia, presso la sede universitaria all’ex Vetreria Sciarra in via dei Volsci, vedrà i due studiosi presentare una delle meraviglie del cervello, i neuroni specchio, e i meccanismi che sono alla base di cognizione sociale, intersoggettività, empatia, linguaggio ed esperienza estetica. Prenotazione telefonica allo 06 65744441 - 340 4954566.

Al Teatro di Roma si conclude Scienza e Fantascienza dal Valle, format ideato da Giorgio Barberio Corsetti, che ha proposto una rassegna di radiodrammi accompagnati da podcast di divulgazione scientifica fruibili gratuitamente sulla piattaforma Spreaker. Giovedì 6 maggio alle ore 17, nel nono e ultimo appuntamento verrà trasmesso Nella Repubblica della Felicità di Martin Crimp diretto da Giacomo Bisordi, con drammaturgia musicale e musiche originali di Vadalà e il sound design di Angelo Elle, per una commedia devastante sulla crisi del capitalismo e dei condizionamenti sociali, con le voci di Valentina Bartolo, Paolo Briguglia, Caterina Carpio, Anna Chiara Colombo, Gianluigi Fogacci, Cristina Mugnaini, Ludovica Modugno e Carlo Reali. Podcast scientifico a cura di Emanuele Coco.

Entra nel vivo la manifestazione online gratuita Le vie della scienza tra passato, presente e futuro a cura dell’ass. cult. FormaScienza. A partire da venerdì 7 maggio, attraverso un tour virtuale, si potranno conoscere le storie e le scoperte di alcuni personaggi, tutti matematici e fisici, ai quali sono intitolate le vie del quartiere Marconi. Il tour virtuale sarà fruibile sia da remoto, tramite la mappa interattiva del quartiere presente sul sito dell’associazione, che in loco passeggiando per vie del quartiere, grazie a QR-code presenti sulle locandine dell’iniziativa collocate presso gli esercizi commerciali aderenti. Domenica 9 maggio alle ore 10, in programma La Scienza in piazza, laboratorio scientifico online per bambini con prenotazione obbligatoria per mail o tramite form sul sito dell’associazione. Martedì 11 maggio alle ore 21, in diretta streaming sul canale YouTube dell’associazione, si sorriderà ascoltando il racconto scientifico mescolato all’ironia dell'improvvisazione teatrale nell’appuntamento di Science Experience con i Bugiardini feat. FormaScienza.

È in programma fino al 31 maggio Storie di plastica, la manifestazione dell’associazione Fuori Contesto che affronta la pratica del riciclo con l’intento di costruire un nuovo futuro con meno plastica e un maggiore contenimento dei consumi e dell’inquinamento. Nel corso del mese si alterneranno attività a distanza e laboratori in presenza nel cortile esterno della Biblioteca Casa del Parco. Qui, sabato 8 maggio alle ore 10, si svolgerà il laboratorio gratuito per adulti e bambini Storie di plastica, volto a reinventare un teatro di plastica ispirato al nostro pianeta, al mare, al Parco del Pineto e al suo mantenimento. Ingresso libero contingentato con prenotazione obbligatoria a info@fuoricontesto.it.

Science and the City. Esperienze green per il futuro, a cura di Myosotis soc. coop. sociale, questa settimana ha in programma due camminate naturalistiche gratuite, della durata di circa 2 ore ciascuna: sabato 8 maggio alle ore 10 a Villa Leopardi e domenica 9 maggio sempre alle ore 10 nel Parco Regionale di Aguzzano (max 15 partecipanti a camminata). Martedì 11 maggio alle ore 15 e alle 16.30 su Google Meet nuovo appuntamento con i laboratori online dedicati al Natural Gardening (max 20 partecipanti). Per tutte le attività prenotazione obbligatoria allo 06.97840700.

Il progetto Piante e Animali – Tra Evoluzione e Tradizione, a cura della soc. coop. Fauna Urbis, domenica 9 maggio propone il laboratorio gratuito per bambini di 7-12 anni Uccelli granivori e frugivori (4 turni di 1 ora: ore 10, 12, 15, 16; max 6 partecipanti a turno) che si terrà nella sede Dì Natura in via Appia Antica. Prenotazione obbligatoria con form online sul sito www.faunaurbis.it/eventi.

Per la rassegna Dialoghi Matematici, dedicata alla comprensione della realtà in cui viviamo e del mondo che sta cambiando, realizzata in collaborazione tra la Fondazione Musica per Roma e la Società editrice il Mulino, domenica 9 maggio a partire dalle ore 10, sulla piattaforma AuditoriumPlus sarà disponibile in streaming l’incontro I Numeri intelligenti con Nello Cristianini, informatico, professore di Intelligenza Artificiale nell’Università di Bristol, una delle voci più influenti negli studi sul Machine Learning e sulle evoluzioni dell’AI, in dialogo con Marco Malvaldi, commentatore d’eccezione in tutti gli incontri. Modera Pino Donghi. Biglietto: € 5.

Appuntamenti con l'arte

Continua il fitto calendario di aperture al pubblico delle nuove mostre proposte dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. All’arrivo dal Museo del Louvre del frammento del dito in bronzo che si è andato a ricomporre alla mano del colosso bronzeo di Costantino, già visitabile nell’Esedra del Marco Aurelio ai Musei Capitolini, si aggiungono  le aperture al pubblico delle seguenti mostre: dal 4 maggio Roma. Nascita di una capitale 1870-1915, allestita al Museo di Roma in occasione dei 150 anni dalla proclamazione, con un percorso espositivo, che prende in esame eventi storici, trasformazioni urbanistiche e nuove architetture della nuova Capitale; dal 5 maggio, in occasione dei duecento anni dalla morte di Napoleone Bonaparte, la mostra Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria al Museo Napoleonico, con materiali che ricostruiscono i momenti estremi dell’imperatore; sempre dal 5 maggio, la mostra The Factum – Una realtà di spazio e tempo al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, con gli interventi installativi di Maria Nitulescu che dialogano con le statue del museo, in una riflessione sulla percezione della realtà. A cura di Niccolò Lucarelli.

Per informazioni sugli ingressi e acquisto biglietti www.museiincomuneroma.it. L’acquisto online è obbligatorio per l’accesso di sabato, domenica e festivi entro il giorno prima. Per gli altri giorni è fortemente consigliato.

Oltre all’esperienza dal vivo all’interno dei musei, continuano anche gli appuntamenti gratuiti sui canali digital di Sovrintendenza. Tra questi si segnalano: Con i tuoi occhi, un dialogo a più voci davanti a un quadro delle collezioni del Museo di Roma, curato da Fulvia Strano per aMICi online (mercoledì 5 maggio alle 16.15 su Google Suite); lo Speciale fotografia, a cura di Silvana Bonfili con Silvia Telmon, dedicato alla scoperta dei lavori più rappresentativi esposti nella mostra in corso al Museo di Roma in Trastevere, Chiamala Roma. Fotografie di Sandro Becchetti 1968 – 2013 (giovedì 6 maggio alle ore 15); una visita sul tema Giulio Aristide Sartorio, la serie “Christus”, curata da Daniela Vasta per la rubrica Capolavori nei depositi della Galleria d’Arte Moderna (giovedì 6 maggio alle ore 16). Tutti gli incontri saranno su Google Suite con prenotazione allo 060608.

Prosegue martedì 11 maggio alle 18.30 il ciclo Radici. Sguardi sulla mostra: quattro incontri online gratuiti sui canali social del Museo dell’Ara Pacis, per approfondire i temi della mostra Josef Koudelka. Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza. Nel secondo del ciclo di incontri, pensati e organizzati dalla Sovrintendenza Capitolina e Contrasto, insieme a Fondazione Forma per la Fotografia e con il supporto del Centro Ceco di Roma, Ambasciata della Repubblica Ceca in Italia, l’archeologo Simone Foresta spiegherà quanto la fotografia contribuisca a costruire il sentimento per l’antico: bellezza e sconcerto, ordine e caos, stupore e inquietudine.

Nell’ambito del progetto Millenials A®T Work dell’associazione Dominio Pubblico che, con le opere di 14 artisti e la curatela di GOJO  ha ridipinto e ripensato i muri dell'Istituto Comprensivo Poggiali-Spizzichino, all’interno del Municipio VIII, raccontando a colori la città e i suoi ricordi, sono in programma  gli appuntamenti online di OPEN MA®T: mercoledì 5 maggio alle ore 17 sulla pagina Facebook dell’associazione, in collaborazione con Monoscopio, diretta dal video-maker Giacomo De Angelis, si potrà seguire la prima parte di Anima Urbis: virtual tour per visitare virtualmente le opere degli street artist Alessandra Carloni, Alice Pasquini / UNO, Claudio, Collettivo 900, Dez.Midez, Jerico, Krayon, Lola Poleggi, Lus57, Marta Quercioli, Olives, Orgh, Zara Kiafar, Gojo, ascoltandone anche interviste e approfondimenti. La seconda parte verrà trasmessa venerdì 7 maggio alle ore 17. Giovedì 6 maggio dalle ore 11 alle 13 online il laboratorio di recupero e valorizzazione del territorio Retake A®T Work a cura di Retake Roma.

Diversi gli appuntamenti dal vivo proposti in settimana dal MACRO: per la rubrica POLIFONIA, mercoledì 5 maggio, il coro di voci che costituisce la mostra Io poeto tu, dedicata a Simone Carella, si amplierà con l’ingresso di una nuova opera di Emiliano Maggi; lo stesso giorno alle ore 18.30, inizieranno a unirsi anche le interpretazioni di Silvia Fanti e Giorgio Barberio Corsetti in relazione alla scena del teatro sperimentale italiano degli anni Settanta. Seguiranno, martedì 11 maggio, alla stessa ora, quelle di Francesca Corona e Alessandra Vanzi. Giovedì 6 maggio, alle ore 18.30 anche la mostra Playmen: un album, per la rubrica STUDIO BIBLIOGRAFICO, si animerà con l'interpretazione di Michele Masneri che, insieme a Pier Francesco Pingitore, ripercorrerà la parabola erotica e culturale della rivista. Per gli appuntamenti nelle mostre ingresso libero fino a esaurimento posti con obbligo di prenotazione all'indirizzo booking@museomacro.it.

Con la riapertura del museo, a partire dal 5 maggio, ogni mercoledì e venerdì pomeriggio, lo staff del museo accompagnerà il pubblico in delle visite guidate gratuite delle mostre, raggruppate per coppie tematiche. Per partecipare, oltre alla prenotazione per l'ingresso al museo, è necessario scrivere all'indirizzo edu@museomacro.it.

Nel Padiglione 9A e 9B del Mattatoio, invece, proseguono le mostre Fotografia. Nuove produzioni 2020 per la collezione Roma, a cura di Francesco Zizola (biglietti: intero €8; ridotto €6) e Luigi Presicce. Le Storie della Vera Croce, a cura di Angel Moya Garcia nell’ambito del programma triennale Dispositivi Sensibili (ingresso gratuito). Dedicato a quest’ultima mostra sarà inoltre l’approfondimento di giovedì 6 maggio alle ore 18 La caduta di Atlante con Legno, quarto episodio di un ciclo di dieci appuntamenti pubblicati sui canali social del Mattatoio. Nel programma di residenze artistiche Prender-si cura, a cura di Ilaria Mancia, dal 3 al 7 maggio ci sarà Giulia Crispiani, scrittrice e artista visiva, mentre dal 3 al 22 maggio MP5, un*artista attiv* nel panorama artistico underground che negli ultimi dieci anni ha legato fortemente il suo lavoro alla scena queer femminista.

Il Palazzo delle Esposizioni è aperto al pubblico con le mostre Quadriennale d’Arte 2020 FUORI, a cura di Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol, e Domani Qui Oggi, a cura di Ilaria Gianni, entrambe a ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria.
La Libreria del Palazzo, fino al 30 maggio, ospita invece la mostra che presenta le 16 tavole illustrate da Simone Rea, qui riprodotte in grandi dimensioni, per il libro I racconti del tavolo, della scrittrice Chiara edito da Vànvere edizioni.

Prosegue anche la programmazione online che, per la rubrica PdE Remix, sabato 8 maggio alle 10, propone Tra Eco e Dora, un incontro con Gianni Emilio Simonetti tenutosi in occasione della mostra Il Corpo della Voce. Cathy Berberian, Carmelo Bene, Demetrio Stratos.  

Sul sito https://quadriennale2020.com/virtual-tour/, si potrà ancora seguire il tour virtuale sulle opere dei 43 artisti selezionati e sui canali social gli approfondimenti con le diverse rubriche tra le quali Partita doppia, a cura dello storyteller Luca Scarlini.

Appuntamenti con il cinema

Con la riapertura di lunedì 3 maggio la Casa del Cinema di Villa Borghese torna ad accogliere il proprio pubblico con le prime importanti novità in presenza. Già disponibile la mostra Magnifici quegli anni. Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970, ideata e prodotta dall’associazione culturale franco-italiana Les Ateliers de CriBeau insieme ad Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Biblioteca Universitaria di Bologna. Nel percorso espositivo ad accesso libero e contingentato, 56 scatti fotografici realizzati dal fotoreporter romano nel decennio d’oro di produzione cinematografica italiana. Anche le sale cinematografiche torneranno a disposizione del pubblico a partire da venerdì 7 maggio con la partenza della rassegna dedicata al cinema italiano anni ’30 e ’40 Perduti nel buio, realizzata con Ripley’s Home Video. Primi due film in programma Stella del cinema di M. Almirante (venerdì 7 maggio ore 18) e L’orizzonte dipinto di G. Salvini (sabato 8 maggio ore 18).

Proseguono, inoltre, anche gli appuntamenti sui canali social dell’istituzione capitolina. Tra questi da segnalare due episodi del ciclo La route enchantée des Régions Italiennes – Voyager en Italie avec les lieux de tournage de films, un viaggio tra le bellezze d’Italia in compagnia di registi, scrittori e professionisti del cinema (giovedì 6 e venerdì 7 maggio ore 18) e la pubblicazione della masterclass di Andrea Camilleri (sabato 8 maggio ore 11).

Da giovedì 6 maggio riapre al pubblico il Nuovo Cinema Aquila nel quartiere Pigneto. Alle ore 18.20, con la proiezione del cortometraggio J’Ador di Simone Bozzelli, alla presenza del regista. Il film ha vinto la Menzione Speciale al 2nd Free Aquila Festival, concorso di cortometraggi indipendenti prodotto dal Nuovo Cinema Aquila, che vede una singola proiezione-evento abbinata ad una pellicola di tematica affine. Il cortometraggio è abbinato a Corpus Christi, l’acclamata pellicola del polacco Jan Komasa, presentata alle Giornate degli Autori nell’ambito della 76esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove ha vinto il Premio per l'Inclusione Edipo Re. La pellicola, che esplora i temi relativi alle dinamiche di potere interne alle comunità e affronta i dogmi sociali, gli scontri interpersonali e il perdono, verrà proiettata alle ore 19. Seguiranno poi tre proiezioni al giorno fino al 12 maggio: ore 16, 17.30 e 19. La prenotazione online è obbligatoria. Info e biglietti su www.cinemaaquila.it.

Appuntamenti con il teatro

Fabulamundi Playwriting Europe, la manifestazione promossa da PAV per sostenere la drammaturgia contemporanea, mercoledì 5 maggio alle ore 12.30 sul sito dell’associazione propone un nuovo episodio del ciclo gratuito di video-interviste In a New Light – La parola agli autori a cura di François Matarasso: protagonista il drammaturgo Vít Pe?ina, celebre per i suoi testi per il teatro delle marionette e per il teatro ragazzi.

Dal 6 maggio al 20 giugno, grazie al contributo del Teatro di Roma, torna a disposizione lo spazio del Teatro Valle che riapre con una mostra sullo straordinario e prezioso allestimento Ronconi e Roma, un omaggio dedicato al geniale innovatore dei linguaggi della scena Luca Ronconi, maestro di generazioni di attori e artefice di un teatro senza limiti. La mostra testimonia il fertile rapporto tra il regista e Roma, la sua città, attraverso un percorso per immagini e documenti, offerti in un doppio allestimento che si snoda nel foyer con la sezione documentaria Gli esordi al Teatro Valle e nella sala del teatro con la sezione Lo sguardo di Luca. Ingresso libero, da giovedì a sabato ore 17-20; domenica ore 11-18.

Contestualmente continuano le rappresentazioni dal vivo sui palchi del Teatro di Roma. Al Teatro Argentina, vanno avanti fino al 9 maggio, con programmazione alle 19 e spettacolo domenicale alle 17, le repliche de La Metamorfosi diretta da Giorgio Barberio Corsetti, racconto di grande contemporaneità che restituisce agli spettatori l’autenticità del capolavoro kafkiano.

A partire da lunedì 10 maggio, invece, in arrivo un importante evento per gli appassionati di Dante: nell’anno delle celebrazioni per i 700 anni dalla sua morte si svolgerà, nell’ambito del progetto Dante a memoria, L’impresa fantastica dell’attore Colangeli con Giorgio Colangeli che farà rivivere la Divina Commedia a memoria dal 10 al 13 maggio. Le performance di lunedì 10 e martedì 11 maggio, alle 10.30 e alle 18, saranno dedicate a Inferno e Purgatorio.

Anche sul palco del Teatro India prosegue fino al 9 maggio (tutte le sere alle 19) il docu-puppets con pupazzi e uomini La classe di Fabiana Iacozzilli, un rito collettivo in cui gli adulti rileggono i ricordi di un’infanzia vissuta nella paura di buscarle.

Per la programmazione online, invece, l’appuntamento è per domenica 9 maggio alle ore 11, con la seconda delle tre lectio del ciclo Le parole di Dante introdotte da Paolo Di Paolo. All’interno del Purgatorio si andrà alla ricerca del Perdono con Filippo La Porta mentre con Maria Giuseppina Muzzarelli ci si addentrerà nei lussi e nelle fogge scandalose della moda al tempo di Dante, con l’accompagnamento al violoncello di Angelo Maria Santisi.

È attiva da questa settimana (fino al 20 luglio) la call per la seconda edizione di Powered by REf, il progetto del Romaeuropa Festival, promosso in collaborazione con Carrozzerie | n.o.t. e 369gradi, dedicato ad artiste ed artisti under30 che operano nel campo della ricerca teatrale e performativa. Alla scadenza saranno individuati due progetti artistici che potranno accedere ad un’ampia serie di azioni di sostegno e accompagnamento messe a disposizione dal REf e dai diversi partner di progetto. Qui il regolamento completo: https://romaeuropa.net/news/call-powered-by-ref2021/.

Appuntamenti con la musica

A cura del Teatro dell’Opera di Roma, sabato 8 maggio alle ore 20, in streaming gratuito sul canale YouTube operaroma.tv, andranno in scena le arie del melodramma tragico in tre atti Luisa Miller di Giuseppe Verdi con la direzione di Michele Mariotti. Ad esibirsi nell’opera eseguita in forma di concerto, sono Michele Pertusi, Antonio Poli, Daniela Barcellona, Marko Mimica, Roberto Frontali, Roberta Mantegna, Irene Savignano e Rodrigo Ortiz. Il Coro del Teatro dell’Opera di Roma è diretto dal maestro Roberto Gabbiani.

Al Teatro Villa Pamphilj sabato 8 maggio alle ore 19.30, in diretta sui canali Facebook ed Instagram, verrà trasmesso l'ultimo appuntamento di Assolo con Stefano Saletti che incontrerà Sara Marini e Fabia Salvucci, tra le più interessanti esponenti della nuova generazione di cantanti della scena popolare italiana. Le due artiste, che cantano in diverse lingue e dialetti, nel 2016 hanno dato vita al progetto musicale Djelem do Mar che fonde il lavoro di ricerca personale di entrambe con le sonorità del Mediterraneo e non solo. 

Appuntamenti con la letteratura

Per la rassegna online Lezioni di Letteratura, realizzata da Fondazione Musica per Roma in collaborazione con la Fondazione De Sanctis, e che prevede 12 lezioni in streaming sulla piattaforma AuditoriumPlus con scrittori e intellettuali contemporanei che approfondiscono le opere più celebri dei grandi maestri della letteratura mondiale, mercoledì 5 maggio sarà Massimo Cacciari a guidare alla scoperta de Il principe di Niccolò Machiavelli. Introduce Neri Marcorè. Costo biglietto: € 5 per le singole lezioni; € 45 per l’abbonamento a tutte le lezioni.

Proseguono gli appuntamenti della speciale edizione online di Letture d’Estate organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura. Per il ciclo di interviste ad autori italiani trasmessi in diretta streaming gratuita sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della manifestazione, mercoledì 5 maggio alle ore 19 Nicola Calocero condurrà una speciale intervista al maestro del noir Giancarlo De Cataldo che parlerà del protagonista dei suoi ultimi romanzi, l’affascinante eroe “seriale” Manrico Spinori.

Tra i tanti appuntamenti online proposti dall’Istituzione Biblioteche di Roma, mercoledì 5 maggio alle ore 17.30 la Biblioteca Sandro Onofri, per Il Maggio dei Libri, trasmetterà su Zoom l’incontro con Massimiliano Maiucchi che in dialogo con Maresa Adrover, parlerà della sua ultima raccolta di filastrocche È(v)viva la scuola! illustrata da Massimiliano Di Lauro (Edizioni Corsare, 2021). (Per partecipare, inviare una mail a sandronofri@bibliotechediroma.it).

Giovedì 6 maggio alle ore 10.30, in diretta sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma, di Roma Multietnica, della Biblioteca Pier Paolo Pasolini e di CNR ISmed, il quinto appuntamento della rassegna 1871-2021: 150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori dedicato al quartiere Spinaceto. Intervengono: Giulia Zitelli Conti (Università Roma Tre), Massimilano Crisci (Cnr Irpps) e vari testimoni. Modera Michele Colucci (CNR Ismed). Ancora giovedì 6 maggio alle ore 18, sulle pagine Facebook di Roma Multietnica e della Biblioteca Franco Basaglia video-presentazione del libro I racconti del velo. Ovvero...ve lo racconto (LuoghInteriori Editore, 2018). Ritratti di donne nel loro universo marocchino, dominato da una cultura maschilista, spesso violenta ed efferata. Ne parlano l'autore Giovanni Buonsanti e l'illustratrice Laura Pogosyan (Lal'gò).

Per festeggiare insieme la festa della Mamma, sabato 8 maggio alle ore 11 la Biblioteca Sandro Onofri propone su Zoom il laboratorio di origami, per bambini dai 5 anni, C’è un cuore per te! condotto da Yoshiko (max 10 partecipanti). Prenotazione a sandronofri@bibliotechediroma.it).

Domenica 9 maggio alle ore 12, nel ciclo di incontri Intorno a Dante. I circoli di lettura leggono la Commedia, sulla pagina Facebook di Biblioteche di Roma, per il circolo di lettura della Biblioteca Ennio Flaiano, il critico letterario e scrittore Filippo La Porta commenterà il V Canto del Purgatorio. Mercoledì 10 maggio alle ore 12, nell’anniversario del rogo dei libri perpetrato dai nazisti il 10 maggio del 1933, la Biblioteca Nelson Mandela sulle proprie pagine Facebook ed Instagram ricorderà i titoli di libri per bambini e ragazzi che, anche in tempi recenti, hanno subito la censura o la messa al bando.

Al Teatro Villa Pamphilj domenica 9 maggio alle ore 17, avrà luogo la presentazione del libro La tattica vincente, di Armando Di Lillo, e-book edito da Amazon, 2021. Interverranno l’autore e Stefano Ruggeri, docente e storico del teatro. Introdurrà Massimiliano Frascà. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 06 5814176.

Tra le altre iniziative della settimana si segnalano incontri di approfondimento dedicati alle tematiche di genere e ai temi della storia e dell’architettura.

Dal 7 al 9 maggio in programma Libere di essere, il festival organizzato da Fondazione Musica per Roma in coproduzione con D.i.Re – Donne in rete contro la violenza, fruibile gratuitamente sui canali social dell’Auditorium e dell’Associazione Di.Re. Dal palco dell’Auditorium attiviste, artiste, scrittrici, professioniste, ricercatrici, economiste, giornaliste, attrici, impegnate nel promuovere il cambiamento culturale necessario per affermare la libertà delle donne. In programma tavole rotonde, conversazioni e spettacoli per costruire un nuovo immaginario. Venerdì 7 maggio alle ore 19.30 Lella Costa intrepreterà alcuni monologhi tratti da Ferite a morte, mentre sabato 8 maggio alle ore 19.30 sarà Serena Dandini a presentare il suo varietà Vieni avanti, cretina! Chiuderà la rassegna, domenica 9 maggio alle ore 19.30 lo spettacolo Abbecedario, con le parole chiave per trasformare il presente e guardare con fiducia al domani, scelte e interpretate dalle scrittrici Teresa Ciabatti, Chiara Valerio, Michela Murgia e Serena Dandini.

Domenica 9 maggio dalle ore 8, per il ciclo Lezioni di Storia – La presa del potere, la rassegna realizzata dalla Fondazione Musica per Roma e dalla casa editrice Laterza, sarà disponibile in streaming su AuditoriumPlus l’incontro Gamal Abdel Nasser e il colpo di stato modello in cui Marcella Emiliani, che ha insegnato Storia e istituzioni dei paesi del Mediterraneo, Sviluppo politico del Medio Oriente e Media & Conflict-Medio Oriente presso l’Università di Bologna, illustrerà la scalata al potere di una figura centrale della storia contemporanea del Medio Oriente. Alle ore 19 si terrà una live chat con l’autrice e Paolo Di Paolo. Biglietto: € 5.

Per il ciclo di incontri domenicali di RIF-Museo delle Periferie trasmessi in diretta sulla pagina Facebook del Museo, domenica 9 maggio alle ore 10 in programma l’incontro Architettura della vergogna a cura di Fabio Benincasa, con il gruppo di ricerca interdisciplinare Architecture of Shame (Mimì Coviello, Fabio Ciaravella, Cristina Amenta, Clara Cibrario Assereto), nato a Matera nel contesto della capitale Europea della Cultura. A seguire alle ore 11.30 l’incontro Pensare ai margini urbani come centralità popolare, a cura di Giorgio De Finis, con José Calderón, professore di Sociologia all’Università di Lille.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte, musica, scienza e cinema: nuovi appuntamenti dal vivo e digital di Roma Culture

RomaToday è in caricamento