Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

I 10 Presepi viventi da non perdere a Roma e provincia

I 10 Presepi Viventi a Roma e Provincia da ammirare tra dicembre 2017 e gennaio 2018. Roma, Arcinazzo, Monterone, Colleferro, Ariccia, Monte Porzio Catone e molti altri i luoghi in cui prenderanno vita le suggestive rappresentazioni

L’arte presepiale a Roma inizia nel 1289 con le statue di legno di Arnolfo di Cambio, oggi conservate nella cripta della Cappella Sistina della Basilica di Santa Maria Maggiore, ed è una delle tradizioni popolari che si è conservata nel tempo. La tradizione ha poi visto le persone in carne ed ossa sostituirsi alle statue.

È sotto Natale che gli spettatori possono ammirare i Presepi Viventi, rappresentazioni umane del Bambino, della Vergine, di Giuseppe, del Bue e dell’Asinello e talvolta anche dei Re Magi e del popolo.

Ma dove verranno installati i Presepi Viventi a Roma? E per chi abita in provincia o vuole fare una gita fuori porta, dove potrà ammirarli? Ecco dunque la lista dei 10 Presepi Viventi dislocati a Roma e provincia da non perdere, in cui grandi e bambini potranno rivivere la magia del Natale.

Botticelli,_adorazione_dei_magi_uffizi_480px-2

ROMA, PIAZZA SAN GIOVANNI IN LATERANO: a Porta Asinaria, ci si potrà immergere nella Betlemme di duemila anni fa grazie al Presepe Vivente organizzato dalla Parrocchia di San Giulio. A inaugurarlo, lunedì 18 dicembre alle 9:30, sarà la sindaca Virginia Raggi con il vescovo Giuseppe Marciante. La cerimonia sarà animata dalla Banda musicale di Roma Capitale e parteciperanno anche una decina di scuole dell’Urbe. L’iniziativa è finalizzata alla raccolta di offerte per ricostruire il tetto della chiesa parrocchiale di San Giulio. Cori, canti tipici della tradizione natalizia e costumi d’epoca per ricreare un’atmosfera unica.

Periodo: bambini e ragazzi potranno vedere in anteprima il Presepe Vivente dal 18 al 22 dicembre 2017, dalle 17:00 alle 20:30. Per tutti gli altri dal 25 dicembre al 6 gennaio 2018, dalle 17:00 alle 20:30.

ROMA, PRESIDIO DI RIABILITAZIONE DI VIA DIONISO: Natale diversamente abile con il presepe vivente anti-barriere grazie agli ospiti del presidio di riabilitazione di via Dionisio 90, a Torre Angela. Per l’occasione, tutto il Centro si trasformerà nella Betlemme di 2000 anni fa, con le stanze trasformate in botteghe: da quella del fabbro, al fornaio, allo stalliere, fino a tutte le attività artigianali protagoniste della vita di allora. A organizzare e animare il presepe saranno circa 160 persone, fra ragazzi del centro e operatori, i quali hanno anche effettuato tutti i lavori per ricreare le ambientazioni e i costumi.

Periodo: venerdì 15 dicembre 2017, ore 9:30


MONTE MIGLIORE-LA SELVOTTA: Per chi si dirigerà verso il mare, nello splendido scenario della riserva naturale di Decima Malafede, a Monte Migliore, nella periferia sud di Roma potrete ammirare il più grande Presepe Vivente nazionale. Inscenato dalla Comunità Missionaria di Villaregia, questo presepe è il primo del suo genere. Sarà possibile passeggiare tra le botteghe artigiane della Betlemme ai tempi di Gesù, prendere parte al censimento dei soldati romani e al corteo dei Magi. Non mancheranno animali e giochi in legno per i più piccoli e gustosità come wurstel e patatine fritte per i più grandi.

Periodo: Monte Migliore-La Selvotta, via Antonio Berlese, 55, 26 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018, dalle 13.00 alle 19.00


ARCINAZZO ROMANO: rappresentazione ricca di suggestione all’interno del borgo medievale. Il percorso della Sacra Famiglia porterà i visitatori ad aggirarsi tra le strade e le cantine di Arcinazzo Romano fino alla grotta dove nascerà il Bambino. La visita al Presepe Vivente verrà accompagnata da una voce narrante, che racconterà la storia della natività, e dalle musiche degli zampognari. Si avrà l’occasione di immergersi nelle affascinanti atmosfere del passato e facendo rivivere la quotidianità nelle locande, nelle botteghe, tra i pastori e nelle famiglie.

Periodo: Piazza Santa Lucia, martedì 26 dicembre 2017 e sabato 6 gennaio 2018, dalle 17:30 alle 20:00.

ARICCIA: nella splendida cornice del Parco di Palazzo Chigi, il Presepe Vivente si arricchirà della rievocazione della Nascita di Betlemme e dei mestieri come il fabbro, il falegname, il calzolaio, le filatrici, il polentaio, ecc. Si aprirà agli spettatori un mondo incantato fatto di botteghe, animali e persone, illuminati dalla luce delle fiaccole che daranno a questa cittadina un grandissimo fascino. Si incontreranno figuranti che offriranno figurazioni relative agli episodi più noti della vita di Cristo, utilizzando anche testi di grandi autori e poeti antichi o contemporanei.

Periodo: 26 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018, dalle 17:00 alle 19:00

COLLEFERRO: Il Presepe Vivente medievale, giunto oramai alla XVI edizione, si svolgerà presso i rifugi e prevedrà uno spettacolo con nuove scene teatrali dalle interessanti interazioni tra visitatori e attori. Ci sarà la possibilità di acquistare oggetti artigianali natalizi utilizzando monete coniate per l'occasione che potranno essere acquistate direttamente nei rifugi con un cambio vero e proprio tra euro verso monete antiche. Alla fine del percorso ci sarà la scena teatrale dedicata al “Pozzo dei desideri” dove ogni visitatore potrà scrivere un proprio desiderio per il futuro. I desideri verranno analizzati da una commissione, i tre migliori desideri saranno premiati il 6 gennaio in occasione della consegna di alcune borse di studio.

Periodo: 26 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018, dalle 17:00 alle 19:00

JENNE: Il Presepe Vivente si svolge in tutto il rione Borgo Vecchio e coinvolge circa cinquanta figuranti. Essi rappresentano oltre alle classiche figure della Sacra Famiglia, molti dei personaggi tipici del presepe della tradizione italiana. Particolari i costumi che, diversamente dal presepe classico in cui i personaggi sono vestiti con abiti della tradizione medio-orientale, si rifanno a costumi tipici di Jenne realizzati su modelli risalenti agli inizi del secolo scorso

Periodo: 24 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018, ore 17:00

MONTE PORZIO CATONE: Il Presepe Vivente è organizzato dal gruppo scout in Piazza Duomo.

Tanti altri gli appuntamenti previsti: il villaggio di Babbo Natale a piazza Porzio Catone, concerti, serate a tema per i bambini nella biblioteca comunale ed eventi organizzati da “Slow Food”. Inoltre, verrà aperto il “Museo della Città” in occasione della mostra dei Presepi.

Periodo: 16 dicembre, ore 18:45

MONTERANO: Il Presepe Vivente nell'antica Monterano è nato su iniziativa del Rione Monti di Bracciano nel 2012 con l'obiettivo di far rivivere in tutto il suo splendore la città. La novità che lo caratterizza è quella di ambientare la “Natività” durante una giornata tipica di fine '400, quando il feudo era sotto il dominio della famiglia Orsini. L'ambiente suggestivo delle rovine antiche fanno da cornice allo spettacolo del presepe vivente che vi trasporterà in un mondo magico e solenne tipico del Natale.

Periodo: 17 e 26 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018, dalle 15:00 alle 19:00

TIVOLI: Il Presepe Vivente andrà in scena nel Parco Arcobaleno e al Giardino Coccanari, due pomeriggi imperdibili. Tantissimi inoltre gli eventi in programma nella città per divertire grandi e piccini dall’8 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018. Come l’esposizione di presepi, gli allestimenti multimediali, le tombolate, stand gastronomici e il concerto di fine anno. Ma anche l’accensione dell’Albero di Natale, giochi per bambini, rievocazioni e animazione.

Periodo: domenica 17 dicembre, ore 15:00 al Parco Arcobaleno di Tivoli Terme e il 26 dicembre, ore 16:00 al Giardino Coccanari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 10 Presepi viventi da non perdere a Roma e provincia

RomaToday è in caricamento