menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Renato Zero, foto ansa

Renato Zero, foto ansa

Renato Zero, 70 anni "folli" e rivoluzionari di un artista straordinario

Il cantante romano spegne 70 candeline e festeggia con la speciale trilogia "Zero Settanta"

Settanta anni fa, il 30 settembre del 1950, nasceva uno degli artisti, dei cantautori, più poliedrici e straordinari di sempre. Oggi Renato Zero compie 70 anni.

Canale 5, alla vigilia di questo importante compleanno, lo ha voluto festeggiare con una serata speciale, tutta dedicata a lui e intitolata "Zero il folle". E oggi sono in tanti - vip e "sorcini" - a celebrare l'artista con messaggi e post sui social.

La carriera di Renato Zero

Una lunga carriera, quella di Renato Fiacchini, in arte Renato Zero, partita dal quartiere romano della Montagnola, dove il cantautore ha trascorso l'adolescenza e dove ha acquisito consapevolezza sulle sue più grandi passioni: musica, danza, recitazione.

Il nome d'arte nasce dall'appellativo denigratorio che i gestori dei locali gli davano nelle prime esibizioni. Già da giovanissimo, infatti, Renato Zero iniziò ad esibirsi travestito, ma dove andava a cantare gli dicevano "Sei uno zero". Da qui, da questo Zero è nata una carriera a dir poco incredibile che oggi fa "70" e che rende Renato Zero uno degli artisti più amati di tutti i tempi.

Gli anni del Piper, l'amicizia con Loredana Bertè e Mia Martini sono tra le pagine più belle della sua giovinezza e dei primi anni della sua carriera. I contratti di lavoro non si fanno attendere e già a 17 anni Renato Zero esordisce con il 45 giri da titolo "Non basta sai/In mezzo ai guai". Esordio che lo avrebbe portato a scrivere, cantare, ballare e conquistare il pubblico con brani dal successo straordinario, quali Il Carrozzone, Il Cielo, Mi vendo, Cercami, I migliori anni e tanti altri successi. 

Renato Zero gela Achille Lauro: “Io cantavo la periferia, non ero un clown”

Zero Settanta, la trilogia

Settant'anni di un cantante che non ha mai avuto paura di dire la sua, di raccontare - con vestiti folli, piume e lustrini - storie, di abbattere muri, di narrare la vita, di rinnovarsi, restando sempre se stesso. Cantante, ma anche performer, un personaggio come non ce ne sono stati altri nel mondo della musica. Che ha fatto emozionare, piangere, ridere, che con le sue canzoni ha accompagnato intere generazioni, fino ad oggi. E proprio in occasione dei suoi 70 anni, il cantante romano ha presentato "Zero Settanta", una speciale trilogia che uscirà a cadenza mensile. Oggi, 30 settembre, il cd volume 3 insieme al cofanetto cartonato, a fine ottobre e a fine novembre, gli altri due dischi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento