Cultura

Marta, incantevole borgo medievale che si specchia sul lago

Cosa vedere a Marta. Dove mangiare, dove dormire e come raggiungere da Roma. La guida completa

Foto da Facebook @VisitLazio

C'è un borgo incantevole che si affaccia sul lago di Bolsena, a un'ora e mezza da Roma. E' Marta, in provincia di Viterbo. Siamo nell'alta Tuscia, in un centro che  - ogni anno - attira turisti da tutta Italia e anche dal Nord Europa, che qui vengono con l'intenzione di rilassarsi, di godersi un paesaggio incantevole e di fare un bagno al lago in un acqua pulita e usufruendo di spiagge ben curate e attrezzate. Una meta di evasione per i romani e per tutti coloro che abitano nella nostra regione. 

Il paesino conserva ancora oggi la sua architettura medievale. Piccole stradine, case strette intorno alle mura di cinta. Dal centro di Marta è inoltre possibile ammirare l'isola selvaggia di Martana.

Tolfa, il borgo che dal Castello della Rocca ti porta dritto al mare

Cosa vedere a Marta

E' il lago di Bolsena, sicuramente, una delle principali attrazioni per chi arriva a Marta, siamo - infatti - davanti al più grande lago vulcanico d'Italia, uno dei più belli del Lazio. Ma vale il viaggio anche una passeggiata nel borgo medievale, alla scoperta di quelle pittoresche stradine.

Da vedere a Marta anche la Torre dell'Orologio, una suggestiva torre ottagonale che sembra sia stata costruita con resti dell'antica Bisenzio e che si trova nel punto più alto della città, dominando Marta e tutto il lago di Bolsena. Da visitare, inoltre, la Mostra permanente di archeologia preistorica, situata all'interno dell'ex Palazzo Vescovile. Qui sono conservati reperti dal Paleolitico al Bronzo finale, ritrovati nel lago e nel fiume Marta.

Vale la pena, infine, una passeggiata lungo il viale alberato che costeggia il lago, per ammirare il porticciolo e le piccole spiaggette, con zone d'ombra alberate, che rendono Marta un incantevole luogo di villeggiatura. Con il servizio pubblico di navigazione o con piccole imbarcazioni a noleggio, da Marta è possibile raggiungere le isole di Martana e Bisentina, inoltre sul lago si possono praticare sport acquatici, velici e tante altre divertenti attività sportive.

Cosa mangiare a Marta

Marta è luogo apprezzato dagli amanti della buona cucina e del buon vino. In particolare nel centro del viterbese si può assaggiare il Coregone, famoso pesce di lago, il persico reale (suggerito fritto), la tinca in brodo o al forno, e l'anguilla alla brace o marinata. Non mancano, nei menù di ristoranti e agriturismi, anche i latterini fritti, altra specialità del posto. Piatto stagionale, tipico di Marta, è la "scafata", una minestra fatta con ingredienti di stagione, tra cui le fave. La Cannaiola, infine, è il vino rosso tipico del luogo, servito insieme a dolci secchi di produzione locale, come tozzetti con nocciole, ciambelline al vino o all'anice, ravioli dolci con ricotta, crostate di frutta.

Anche se attualmente chiusi per il Covid, non mancano gli indirizzi per mangiare a Marta, dal ristorante sul lago "Il Pirata" a "Pasta In", da "La rimessa dei pescatori", all'"Agriturismo Kornos" a due passi dal lago anche questo.

Dove dormire a Marta

Diverse le soluzioni per pernottare a Marta, hotel, b&b, agriturismi proprio nel centro abitato o negli immediati dintorni. La locanda di Otello, La baia del lago, il B&B Marta, Les Petites Maison, l'agriturismo L'Orto delle Fate sono alcuni di questi. Tanti anche gli appartamenti privati adibiti ad affittacamere per brevi o lunghe villeggiature.

Come raggiungere Marta da Roma

Marta dista 129 km da Roma, per un tempo di percorrenza di circa un'ora e mezza. Dall'A90, prendere A1dir/E35, A1/E45 e SS675 in direzione di SR2 a Viterbo. Proseguire fino all'uscita Siena da SS675. Segui SR2, SP7 e Strada Provinciale Verentana/SP8 in direzione di Via Giuseppe Garibaldi a Marta. 

Le altre guide di RomaToday

Visitare Isola del Liri: la guida

Visitare Campodimele: la guida

Visitare Calcata: la guida

Visitare Sant'Angelo di Roccalvecce: la guida

Visitare Canterano: la guida

Visitare Subiaco: la guida

Visitare Torre Alfina - Acquapendente: la guida

Visitare Itri: la guida

Visitare Sermoneta: la guida

Visitare Caprarola: la guida

Visitare Tolfa: la guida

Visitare Colle di Tora: la guida

Visitare Posta Fibreno: la guida

Visitare Collepardo: la guida

Visitare Pico: la guida

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marta, incantevole borgo medievale che si specchia sul lago

RomaToday è in caricamento