rotate-mobile

Trastevere, il cinema Troisi apre le porte alla città: "Sarà uno spazio culturale aperto h24"

I ragazzi del Piccolo cinema America presentano il progetto, partita la raccolta fondi per i lavori di ristrutturazione

Ad un anno dalla vittoria del bando pubblico, i ragazzi dell'associazione “Piccolo cinema America”, aprono le porte della sala alla città. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 17 maggio, è stato presentato alla platea il progetto di riqualificazione che consentirà di trasformare la struttura non solo in una sala cinematografica, “ma in un vero e proprio centro culturale aperto h24, con un'aula studio per i ragazzi, e fruibile a tutti i cittadini – spiega Valerio Carocci, presidente dell'associazione, nata dall'esperienza di occupazione dell'ex cinema America di piazza San Cosimato - Questo cinema, che in apparenza sembrava pronto all’uso, dopo un’analisi tecnica approfondita successiva all’assegnazione, si è rivelato invece privo di qualsivoglia agibilità e certificazione, ma non privo di abusi edilizi e difformità con catastali. La Sala Troisi è l’emblema di quella tendenza tutta italiana ad appellarsi ad una legalità tanto opprimente quanto, in fin dei conti, vacua poiché non sostenibile da quegli stessi enti che se ne fanno promotori”.

Partita la raccolta fondi utile ad avviare i lavori: “Servono in totale circa 400mila euro – conclude Carocci – ne abbiamo raccolti finora 120mila, ma abbiamo bisogno del supporto di tutti”.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Trastevere, il cinema Troisi apre le porte alla città: "Sarà uno spazio culturale aperto h24"

RomaToday è in caricamento