Malasanità: un viaggio alla ricerca della verità lungo sei anni

  • Dove
    Roma
    Via Cassia, 1823
  • Quando
    Dal 18/04/2014 al 18/04/2014
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Da una storia vera, un libro che racchiude le emozioni di una figlia alla ricerca della verità. Appuntamento con l'autrice venerdì 18 aprile 2014 alle ore 18:00 presso la sede del Club Forza Silvio in via Cassia 1823.

"Ha vinto Mario" di Cinzia Tocci, Edizioni C'era una volta, non è il diario personale di una figlia, né la cronaca di un'ennesima morte che si poteva evitare, sebbene a dare il la al libro sia una delle tante vicende di malasanità che si leggono sui giornali.

Nel periodo di osservazione della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori in campo sanitario, da fine aprile 2009 a dicembre 2012, in Italia si sono registrati in media 13 casi di presunta malasanità al mese, con 570 denunce di cui 400 relative a eventi che hanno comportato la morte del paziente, per la gran parte attribuiti a errori dei personale. In tema di responsabilità del medico e del rispetto del diritto alla salute, la sentenza n. 8254 del 2 marzo della Corte di Cassazione non fa sconti a nessuno.

Su iniziativa del Presidente del Circolo Vincenzo Leli, da tempo in prima linea per i problemi dei cittadini, l'autrice incontrerà i lettori e la stampa venerdì 18 aprile alle ore 18:00, presso la sede del Club Forza Silvio di via Cassia 1823.

"Nel suo essere autobiografico e introspettivo, un filo conduttore unisce tutte le parole di questo libro. Questo filo si chiama Amore. Con la vittoria di Mario, molte vittime di un sistema sanitario effimero sono riuscite ad avere la propria rivincita", afferma Federica Barbarossa nella Postfazione.

Quando la morte avviene per negligenza ed errore di chi assumendo l'impegno e la responsabilità della propria professione dovrebbe curarti, perseguire la difesa della vita, tutelare la salute, oltre al grande dolore improvviso e sconvolgente, per chi rimane resta una sensazione di vuoto, di smarrimento, di "apnea", come riporta l'autrice di questo libro, la cui stesura è iniziata nel luglio del 2013, la sera stessa in cui l'avvocato le aveva annunciato la sentenza di primo grado della causa iniziata nel dicembre del 2010.

Il testo vibra dei forti sentimenti che si provano quando ti scontri con una notizia improvvisa, che mai ti saresti aspettato e che cambia la tua vita e quella dei tuoi cari. Una notizia che però a quella figlia lascia in eredità una domanda che le tornerà più volte: quel "perché?" al quale non solo lei ma molte, troppe persone cercano di dare risposte lottando contro un Colosso.

"Un libro che emoziona per le vibranti corde che va a stimolare nel lettore. È stato sicuramente un impegno emotivamente arduo, ma reso delicato dalle note di quelle musiche che hanno accompagnato il suo rapporto con il padre e che pervadono e si innalzano da ogni pagina. È un esempio di come si può superare un grave lutto e può essere di esempio per tante altre persone che si sono trovate in simili situazioni", riporta il dott. Marco Sani, medico legale, che ha curato la Prefazione al libro. È stata proprio la musica il deus ex machina di Ha vinto Mario. Un libro dove l'editore indossa i panni dello scrittore, con uno stile originale, trasferendovi la parte più intimistica di sé.

Non a caso il titolo dell'opera è rappresentato su un pentagramma. Un libro che immagini in un modo e scopri in un altro, dove i fatti emergono dalle emozioni vissute e patite, miste ai ricordi del tempo che fu, che ti "sbatte da un sentimento all'altro e senza complimenti" come esordisce Ciro Scalera nell'Introduzione e che finisci di leggere cantando "Questa dedica è per te" di Cristian Calienni, scritta non appena il cantautore lo ha terminato di leggere tutto in una notte, distribuita da Italian Way Music, la cui versione strumentale accompagna il sito del libro www.ctox46.wix.com/cinziatocci.

La Giustizia vince nel nome della Verità perché nessuna vita è un numero. Affinché nessuna vita, affidata alla preziosa vocazione e professione dei medici, venga trattata con superficialità. L'autrice dedica questo libro "ai medici, affinché resti vivo nella loro professione il senso della vita e lascino ai matematici il senso dei numeri".

Per il valore riconosciuto, Ha Vinto Mario ha ottenuto il gratuito Patrocinio della Presidenza dell'Assemblea Capitolina.

Nel mese di dicembre 2013, il libro ha partecipato all'iniziativa di Edizioni C'era una volta UN LIBRO PER RICOSTRUIRE, UN AIUTO PER LA SARDEGNA, in collaborazione con la Pubblica Assistenza Croce Bianca Olbia, volta a sostenere l'acquisto di materiali didattici per le famiglie e le scuole colpite dal ciclone Cleopatra e dalle calamità conseguenti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento