Luglio Suona Bene formato maxi: star internazionali e big italiani per l'edizione più lunga di sempre

Dai Beach Boys a Philip Glass passando per Alvaro Soler e The Cranberries, tanti gli artisti in Cavea. Tra gli italiani Ezio Bosso, Carmen Consoli, Gino Paoli e Danilo Rea oltre ad Al Bano e Romina

L'Auditorium Parco della Musica si prepara ad una nuova estate di concerti, cultura e intrattenimento: torna infatti Luglio Suona Bene, la storica rassegna musicale estiva giunta alla sua 15esima edizione.

Oltre quaranta eventi in appena due mesi: nel cartellone di Luglio Suona Bene star internazionali, big italiani e i migliori artisti della scena musicale internazionale e nostrana per una manifestazione che riuscirà, come sempre, a soddisfare i gusti di tutti. Un appuntamento prestigioso per tutta la città che da metà giugno ai primi di agosto diverrà una vera e propria capitale della musica, tappa per fan e fedeli seguaci di gruppi e cantanti che si esibiranno in Cavea. 

15 ANNI PER LUGLIO SUONA BENE - "Luglio Suona Bene sin da quando è nato ha arricchito il cartellone e l'offerta culturale della città. Questi sono stati 15 anni in cui in Cavea abbiamo visto passare star del calibro di Sting, Bob Dylan e Simply Red con 360 concerti organizzati. Questa rassegna, che si inserisce all'interno di una stagione straordinaria per l'Auditorium, rappresenta anche un volano economico per Roma e il suo indotto" - ha detto Aurelio Regina, presidente di Fondazione Musica per Roma, presentando la 15° edizione di Luglio Suona Bene che prenderà il via il 17 giugno e si concluderà il 3 agosto. 

CARTELLONE ECLETTICO E POLIEDRICO - "Questo è il momento più importante della nostra stagione delle arti: abbiamo avuto un inverno con l'apertura alla danza; una primavera con oltre sessanta concerti, Libri Come e il Festival della Scienza. Oggi, presentando Luglio Suona Bene, inauguriamo l'estate" - ha sottolineato l'Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma José Ramón Dosal Noriega. 

"Quello di Luglio Suona Bene 2017 sarà un cartellone eclettico, trasversale e poliedrico in grado di attirare tutti i generi musicali e coinvolgere tante generazioni di appassionati. La mission infatti - ha proseguito José Ramón Dosal Noriega - è quella di lavorare sempre di più per aggiungere segmenti di pubblico e rinnovare il gusto". 

ACCADEMIA SANTA CECILIA - E lo sanno bene dall'Accademia Nazionale Santa Cecilia che porterà in Cavea alcuni appuntamenti imperdibili: Stefano Bollani che presenta una sua nuova composizione e intramontabili brani di Gershwin accompagnato dall'Orchestra dell'Accademia diretta da Kristian Jarvi (5 luglio) e i Carmina Burana (19 luglio) di Carl Orff che già l'anno scorso registrarono un clamoroso successo. Accanto ai Carmina la rilettura contemporanea di Nicola Piovani che con Carme si ispira a un'de di Catullo. Al pianoforte un duo di talenti ormai celebre in tutto il mondo: gli olandesi Arthur e Lucas Jussen. "Una manifestazione che dimostra come generi musicali tanto diversi tra loro possano parlarsi con facilità riflettendo la complessità del mondo moderno" - ha commentato a tal proposito Michele Dall'Ongaro, presidente-sovrintendente e direttore artistico dell'Accademia di Santa Cecilia. 

IL VICESINDACO LUCA BERGAMO - "Sono passati appena nove mesi dal mio ritorno a Roma da Bruxelles. Mi si raccontava di istituzioni culturali in difficoltà e talvolta male amministrate, oggi invece le vedo alle prese con un lavoro magnifico. Si sono dimostrate disponibili a mettersi in gioco in un esercizio diverso: lavorare tutte insieme per far beneficiare tutti di quel diritto di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici. Questa è una traccia del lavoro che stiamo facendo" - ha detto il vicesindaco di Roma Capitale e Assessore alla Cultura, Luca Bergamo, che sarà presto alle prese con il bando per l'Estate Romana.  

CLASSICI INTERNAZIONALI A LUGLIO SUONA BENE - Già 39 gli appuntamenti confermati dai grandi classici internazionali come Jethro Tull, The Pretenders, Tom Jones, The Cranberries e il sound inconfondibile degli storici Beach Boys. Star internazionali che si sommano a quelle italiane. 

ARTISTI ITALIANI - In Cavea arriveranno infatti i tre sul podio di Sanremo: Gabbani, Ermal Meta e Fiorella Mannoia oltre ad Al Bano e Romina Power. Spazio anche per il maestro Ezio Bosso, Nek, Carmen Consoli, Gino Paoli e Danilo Rea senza dimenticare Francesco Renga e Renzo Arbore con L'Orchestra Italiana. All'Auditorium spazio poi all'inedito progetto "In missione per conto di Dio" quando sul palco arriveranno Max Gazzè e Alex Britti. 

STAR INTERNAZIONALI - Tra le star internazionali in cartellone che renderanno la Cavea un grande diffusore di musica di altissima qualità Michael Kiwanuka, Bonobo, LP, Bastille, Benjamin Clementine, The Lumineers, Clean Bandit, Gregory Porter e Ryan Adams. Da segnare in agenda la data del 16 luglio quando al Parco della Musica arriverà Philip Glass. Spazio anche per il pop latino con i tormentoni di Alvaro Soler, Jarabe de Palo e la world music con il Maestro Sparagna e i Tamburi del Vesuvio.

LUGLIO SUONA BENE KIDS - E mentre i genitori potranno godere di concerti sensazionali e ospiti prestigiosi, i bambini saranno invece accolti da Luglio Suona Bene KIDS: ad ogni serata in Cavea infatti corrisponderà una serata divertente per i bambini dai 5 ai 12 anni. 

Dunque per Luglio Suona Bene 2017 countdown al via. E per dirlo con le parole di José Ramón Dosal Noriega l'appuntamento è con una rassegna "pensata, meditata, eclettica e di grandissima qualità". Per un'estate così che Roma merita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento