Visite virtuali in LIS e audio sensoriali per non vedenti: la cultura di "Radici" è accessibile a tutti

WebinLIS e Ascolta prima di toccare, le iniziative dell'associazione Radici per rendere la cultura accessibile a tutti in questo tempo di emergenza Coronavirus

L'emergenza Coronavirus ha chiuso musei, mostre, ha bloccato le visite guidate ma non è riuscita a fermare la cultura. Così, mentre Musei Civici e privati mettono in campo attività virtuali per grandi e piccini con la campagna #laculturaincasa, anche le associazioni culturali si danno da fare per resistere al lockdown e portare la cultura nelle case di tutti.

Da Raffaello a Banksy, le grandi mostre "bloccate" dal Coronavirus

Radici, le visite inclusive ai tempi del Coronavirus

L'Associazione di Promozione Sociale Radici, che da sempre lavora con l'obiettivo di rendere inclusiva e partecipata la fruizione del patrimonio culturale, dalla metà di marzo ha iniziato a proporre delle visite virtuali accessibili a tutti, anche non vedenti e non udenti. Viaggi alla scoperta di Roma e non solo, percorsi tematici, approfondimenti su personaggi. 

WebinLIS - Radici in SEGNO è la nuova iniziativa che, servendosi della piattaforma online Zoom, si propone di accompagnare le giornate di isolamento forzato dei propri soci, realizzando una serie di appuntamenti virtuali, curati dallo staff di Radici. Storici dell’arte, archeologi e storici raccontano vicende e curiosità legate agli usi e costumi dei popoli antichi, ai personaggi della storia antica e moderna, alle figure del mito e del folklore popolare, alle opere d'arte meno conosciute e ai luoghi della città di Roma.

Con un occhio sempre attento alle esigenze del pubblico con disabilità uditiva, i video vengono simultaneamente tradotti nella Lingua dei Segni Italiana (LIS).

Radici, in questo tempo di emergenza Covid-19 ha inoltre ideato la rubrica "Ascolta prima di toccare" pensata per pubblico con disabilità visiva. Il progetto si articola in veri e propri audio sensoriali. Attraverso la creazione di un gruppo WhatsApp tutti i soci ciechi e ipovedenti, e chiunque vorrà partecipare, riceveranno tracce audio inedite che racconteranno storie di Roma, curiosità, opere d’arte e luoghi spesso dimenticati, in attesa di essere avvicinati e toccati con mano.

"Abbiamo creato un calendario, che stiamo continuando ad aggiornare, e che cerca di rispecchiare il più possibile la nostra offerta pre-emergenza rendendo fruibile la cultura a tutti", racconta a Romatoday Chiara Addi, tra le fondatrici di Radici. "Abbiamo creato un appuntamento bisettimanale, a volte affrontiamo tematiche, come in 'Roma e l'acqua', oppure approfondiamo storia e vita di alcuni personaggi o, ancora, andiamo fuori porta, come ad esempio nella visita virtuale al Giardino dei Tarocchi".

L'associazione Radici propone un abbonamento di 15 euro valido a tutti i webinar fino al 31 maggio. I dettagli per il pagamento sono disponibili sul sito www.radiciaps.it.

Di seguito il calendario degli appuntamenti di Aprile: 

  • Mercoledì 15 aprile ore 18.00 “Roma e l’acqua”
  • Domenica 19 aprile ore 18.00 “Roma astronomica”
  • Mercoledì 22 aprile ore 18.00 “Il cimitero acattolico di Roma”
  • Domenica 26 aprile ore 18.00  "Il giardino dei Tarocchi: un luogo incantato"
  • Mercoledì 29 aprile ore 18.00 "Arti e mestieri medievali"

Radici, storia e progetti dell'associazione

WebinLIS – Radici in SEGNO e Ascolta prima di toccare - audio sensoriali sono iniziative a cura di RADICI Associazione di Promozione Sociale. Nata nel 2015 con l’obiettivo di rendere più inclusiva e partecipata la fruizione del patrimonio culturale materiale e immateriale del nostro paese, l’associazione organizza attività divulgative e di formazione per cittadini, scuole, operatori turistici e culturali e imprese, che garantiscano a tutti un accesso immediato all’arte e alla cultura. In collaborazione con istituzioni culturali, enti territoriali e realtà del Terzo Settore, progetta e realizza itinerari, visite guidate e laboratori rivolgendo un’attenzione particolare alle persone con disabilità visiva, uditiva, motoria e intellettiva-relazionale, convinti che l’accesso al patrimonio culturale delle persone con disabilità costituisca un punto di partenza fondamentale per costruire una società più aperta e consapevole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento