Cultura San Lorenzo / Largo degli Osci

La denuncia della street artist Laika per la sicurezza sul lavoro

L'ultima opera di Laika, apparsa nel quartiere di San Lorenzo, riguarda la sicurezza sul posto di lavoro

Giovedì 6 maggio è apparsa in Largo degli Osci, a San Lorenzo l’ultima opera della street artist Laika.

"Il Prossimo potresti essere tu"

L'artista ha raffigurato su un pannello di legno la figura di un'operaia con uno specchio al posto del volto, che tiene in mano un cartello con su scritto "il prossimo potresti essere tu". Il pannello su cui è stato riprodotto il disegno è incorniciato con dei fili di tessuto per ricordare Luana D'Orazio, la donna vittima di un incidente usl posto di lavoro in uno stabilimento tessile a Prato.

Laika con questa opera ha voluto mettere in primo piano le morti bianche e il tema della sicurezza sul lavoro. L’artista ha ricordato che secondo INAIL in Italia la media nel 2021 è di due decessi ogni giorni sul posto di lavoro. Laika ha dichiarato: “Non possiamo lasciare sole a combattere le famiglie delle vittime. Rimanere nel silenzio e nell'indifferenza contribuisce a rendere questa piaga senza fine”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia della street artist Laika per la sicurezza sul lavoro

RomaToday è in caricamento