Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Cinque mostre scientifiche al Guido Reni District, Cecchi Paone: "Un viaggio unico al mondo"

Presentato stamattina, venerdì 29 settembre, il nuovo cartellone autunnale dell'ex caserma Guido Reni. Cinque nuove mostre esposte contemporaneamente fino al 28 febbraio. Testimonial e direttore scientifico, Alessandro Cecchi Paone.

 

La storia e il futuro della conquista dello spazio di “Cosmos Discovery”, i 350 corpi interi e organi plastinati di “Real Bodies”, le coinvolgenti esperienze alla scoperta della scienza proposte dalle 50 stazioni interattive della mostra “Scientopolis”, ma anche l’incredibile viaggio di “Dinosaur Invasion” e il fascino di “Brikmania” con 120 opere di mattoncini LEGO®.

Sono queste le cinque esposizioni che compongono il cartellone autunnale del Guido Reni District, ex caserma ora trasformata in polo culturale e di eventi, realizzato da Urban Value, la divisione di Ninetynine (società di marketing, advertising ed eventi) che ha recuperato lo spazio nel cuore del quartiere Flaminio. “Le cinque mostre presentate oggi - ha dichiarato Simone Mazzarelli, Ceo di Ninetynine - sono un’ulteriore dimostrazione del successo ottenuto dal Guido Reni District, un progetto che, a circa 7 mesi dal lancio, ha coinvolto nei lavori mille imprese, generato 283 posti di lavoro, promosso la nascita di undici nuove realtà imprenditoriali, sviluppando un indotto complessivo per la città stimato in circa 37 milioni di euro”.

"Mi sembra di essere tornato alla guida della Macchina del Tempo, quando divertendoci imparavamo tutto sul passato e sul futuro, sulla natura e il corpo umano" – spiega Alessandro Cecchi Paone. “I risultati finora raggiunti dal Guido Reni District sono motivo di grande soddisfazione – sottolinea invece Francesca Del Bello, presidente del II municipio di Roma Capitale - e dimostrano come la riqualificazione attraverso usi temporanei sia uno strumento formidabile per dare nuova linfa alla nostra città, sia in termini economici che sociali”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento