Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

International Tattoo Expo, dove il tatuaggio è una questione d'artista

Un'occasione per vedere da vicino come l'arte dei tatuaggi sta evolvendo, ma anche per farsi fare un lavoro da una super guest

 

Per gli appassionati dei tatuaggi è un appuntamento da non perdere. Tre giorni in cui il rumore delle macchinette e l'inchiostro saranno i veri protagonisti tra le colonne marmoree del Palazzo dei Congressi di Roma, all'Eur.

E' partita ieri, e chiuderà i battenti domenica 7 maggio, una delle convention più importanti a livello mondiale: International Tattoo Expo. Più di 400 i tatuatori presenti, provenienti da ogni continente, sono pronti ad accogliere i curiosi ma soprattutto chi vuole porre sulla propria pelle il suo ingresso al Palazzo dell'Eur. Con le leggende del mondo del tatuaggio, ma anche i migliori nuovi talenti di quest’arte, riuniti ah hoc nella Capitale.

"Farsi tatuare qui ti da l'opportunità di farti fare un lavoro da un artista che altrimenti non potresti incontrare - spiega una ragazza sotto i 'ferri' - un'occasione unica". "L'arte e i tuatuaggi sono secondo me due cose diverse - spiega Simone Snt, tatuatore romano -, quello che le accumuna però è che tutto parte dalla mente e attarverso uno strumento si arriva alla tela, che per noi è la pelle umana, un valore inestimabile".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento