rotate-mobile
Cultura Appio Tuscolano / Via Assisi

Giuliano Peparini torna a Roma e apre la sua "Academy" all'Appio Tuscolano

"E' bello stupire e stupirsi di noi stessi", dice il coreografo romano aprendo le porte della sua scuola nel quartiere dove è nato e cresciuto

Ci sono sogni che restano chiusi nel cassetto per una vita ed altri che, invece, diventano realtà, come quello di Giuliano Peparini che, dopo aver girato il mondo torna alla base, nel quartiere dove è nato e cresciuto, il Tuscolano, e proprio qui apre un'accademia per ragazzi che sognano un futuro nella danza, nel teatro e nel mondo dell'arte e dello spettacolo in maniera più ampia. 

Nasce la Peparini Academy al Tuscolano

Ai civici 39 e 41 di via Assisi, una traversa di via Tuscolana, si nota una nuova insegna: "Peparini Academy", è l'ingresso di una scuola di arti performative che sarà ufficialmente operativa da settembre 2024: "Era il mio sogno da una vita, tornare a casa, nel mio quartiere. Pensare che tanti dei ragazzi che verranno qui, potranno fare un percorso simile al mio è la cosa più bella", ha raccontato Giuliano Peparini a RomaToday. "Abbiamo iniziato i casting - ha aggiunto il coreografo e fondatore dell'accademia che porta il suo nome - si sono presentati oltre 800 ragazzi, proseguiremo nel mese di giugno proprio per dare l'opportunità a chi non è potuto venire di farsi vedere e poi creeremo le classi. Credo che dal mese di luglio già avremo tutte le classi formate per poter aprire ufficialmente le porte dell'accademia a settembre".

Al momento nelle sale danza, che portano il nome dei più grandi coreografi e danzatori internazionali, da Roland Petit a David Zard, da Elisabetta Terabust a Zizi Jeanmaire, ci sono dei professionisti che si stanno preparando in vista di spettacoli a cui Giuliano Peparini sta lavorando: "Tutti i progetti dei quali mi sto occupando si preparano qua, c'è un bel movimento in questi giorni".

"Spesso si va in una scuola ma dopo non si sa bene quale sarà il futuro di questi ragazzi, il nostro obiettivo è aiutare e indirizzare chi verrà qui, inserendolo nei nostri progetti. Quest'anno siamo su 8 progetti in Italia e all'Estero, il più lontano in Cina, siamo orgogliosi di crearli noi e di prepararli in questa sede. Oggi mancano tanti posti di lavoro, l'idea è quella di crearne di nuovi qui. Faremo masterclass anche sulla scenografia, sulle luci, sulla grafica, permettendo a tanti ragazzi di approcciare anche a questi settori".

Oltre 2000 metri quadrati - che Giuliano Peparini spera di ampliare ulteriormente - e in cui si trovano sale dedicate alla danza, al canto, alla recitazione, camerini, un grande spazio per le arti circensi, una sartoria e vari uffici. Un luogo che ha l'obiettivo di formare e di scoprire i talenti di domani, grazie all'incontro con i professionisti di oggi. Ad accompagnare i giovani allievi nel loro percorso di formazione, infatti, sono eccellenze e maestranze dello spettacolo; tra loro spiccano i nomi di Peppe Vessicchio (direttore vocal class), Veronica Peparini (direttore dance class), Andreas Muller (insegnante di hip hop) che insieme ad una numerosa equipe di professionisti del settore si occuperanno di danza, recitazione, canto, musical, circo e altro ancora. 

"Sono molto legata a questo quartiere - ha detto a RomaToday Veronica Peparini - credo che un progetto del genere sia innanzitutto importante per la riqualificazione di questa zona, un posto dove i giovani possono formarsi e incontrarsi. Quando eravamo piccoli, io e Giuliano siamo cresciuti un po' per strada, perché i miei genitori lavoravano, se avessi avuto un posto così ci sarei sicuramente andata. E' una ricchezza per il quartiere, un modo per aprire le porte a tanti giovani".

Ingresso Peparini Academy

Peparini Academy: 3 milioni di euro per scoprire talenti e creare posti di lavoro

L'investimento per la realizzazione della Peparini Academy finora è stato tutto sulle spalle del coreografo romano: "Ho investito circa 3 milioni di euro", ha dichiarato in conferenza stampa. Al momento i dipendenti che lavorano nell'accademia sono circa un centinaio, ma per Giuliano Peparini è solo l'inizio: "Ci sono altri spazi a disposizione che speriamo di riuscire a riempire piano piano per ampliare il nostro progetto dedicato all'arte e alla cultura. Speriamo che anche le istituzioni vengano a vedere questo posto e magari ci diano una mano. Si tratta di un progetto importante per il quartiere e per tutta Roma. Se non arriveranno aiuti, andremo avanti comunque, investendo piano piano per crescere. Non sono uno che ama vivere con lo yacht o con chissà quale lusso, questo è il mio yacht, è con questo che voglio navigare". 

Presente alla conferenza stampa anche Peppe Vessicchio che sulla Peparini Academy e sul suo ruolo all'interno della scuola ha detto: "L'incontro con Giuliano è stato importantissimo perché ho capito le sue intenzioni. Giuliano riconosce il talento spontaneo - ha aggiunto il maestro - ma sa anche quanto impegno ci vuole per governare il linguaggio. In un momento in cui è uno dei più richiesti e potrebbe stare in giro per il mondo a lavorare e incassare, ha deciso di restituire al suo quartiere qualcosa e di rispondere ad un'esigenza: i ragazzi hanno bisogno di essere aiutati, indirizzati e spronati. Giuliano riconosce il talento allo stato brado, ma la sua parola è 'aiutiamoli' non 'facciamoli iscrivere'", questo fa la differenza".

La Peparini Academy approda nel quartiere tuscolano con l'obiettivo diventare fucina di talenti, un luogo in cui, attraverso percorsi multidisciplinari, cresceranno performer professionisti in danza, musica, teatro e arti circensi. I bambini fino ai 10 anni potranno iscriversi liberamente alla scuola, mentre dagli 11 anni dovranno sottoporsi a dei casting. Le prime pre-selezioni e audizioni per le ammissioni alla Peparini Academy si sono svolte nei primi giorni di maggio ma ancora proseguiranno nelle prossime settimane. I casting verranno inoltre resi noti sui profili ufficiali Instagram e Tik Tok della scuola. 

Una sala danza della Peparini Academy

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuliano Peparini torna a Roma e apre la sua "Academy" all'Appio Tuscolano

RomaToday è in caricamento