Fuggire da Roma nel weekend: 5 proposte per una gita fuori porta

Cinque località, una per ogni provincia della regione Lazio

Foto di Ra De Luca da Pixabay

“Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare. Darsi tempo, stare seduti in una casa da tè a osservare la gente che passa, mettersi in un angolo del mercato, andare a farsi i capelli e poi seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, con un incontro, con l’amico di un amico di una persona che si è appena incontrata e il posto più scialbo, più insignificante della terra diventa uno specchio del mondo, una finestra sulla vita, un teatro d’umanità dinanzi al quale ci si potrebbe fermare senza più il bisogno di andare altrove. La miniera è esattamente là dove si è: basta scavare”.

L’importanza del viaggio e della scoperta Tiziano Terzani l’ha raccontata anche nel libro “Un indovino mi disse”. E non difficile coniugare la scoperta con “l’evasione”, il relax: lontano dal caos e dal rumore prepotente della città.

Ecco cinque idee per una gita fuori porta vicino Roma, una per ogni provincia del Lazio:

Formia

Latina – L’origine del nome deriva dall’aggettivo latino formus: caldo. Una terra, quella di Formia, che bene sintetizza l’armonia tra il mare e la montagna e che offre una scelta variegata offrendo un’alternativa valida alla domenica di città. Oltre alla possibilità di ammirare le architetture religiose, tra tutte una nota di rilievo merita la chiesa di Sant’Erasmo con tre navate di stile rinascimentale, e le architetture militari come i resti del castello Angioino e il castello Miramare (oggi un albergo), ci sono mausolei e antiche opere d’arte. Il cisternone, le rovine del teatro romano, tomba di Cicerone, Torricella Sepolcro sono luoghi ideali da visitare in una giornata di domenica primaverile dove concedersi un pranzo sulla spiaggia non è un lusso ma una reale possibilità.

9 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

Amatrice

Rieti – Nel 2015 Amatrice è entrata nell’elenco dei borghi più belli d’Italia, nell’agosto dell’anno successivo un violento sisma ha causato molte vittime sfiancando una città che ha tutta l’intenzione di ripartire e lo ha fatto già da tempo. A pochi chilometri da Roma, quindi, immersi nel verde ai piedi dei monti della Laga e sulle sponde del lago di Scandarello, Amatrice resta un posto carico di significato e trascorrere qui una domenica non solo aiuta a rilassarsi ma anche a favorire il rilancio dell’economia. 

Civita Castellana

Viterbo – A poco meno di 70 km da Roma sorge la cittadina di Civita Castella, in provincia di Viterbo. La sua collocazione geografica e il numero non eccessivo di abitanti (conta all’incirca 16mila residenti) le consentono di essere un luogo deputato alla “pace dei sensi”. E’ ricca di aree templari, necropoli e santuari: tra tutti il Duomo la cui costruzione della facciata risale al XII secolo, la struttura è abbellita da importanti e particolari mosaici. Ancora il Forte Sangallo fatto costruire da Alessandro VI Borgia e l’area archeologica di Vignale, la necropoli della via Amerina.  

Roccasecca

Frosinone - Roccasecca si trova all'ingresso di due gole che danno accesso alla valle di Comino e nel Medioevo ha sviluppato la sua grande fattezza di comunità. Tra i monumenti e i luoghi d'interesse meritevoli di attenzione non possono non figurare il Castello dei Conti d'Aquino e la chiesa di San Tommaso d'Aquino al Castello che si trova sotto il presidio fortificato e conserva ancora la pianta gotica a croce latina con gli affreschi ottocenteschi. Un luogo ideale per trascorrere una giornata lontano dal rumore della città. 

La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

Le cascate di Subiaco

Roma - A pochi chilometri dalla Capitale, sono in molti ad amare Monte Livata e Subiaco, mete di gite fuori porta soprattutto quando l'afa capitolina prende il sopravvento. C'è ancora, però, chi non conosce le Cascate di San Benedetto e il suo suggestivo laghetto. Un breve sentiero, a portata anche di bambini, per raggiungere una caletta naturale, con una scrosciante cascata generata dal fiume Aniene. Un luogo ameno, dove staccare la spina da stress e preoccupazioni, e godersi il fresco a due passi da Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento