"Prati, le 100 meraviglie (+1)", un libro porta alla scoperta del quartiere romano

Dopo Trastevere, Monteverde, Montesacro e il Trieste-Salario, il viaggio di Typimedia fra le bellezze dei quartieri romani approda a Prati

Il 9 dicembre 1921 nasceva ufficialmente, per mano del sindaco Giannetto Valli, Prati. A un anno dal centenario, Typimedia Editore dedica al quartiere della Rai e della Giustizia, nato all’ombra del cupolone che i piemontesi vollero celare, il libro “Prati, le 100 meraviglie (+1)”.

Un nuovo tassello della narrazione della città e dei suoi quartieri che nella collana dedicata a “Le Meraviglie di Roma” si aggiunge ai volumi incentrati sulle bellezze di Trastevere, Monteverde-Gianicolo, Montesacro e Trieste-Salario.

Curato da Camilla Palladino con gli straordinari scatti di Fabio Muzzi, “Prati, le 100 meraviglie (+1)” è un percorso unico alla scoperta di un quartiere mai conosciuto abbastanza, un viaggio di immagini e parole per le strade e gli angoli di questo pezzo di Roma, con lo sguardo rivolto alla bellezza dei suoi palazzi, dei monumenti storici, dei viali alberati. Un itinerario fotografico ideale nel fascino senza tempo di Prati.

"Le incredibili curiosità di Roma": una guida insolita racconta luoghi, personaggi e leggende

Ad ogni epoca corrispondono alcune meraviglie: i nomi delle strade rievocano le gesta dei condottieri dell’antica Roma, come via Trionfale, dove Furio Camillo celebrò la vittoria sulla città di Veio, ma anche i grandi personaggi dell’era repubblicana e imperiale (viale Giulio Cesare, via Orazio, via Cola di Rienzo). Costruzioni imponenti come Castel Sant’Angelo mostrano la grandezza dell’età imperiale. Monumenti come quello dedicato a Cavour al Palazzo di Giustizia o le sedi della Rai segnano il passaggio da quartiere “periferico” a centrale.

Ma ci sono anche i villini storici, la casa-museo di Alberto Moravia, i mercati rionali e luoghi del cuore come il cinema Azzurro Scipioni. Per condurre il lettore alla scoperta di segreti, angoli nascosti e mete imperdibili.

“Le Meraviglie di Prati sono una parte fondamentale di quell’affresco narrativo che ci restituisce la Roma migliore, quella della straordinaria bellezza e dei tanti talenti che nei secoli l’hanno fatta arrivare fino a noi”, commenta Luigi Carletti, presidente di Typimedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento