Cultura

In fuga dall'afa romana: 5 luoghi incantevoli da scoprire nei dintorni di Roma

Una lista di idee interessanti, per una gita fuori porta in tutte le province del Lazio

"Che afa!”. L’estate romana è arrivata, con le sue magiche serate, ma anche con quel caldo afoso che leva il respiro. E così, se, tra aria condizionata, ventilatori, ventagli vari i romani cercano di resistere durante la settimana, nel weekend non ci sono scuse: si scappa dalla città alla ricerca del fresco. Che sia un tuffo al mare o un’escursione in montagna, la voglia di evasione dalla Capitale è comune.

Dopo le restrizioni invernali, il ritorno in zona bianca ha risvegliato nei romani la voglia di scoprire le bellezze della propria regione, patrimonio ricco di aree verdi, riserve protette, laghi, cascate, montagne che vale la pena conoscere.

La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

RomaToday vi porta alla scoperta di 5 nuovi luoghi da visitare, uno per ogni provincia del Lazio.

Sutri, il più piccolo borgo del Lazio

Ci inoltriamo nella Tuscia, alla scoperta di Sutri, stupendo borgo della nostra regione, nato su un’altura tufacea, tra gli apparati vulcanici Cimino e Sabatino. Il piccolo e caratteristico borgo di origine Etrusca, dista 32 km da Viterbo e da qui partono una serie di sentieri da esplorare, per una gita alla ricerca della natura e della cultura. La città di Sutri vanta, infatti, reperti archeologici a testimonianza che i primi insediamenti umani in questa zone risalgono addirittura ad età preistorica, sono stati ritrovati frammenti di pietre lavorate, di frecce, e piccoli frammenti di vasellame in terracotta. Da visitare la chiesa della Madonna del Parto e il Parco dell’Antichissima Città di Sutri, necropoli etrusca.

Trevignano Romano

Caratteristico paesino sulla sponda settentrionale del lago di Bracciano, a circa 50 km da Roma. Un  borgo medievale pieno di stradine da visitare, con un lungolago alberato ideale per una passeggiata piacevole e fresca anche in estate. Diverse le aree dove sostare per godere di tutta la bellezza del lago di Trevignano. Da non perdere la Chiesa dell’Assunta in cielo, con all’interno opere interessanti tra cui l’affresco dell’abside, di scuola raffaellesca, che rappresenta la morte e l’assunzione al cielo della Madonna. E, ancora, il Museo Civico nel palazzo del Comune e il Castello di Trevignano.

9 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

San Felice Circeo

Se è tanta la voglia di staccare la spina dalla città, direzione mare, vi suggeriamo di andare in uno dei più belli e rinomati del Lazio: San Felice Circeo. Qui vive - ancora oggi - il mito di Ulisse e della Maga Circe. Il borgo marinaro in provincia di Latina è luogo di seconde case di tanti romani, meta scelta per evadere dal caos capitolino, per un weekend o - perché no - anche per un periodo più lungo. La storia di San Felice Circeo trova le sue radici, come anticipato, nella leggenda di Ulisse che nell'Odissea sbarcò proprio qui rimanendo sedotto dalla Maga Circe da cui il borgo prende nome. [LEGGI LA GUIDA SU SAN FELICE CIRCEO]

Cittareale

Un borgo arroccato in provincia di Rieti, ricco di storia e con la sua Rocca a predominare. Siamo a Cittareale, un paesino con circa 490 abitanti, le cui origini sono molto antiche. Da non perdere assolutamente la Rocca Aragonese di Cittareale, che ancora oggi rende riconoscibile il piccolo borgo nel reatino in tutto il Lazio e anche altrove. Più semplicemente nota come "la Rocca", questa suggestiva fortezza si trova nella parte più alta del borgo e attrae tutti i visitatori, grandi e piccini. Vale la pena un giro nei vicoli del borgo antico e un'escursione nei monti circostanti, fino al Parco Nazionale del Gran Sasso. [LEGGI LA GUIDA SU CITTAREALE]

Vico nel Lazio

Ultima tappa in provincia di Frosinone, un borgo arroccato su un rilievo calcareo. Un capolavoro di architettura militare, con la cinta muraria e le sue torri merlate. Siamo a Vico nel Lazio, un tipico borgo medievale, situato ai piedi de La Monna, una delle più alte vette dei Monti Ernici. Tra storia, arte e natura, Vico nel Lazio è tra quei borghi che vale la pena scoprire nella nostra regione. La sua architettura, tipica di un accampamento romano, è caratterizzata dalle porte orientate ai punti cardinali, dal bastione con ben 25 torri merlate e da tre porte d'accesso. Un paese che ti immerge in tempi e abitudini del passato. [LEGGI LA GUIDA SU VICO NEL LAZIO]

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga dall'afa romana: 5 luoghi incantevoli da scoprire nei dintorni di Roma

RomaToday è in caricamento