rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cultura

Dagli omaggi a Pasolini alla nuova edizione di "Libri come": i prossimi appuntamenti di Roma Culture

Il calendario degli eventi in programma dal 9 al 15 marzo

Al via una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Tante le proposte offerte dalle istituzioni culturali cittadine. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma. Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.

PPP100 - Roma Racconta Pasolini

Nell’ambito delle iniziative per il centenario pasoliniano, a cui è dedicato il sito www.culture.roma.it/pasolini100roma, dal 9 al 13 marzo a Casa del Cinema, in collaborazione con CSC – Cineteca Nazionale, si terrà la rassegna Pasolini EXTRA, dedicata all’approfondimento del Pasolini cineasta, in particolare al suo operato meno conosciuto. Le proiezioni di film, cortometraggi e documentari, saranno affiancate da diversi incontri con personalità del mondo del cinema come David Grieco (9 marzo ore 19.30), Abel Ferrara (10 marzo ore 19.30), Aurelio Grimaldi (12 marzo ore 19.30), oltre a presentazioni editoriali come quella del nuovo numero della rivista Cabiria, interamente dedicata a Pasolini (11 marzo ore 18). Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Sabato 12 marzo alle ore 17.30 all’Auditorium Parco della Musica, all’interno del Festival Libri Come – Terra. Festa del libro e della lettura, Dacia Maraini dialogherà con Emanuele Trevi (ingresso libero fino ad esaurimento posti). Mercoledì 15 marzo alle ore 18, ancora alla Casa del Cinema, inaugurazione della mostra Gli Orienti di Pier Paolo Pasolini. Il fiore delle mille e una notte / Viaggio fotografico di Roberto Villa nel cinema Pasoliniano e presentazione del volume omonimo (NFC edizioni Rimini, 2021), con Roberto Villa, autore e fotoreporter, Laura Delli Colli, presidente SNGCI e Fondazione Cinema per Roma, Stefano Masi, critico cinematografico RaiNews24, Federico Pontiggia, critico cinematografico (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti). Al Nuovo Cinema Aquila, dall’11 al 13 marzo si terrà Pasolini 100 al Pigneto, rassegna con proiezioni ed incontri ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti prenotabili online sul sito del cinema. Venerdì 11 marzo alle ore 19 è previsto l’incontro con il maestro Pupi Avati e alle ore 20 la proiezione del film Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini (1975, 117’). Sabato 12 marzo alle ore 18 presentazione del libro Tutto Pasolini (Gremese, 2022) di Piero Spila, Roberto Chiesi, Silvana Cirillo e Jean Gili, alle ore 19 incontro con Ninetto Davoli e a seguire proiezione di Uccellacci e Uccellini di Pasolini (1966, 88’). Domenica 13 marzo alle ore 19 presentazione del libro Caro Pier Paolo (Neri Pozza, 2022) di e con Dacia Maraini e a seguire proiezione del film Medea (1969, 110’) di Pasolini.

Libri Come - Terra

All’Auditorium Parco della Musica da venerdì 11 a domenica 13 marzo si terrà la XIII edizione di Libri Come. Festa del Libro e della Lettura, una produzione Fondazione Musica per Roma a cura di Michele De Mieri, Marino Sinibaldi e Rosa Polacco, che quest’anno ha per tema la Terra, luogo fisico e mentale, il posto dove viviamo, leggiamo e scriviamo storie. Tra i tanti autori che saranno presenti: Zadie Smith, John Banville, David Leavitt, Damon Galgut, Frank Westerman, Michael Bussi, Ascanio Celestini, Telmo Pievani, Stefano Mancuso, Diego Bianchi, Massimo Recalcati, Francesca Mannocchi, Nicola Lagioia, Serena Dandini, Elena Stancanelli, Alessandro Bergonzoni, Elenora Danco, Zerocalcare, Paolo Nori, Valerio Magrelli, Licia Troisi, Franco Arminio e Stefano Bartezzaghi. La tradizionale mostra che la manifestazione dedica al fumetto e alla grafica è affidata quest’anno all’artista e attivista Gianluca Costantini, che in The Social Drawing espone i ritratti di persone diventate simboli, da Anna Politkovskaja ad Ahmet Altan, da Luana D’Orazio a Lorenzo Parelli; da Giulio Regeni a Patrick Zaki, a Greta Thunberg. Si aggiunge inoltre la mostra di Silvana Amato, Libri dentro come fuori, allestita nello spazio espositivo AuditoriumArte per raccontare il modo in cui nasce e si sviluppa il disegno dei libri e qual è il processo creativo che sottende alla grafica editoriale. 

Domenica 13 marzo alle ore 11 appuntamento con Dialoghi Matematici che, nella Sala Petrassi, vedrà protagoniste due scienziate e divulgatrici, Antonietta Mira (vincitrice del Premio Nazionale per la Divulgazione scientifica 2021 con il libro scritto insieme ad Armando Massarenti La pandemia dei dati. Ecco il vaccino, edito da Mondadori) e Silvia Bencivelli, medico e giornalista. Insieme faranno un viaggio a ritroso tra le teorie alla base della scienza statistica, da Bayes a Kahneman. 

Sempre domenica alle ore 11, nella Sala Sinopoli, tornano anche le Lezioni di Storia - La guerra dei Sessi. Nel penultimo incontro, Il gioco degli specchi: la Geisha che stregò l’Occidente, il giornalista e saggista Federico Rampini racconterà la vicenda di Madame Sadayakko – la geisha più famosa del Giappone – che nel 1897 sbarcò a San Francisco, iniziando una tournée attraverso l’America e l’Europa che la portò ad incontrare le stelle dell’epoca, da Isadora Duncan a Claude Debussy, da André Gide a Pablo Picasso, in un gioco di specchi erotici tra Oriente e Occidente. La lezione verrà introdotta come di consueto da Paolo Di Paolo e potrà essere seguita anche in diretta streaming sulla piattaforma AuditoriumPlus. 

Appuntamenti con teatro e danza

Al Teatro del Lido di Ostia venerdì 11 marzo alle ore 21 l’Associazione blucinque porta in scena Oibò sono morto di e con Giovanna Mori e Jacob Olesen. Liberamente tratto dai romanzi di Jan Fridegård e Arto Paasilinna, lo spettacolo affronta il tema dell’aldilà in modo leggero e consolatorio. Domenica 13 marzo alle ore 17.30 Chiara Frigo e Zebra presentano HIMALAYA_drumming, una performance, con le coreografie e l’interpretazione di Chiara Frigo, che riflette su come una coreografia può trasformarsi in un'esperienza ritmica collettiva.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in sala Piccola, fino al 12 marzo la Compagnia Teatrale Il Salto porta in scena le Operette morali di Giacomo Leopardi. Regia e adattamento Esper Russo, con Fausto Cassi, Tiziana Biscontini, Leonardo Silla, Giovanni Del Bono, Giorgia Gaggiotti, Veronica Bettarelli. Martedì 15 marzo (replica mercoledì 16) viene presentato in anteprima Ceneri alle ceneri, atto unico di Harold Pinter, con Gabriela Corini, che firma anche la regia, e Roberto Zorzut. Una coppia di mezza età discute del passato misterioso e torbido della donna rompendo un equilibrio apparentemente sereno e rivelando dubbi sulle loro identità. Sempre martedì 15 marzo (in replica fino al 19 marzo) debutta Qui è così! di e con Mauro Perugini, uno spettacolo comico ed imprevedibile, giocoso e non convenzionale, una sorta di pista da circo dove il direttore è intrattenitore, mago, attore e narratore, con monologhi, musiche, dialoghi, proiezioni, improvvisazioni, balletti. In Sala Grande invece sabato 12 e domenica 13 marzo in scena Ovvi destini con Vanessa Scalera, Anna Ferzetti, Daniela Marra, Pier Giorgio Bellocchio e la regia di Filippo Gili. Un lavoro drammaturgico che scava nelle relazioni familiari attraverso la storia di tre sorelle. Spettacoli ore 21; domenica ore 17.30.

Al Teatro Villa Pamphilj, domenica 13 marzo alle ore 17.30, per la rassegna ANTICORPI. Storie, racconti, emozioni condivise, andrà in scena Teresa Zum Zum, spettacolo divertente di Cesare Belsito, con Franca Abategiovanni e la regia di Nadia Baldi. Teresa è una donna tenera e disorientata, sola ed emarginata, che decide di andare in cura da uno psicanalista per risolvere la sua paura di fare sesso con gli uomini. Prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com – 06.5814176.

Nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, da martedì 15 a domenica 20 marzo, la Fondazione Musica per Roma propone, in prima nazionale, lo spettacolo teatrale L’attesa, una produzione del Teatro di Dioniso Teatro Stabile del Veneto in collaborazione con Teatro Stabile di Bolzano. Ventisei anni dopo la storica messa in scena del 1994 diretta da Cristina Pezzoli, Michela Cescon riproporrà il testo del drammaturgo veronese Remo Binosi portando, per la prima volta insieme sul palco, due interpreti molto amate dal pubblico: Anna Foglietta e Paola Minaccioni. Si tratta di un racconto sui corpi femminili, sul desiderio, sulla maternità, sull’amicizia, sull’amore, sul piacere, sulla lealtà, e sulle differenze di classe. Due donne vengono allontanate e rinchiuse in una casa di campagna per nascondere entrambe una gravidanza non cercata. Inizio spettacoli ore 21, domenica ore 18. 

Al Teatro Argentina fino al 3 aprile proseguono le repliche di M Il figlio del secolo, spettacolo di e con Massimo Popolizio e Tommaso Ragno e la collaborazione alla drammaturgia di Lorenzo Pavolini. Un adattamento teatrale del romanzo storico di Antonio Scurati, per portare in scena una rappresentazione plastica ed espressionista dell’affermarsi del fascismo. Con Sandra Toffolatti, Paolo Musio, Raffaele Esposito, Michele Nani, Tommaso Cardarelli, Alberto Onofrietti, Riccardo Bocci, Diana Manea, Michele Dell’Utri, Flavio Francucci, Francesco Giordano e con Gabriele Brunelli, Giulia Heatfield Di Renzi, Francesca Osso, Antonio Perretta, Beatrice Verzotti. Spettacoli: martedì e venerdì ore 20; mercoledì e sabato ore 19; giovedì e domenica ore 17.

Prosegue anche M - gli Extra, appuntamenti pensati per approfondire il contesto storico, politico e culturale affrontato dallo spettacolo. Venerdì 11 marzo alle ore 17, nella Sala Squarzina si terrà il talk M - il Teatrante, a cura di Lorenzo Pavolini e di Young Board di Dominio Pubblico e del Teatro di Roma, con Massimo Popolizio, Tommaso Ragno, Sandra Toffolatti e le attrici e gli attori della compagnia (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su https://www.eventbrite.it). Domenica 13 marzo, per il ciclo di visite guidate gratuite Gli sventramenti a Roma. Visite nei luoghi simbolo della politica urbanistica fascista, in programma Le demolizioni sul Campidoglio durante la prima metà del XX secolo a cura di Alberto Danti. Appuntamento alle ore 11 in piazza del Campidoglio, ingresso Musei Capitolini (prenotazione obbligatoria allo 060608, attivo tutti i giorni ore 9-19).

Sempre al Teatro Argentina, martedì 15 marzo alle ore 17 si terrà la presentazione del volume Il teatro dall’interno della sua pupilla di Gigi Dall’Aglio, regista, attore e autore teatrale, un grande artista che ha lasciato un’impronta duratura sulla scena italiana. Pubblicato nel 2021 da Nuova Editrice Berti, il libro raccoglie riflessioni, aneddoti, resoconti, divagazioni, dialoghi para-didattici, epistole e aforismi. Interverranno alla presentazione l’editrice Cecilia Mutti, i registi Mario Martone, Giorgio Barberio Corsetti, Emanuela Giordano, il critico Andrea Porcheddu, la costumista e scenografa Emanuela Dall’Aglio, gli attori Roberto Abbati, Ninetto Davoli, Massimo Popolizio, Sandra Toffolatti, Mascia Musy, Patrizia Zappa Mulas, Michi De Marchi, Raffaele Esposito, Roberta Sferzi.

Appuntamenti con la musica

Alla Casa del Jazz in calendario l’imperdibile incontro con Ralph Towner, uno dei più originali chitarristi jazz (mercoledì 9 marzo). Sarà poi il pianista Pino Jodice, in trio con Luca Bulgarelli (contrabbasso) e Pietro Jodice (batteria), a presentare il suo nuovo album Pino Jodice Jazz Trio – Infinite Space (venerdì 11 marzo). Infine, a presentare il nuovo album A tu per tu sarà il duo composto dal sassofonista Filippo Bianchini e dal pianista Luca Mannutza (sabato 12 marzo). Inizio concerti ore 21.

All’Auditorium Parco della Musica, il programma della Fondazione Musica per Roma propone, giovedì 10 marzo, nella Sala Teatro Studio Borgna, l’atteso concerto di Franca Masu, una delle grandi voci della Sardegna che riesce a declinare assieme futuro e passato remoto, in nome di un presente che lascia sempre il segno. Ad accompagnarla Luca Falomi (chitarra), Sade Mangiaracina (pianoforte), Salvatore Maltana (contrabbasso) e Massimo Russino (batteria). Nella stessa sera, in Sala Petrassi, Aymée Nuviola (voce) e Gonzalo Rubalcaba (pianoforte) presenteranno il progetto Viento y Tiempo. un omaggio alla tradizione musicale cubana.

Per la rassegna Retape curata da Ernesto Assante e dedicata ai giovani talenti, lunedì 14 marzo ad esibirsi saranno il trio romano In June, in perfetta sintonia con la musica che arriva dalle nuove generazioni americane e inglesi, e Carrese, nome d’arte di Roberta Carrese, cantautrice e chitarrista italiana di origini campane, tra le personalità femminili più interessanti della nuova scena italiana. Infine martedì 15 marzo sul palco Ricardo Arjona, uno dei volti nuovi della scena musicale latinoamericana, che presenterà Blanco y negro, suo nuovo album. Inizio spettacoli ore 21.

Sabato 12 marzo alle ore 18 dal podio della Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica, il direttore Antonio Pappano dirigerà l’Orchestra, Coro e Voci Bianche dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nell’esecuzione della Turandot di Puccini, dramma lirico in tre atti e cinque quadri in forma di concerto. Tra gli interpreti: Sondra Radvanovsky (Turandot), Ermonela Jaho (Liù), Jonas Kaufmann (Calaf), Michael Spyres (Altoum), Gregory Bonfatti (Pang), Siyabonga Maqungo (Pong), Mattia Olivieri (Ping), Michele Pertusi (Timur), Michael Mofidian (Mandarino), Francesco Toma (Principe di Persia), Valentina Iannotta (Ancella I), Rakhsha Ramezani Melami (Ancella II).

Appuntamenti con il cinema

Nella sala Volontè di Casa del Cinema, mercoledì 9 marzo alle ore 18, alla presenza dell’autrice, si svolgerà la presentazione del libro La nuova Hollywood. La ri-scrittura dei generi del Cinema classico di Vera Mancini (Santelli Editore, 2021), un manuale per chiunque abbia il desiderio di avvicinarsi al cinema americano e alla sua storia con un racconto fatto di luoghi e personaggi di diverse pellicole. Un viaggio intimo e allo stesso tempo globale, all’interno dei diversi generi che hanno caratterizzato il cinema hollywoodiano. A moderare l’incontro Cinzia Rienzi, psicologa e psicoterapeuta. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Al Nuovo Cinema Aquila in settimana ancora in corso le proiezioni dei film The Batman di Matt Reeves e di G!ulia – Una selvaggia voglia di libertà di Ciro De Caro e del documentario Ennio di Giuseppe Tornatore. Dal 14 al 16 marzo verrà proiettato anche il documentario Città Novecento di Dario Biello. Biglietti in vendita esclusivamente al botteghino del cinema.

Appuntamenti con l'arte

Nell’ambito degli appuntamenti promossi dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che giovedì 10 marzo alle ore 16 presso il Teatro di Villa Torlonia verrà presentato il volume La Serra Moresca di Villa Torlonia, a cura di Annapaola Agati ed edito da De Luca Editori d’Arte, che racconta il restauro e la successiva apertura al pubblico dell’ottocentesco complesso della Serra moresca. Intervengono: Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina ai Beni Culturali, Claudio Strinati, Segretario Generale dell’Accademia di S. Luca, Mirella Di Giovine, Sapienza Università di Roma. (Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili).

Sempre giovedì 10 marzo, alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi, nell'ambito della mostra Materia Nova. Roma nuove generazioni a confronto, dalle ore 16 si terrà il terzo appuntamento di TAZ/ 0,13 mq (Temporary Autonomous Zone) con performance di Giulio Bensasson e Davide Silvioli.

Per il ciclo aMICi, venerdì 13 marzo alle ore 17, è prevista la visita guidata alla mostra Labirinti InTrastevere in corso al Museo di Roma in Trastevere, a cura di Anna Di Paola con Roberta Perfetti e Silvia Telmon.

Sabato 12 marzo alle ore 10 e alle 11, si potrà visitare, con prenotazione obbligatoria, la Casa Museo Alberto Moravia, per conoscere meglio uno dei personaggi centrali della cultura italiana del ‘900.

Inoltre nei giorni 11,12 e 13 marzo è aperta al pubblico e visitabile la casa romana risalente nelle sue principali strutture al IV secolo d.C., situata nei sotterranei del Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco e tornata di nuovo accessibile al pubblico dopo oltre 20 anni di chiusura (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria).

Per il ciclo di appuntamenti Roma racconta... Educare alle mostre educare alla città, martedì 15 marzo alle ore 16.30 al Museo di Roma a Palazzo Braschi, incontro sul tema Mosaici e affreschi nella Roma del XII secolo: Chiesa trionfante e Renovatio paleocristiana, a cura di Marco d’Attanasio. L’incontro potrà essere seguito anche online, con prenotazione obbligatoria.

Infine si segnala che è di nuovo attivo il Forum pass super, il biglietto unico da 16 euro valido per l’intera giornata, che consente un percorso di visita al Foro Romano, Fori Imperiali e Palatino.

Per partecipare agli incontri e alle visite guidate è obbligatoria la prenotazione al contact center 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Presso la Libreria del Palazzo delle Esposizioni dal 10 marzo al 15 maggio è ospitata la mostra ad ingresso libero Rime Buie, che presenta le tavole dell’illustratrice Antonella Abbatiello che hanno ispirato le filastrocche e i versi del poeta Bruno Tognolini. Un dialogo tra immagini e parole che costituisce l’omonimo libro di poesie edito da Salani. Illustrazioni e versi che affondano nelle tenebre e nell’ombra, invitando ad affrontare e dare voce alle paure. Un libro rivolto a uno sguardo adulto per recuperare la dimensione più autentica e profonda della fiaba. A corredo alla mostra, i due autori presentano anche le riproduzioni di opere, illustrazioni e versi, di artisti e poeti che costituiscono le loro rispettive fonti di ispirazione (ingresso: da martedì a domenica ore 10-20).

In occasione della mostra inoltre, sabato 12 marzo alle ore 10.30, il poeta e l’illustratrice terranno un incontro gratuito rivolto ad insegnanti e appassionati per parlare del loro libro. Prenotazione obbligatoria a scaffaledarte@palaexpo.it.

Alla Casa del Cinema fino a lunedì 14 marzo è visitabile la mostra gratuita di fumetti e illustrazioni Sensuability, ti ha detto niente la mamma?, a cura dall’associazione di promozione sociale NessunoTocchiMario (NTM) nell’ambito del progetto Sensuability, dedicata ai temi della sessualità, disabilità e pubblicità. Focus di questa edizione è la pubblicità, tra immagini stereotipate di corpi perfetti, soprattutto femminili, ed imperfezioni reali (visitabile tutti i giorni ore 10-19).

Al MACRO venerdì 11 marzo alle ore 18, si terrà una visita gratuita alla mostra Remoria insieme all'autore del libro a cui è ispirata, Valerio Mattioli, che condurrà il pubblico sulle tracce del suo racconto di una mitologia rovesciata della Città Eterna che pone al centro la periferia e le sottoculture (prenotazione all'indirizzo edu@museomacro.it).

Proseguono inoltre, ad ingresso libero, tutte le mostre in corso: fino al 16 marzo l’installazione Cut a Door in the Wolf di Jason Dodge; fino al 22 maggio Touch, colour and fold della graphic designer lituana Goda Budvytytė; Farces and Tirades di Nicolás Guagnini e Remoria ispirata al racconto dell’anti-Città Eterna di Valerio Mattioli; fino al 12 giugno Four Musical Procedures dedicata all’etichetta musicale Presto!? fondata dal musicista elettronico Lorenzo Senni. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Al Mattatoio, per Dispositivi sensibili ideato da Angel Moya Garcia, è in corso fino al 19 giugno, il progetto Periferia dell’agonia di Teresa Margolles (Culiacán, Sinaloa, Messico, 1963), artista visiva che attraverso le sue opere d’arte affronta il tema della violenza che da lunghi anni colpisce il suo paese. Nel padiglione 9B è esposta un’installazione ambientale costituita da un perimetro di tende industriali in plastica rossa, concepito come un corpo trafitto, ferito, attraversato e attraversabile. All’interno di questo perimetro, un grande tavolo retroilluminato ospita una tela lunga ventitré metri usata in passato per coprire i corpi di persone assassinate, scandendo un percorso sinestetico in cui il pubblico è invitato a camminare perifericamente intorno all’agonia dell’altro. (La mostra è visitabile ad ingresso libero da martedì a domenica ore 11-20).

All’Auditorium Parco della Musica, in occasione del concerto della Turandot diretto da Sir Antonio Pappano (12 marzo), nel Museo degli strumenti musicali, dal 10 al 27 marzo, verranno esposti alcuni costumi e gioielli di scena risalenti alla “prima” della Turandot (1926) e da un costume della Turandot dell’Opera di Pechino. Ingresso libero, da lunedì a venerdì ore 17-21, sabato e domenica ore 11-21. La mostra è organizzata in collaborazione con la Fondazione Museo del Tessuto di Prato e con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia.

Attività delle biblioteche

Numerosi gli appuntamenti della settimana promossi dall’Istituzione Biblioteche di Roma, tra i quali continuano le iniziative organizzate per la Giornata Internazionale della donna: mercoledì 9 marzo alle ore 17 nella Biblioteca Casa del Parco, per la rassegna Parliamo di donne, la videomaker Silvia Mattioli terrà l’incontro Corpi di donne, presentando le interviste fatte ad alcune donne e interrogandosi sul rapporto esistente tra le donne e il corpo. Prenotazione: 06.45460671 -  ill.casaparco@bibliotechediroma.it. Alle ore 18, presso la Casa delle Letterature, presentazione della guida Percorsi femminili a Roma. Sulle tracce delle protagoniste della storia dell'arte, della cultura, della società di Enza Plotino (All Around, 2021). Interviene l’autrice con Clara Tosi Pamphili, Mariana Altamira, Tiziana Frescobaldi e Yuri Primarosa. Prenotazione: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Giovedì 10 marzo alle ore 17.30, presso la Biblioteca Ennio Flaiano, incontro/dibattito sulle questioni di genere e su come è cambiato e sta cambiando il ruolo delle donna nel tempo, partendo dai romanzi dell'autrice anglo-nigeriana Bernardine Evaristo, che nel 2019 ha vinto il Man Booker Prize con il suo Ragazza, donna, altro. Intervengono Martina Testa e Carla Fiorentino. Prenotazione: 06.45460435 - ill.ennioflaiano@bibliotechediroma.it. Alle ore 18, presso la Casa delle Letterature presentazione del libro Le signore della scrittura di Sandra Petrignani (La Tartaruga, 2022). Interviene l’autrice con Giulia Caminito. Prenotazione: casadelleletterature@bibliotechediroma.it.

Sabato 12 marzo alle ore 11.30 presso lo Spazio Incontri della Biblioteca Laurentina, nell’ambito del progetto Scrittrici Scomparse, si terrà la presentazione di Le Solitarie, reading teatrale dall’omonima opera di Ada Negri, a cura dell'Associazione culturale Liberi Circuiti e del Laboratorio di lettura interpretata VivaVoce. Partecipano: Teresa Adamo, Cristina Bellotto, Tiziana Caldesi, Claudia Mineide, Antonella Monsù Scolaro, Valeria Natalizia, Carmen Romito. (Prenotazione: 06.45460760 - ill.laurentina@bibliotechediroma.it). Dalle ore 15, presso la Biblioteca Villino Corsini - Villa Pamphilj, inaugurazione della mostra La stanza di Emily, un progetto di ArtSharing Roma, a cura di Penelope Filacchione, con lettura di poesie di Emily Dickinson in inglese e in italiano. La mostra rimarrà visitabile fino a sabato 26 marzo, negli orari di apertura della biblioteca. Prenotazione: villinocorsini@bibliotechediroma.it

Martedì 15 marzo alle ore 17.30, alla Biblioteca Europea, presentazione del libro Dive del cinema di Francesco Costa (Perrone, 2022). L’appassionante ritratto di settantadue dive, soprattutto italiane, americane, francesi e tedesche. Con l’autore dialogheranno Paola Gaglianone, editor, e Riccardo Fabrizi, regista. (Prenotazione: 06.45460686 - ill.europea@bibliotechediroma.it).

Appuntamenti per i bambini

Al Palazzo delle Esposizioni, sabato 12 marzo alle ore 16, in occasione della mostra Rime buie ospitata presso il bookstore, il Laboratorio d’arte propone Disegnare con le forbici, un bosco da fiaba, una visita e un laboratorio gratuito per bambini di 7-11 anni con l’illustratrice Antonella Abbatiello. Un viaggio alla riscoperta delle fiabe per creare il proprio bosco ricco di alberi, nascondigli e cespugli, sperimentando diverse tecniche, accompagnati dallo sguardo attento e privilegiato dell’artista. Prenotazione obbligatoria a scaffaledarte@palaexpo.it.

Presso gli spazi del Mattatoio proseguono gli appuntamenti di Ricreazione - mappa mondi, i laboratori artistici di movimento, musica e disegno per bambini di 6-8 anni e di 8-10 anni che hanno l’obiettivo di sollecitare l’esplorazione creativa attraverso l’esperienza corporea e di stimolare un primo sguardo critico sull’arte contemporanea. I bambini accompagnati avranno così la possibilità di scoprire i linguaggi artistici e sperimentare, anche attraverso la dimensione del gioco, modi plurali di fare esperienza del mondo. Appuntamento sabato 12 e domenica 13 marzo con Marina Donatone (danzatrice e coreografa) e Sarah Silvagni (danzatrice ed esperta in pedagogia del movimento) che nel laboratorio 2+2=5 utilizzeranno il corpo e il movimento per interagire con oggetti di uso quotidiano, esplorandoli e risignificandoli. Dalle ore 10 (bambini 1^ e 2^ elementare) e dalle 11.45 (bambini 3^, 4^, 5^ elementare). Max 15 partecipanti, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria: infanzia.pelanda@palaexpo.it entro il 10 marzo.

Al Teatro Torlonia, sabato 12 e domenica 13 marzo alle ore 17, per Teatro nuove generazioni, verrà presentato lo spettacolo per bambini dai 4 anni in su, Caro Lupo di e con Miriam Costamagna, Andrea Lopez Nunes, Giacomo Occhi e Nadia Milani che firma anche la regia e la cura dell’animazione di sagome e puppets. In una casetta vecchia e sgangherata, situata in mezzo al bosco, vivono mamma, papà e la piccola Jolie, una bambina con una fervida immaginazione che la porta ad inventare milioni di storie. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Domenica 13 marzo alle ore 18, il MACRO in collaborazione con Senza Titolo, organizza Macro in famiglia, una visita guidata attiva per adulti e bambini, nella quale poter approfondire i linguaggi dell’arte contemporanea attraverso le opere e i lavori esposti in mostra (ingresso gratuito con prenotazione all'indirizzo edu@museomacro.it).

In vista della Festa del Papà, martedì 15 marzo alle ore 17 la Biblioteca Villa Leopardi organizza letture ad alta voce sul tema e laboratorio creativo per bambini dai 3 anni in su (max 12 partecipanti) a cura dei ragazzi del Servizio Civile. Prenotazione: 06.45460621 - ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it.

Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, la mostra Dante nelle sculture di Pietro Canonica (in corso fino al 30 aprile), presenta per i più piccoli la sezione Dante nelle sculture di Pietro Canonica. Kids, con testi appositamente pensati per loro, per una visita adatta a tutta la famiglia. “Leggere” Dante nelle cose che ci circondano o nelle parole che pronunciamo diventa così un gioco divertente, un modo per mantenere vivo il grande poeta e le nostre radici culturali. Ingresso gratuito da martedì a domenica ore 10-16, ultimo ingresso 30 minuti prima. Info 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli omaggi a Pasolini alla nuova edizione di "Libri come": i prossimi appuntamenti di Roma Culture

RomaToday è in caricamento