I dieci luoghi di Pasolini a Roma

Un tour nei luoghi che maggiormente hanno segnato l'esperienza romana dello scrittore e regista

Dal cuore della città alle periferie, il rapporto di Pier Paolo Pasolini con la città di Roma è sempre stato quello di una controversa storia d’amore segnata da sentimenti contrastanti. La Roma delle borgate ma anche quella di quartieri più borghesi come l’Eur ha influenzato profondamente Pasolini ed è entrata in ogni forma espressiva da lui sperimentata.

Il legame tra Pasolini e la città di Roma non è limitabile soltanto alla pura e semplice rappresentazione artistica o al domicilio, ma è qualcosa di più profondo, una fonte di ispirazione e al contempo una sua personale rappresentazione di Mondo. È l’idea stessa della città di Roma che entra nella poetica pasoliniana e ad essa si lega indissolubilmente.

Pasolini arriva a Roma nel 1950, lasciandosi alle spalle le campagne friulane, e – a parte le parentesi di Sabaudia e di Chia – vi resterà fino alla morte nel 1975. La sua Roma è quindi quella vissuta in età adulta, una città in completa trasformazione, negli anni del grande cinema ma anche della speculazione edilizia.

Numerosissime sono le zone della città eterna che mantengono ancora dei forti collegamenti con la figura di Pasolini, e forse ancor di più sono i locali, i bar, le trattorie che rivendicano una sua assidua frequentazione.

1- Il Ghetto e Trastevere

La vita romana di Pasolini ha inizio nel centro di Roma, ed in particolare nel ghetto ebraico, nella sua prima abitazione in Piazza Costaguti, a due passi dal Portico d’Ottavia. In questa casa affittatagli dallo zio Pasolini e la madre resteranno pochi mesi ma è già chiara la predilezione per le zone più popolari a discapito della Roma borghese e giubilare. Poco più in là, in Piazza Mattei, i ricordi dei primi contatti con dei giovani ragazzi di vita romani riaffiorano nell’amata Fontana delle Tartarughe che Pasolini descriverà in “Alì dagli occhi azzurri”.

fontanatartarughe-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento