Fuori Roma per un week end: 5 idee per una gita nel Lazio

Dal mare alla montagna, 5 consigli per una gita fuori porta

Foto di albertosandrin da Pixabay

Voglia di evadere dalla città, ma senza che il viaggio diventi uno stress. Pochi chilometri, al massimo un paio d'ore, per staccare la spina, fare una suggestiva escursione in montagna o un rigenerante bagno al mare. Dimenticarsi per 24 ore del caldo, del traffico, della vita di città per vivere il meglio che la regione Lazio ci regala.

Borghi, castelli, porti di mare. Storia, cultura, bellezza. RomaToday vi propone una mappa con 5 tappe per una gita fuori porta nel Lazio, passando per tutte e 5 le province:

"La città di Nepi, nobile e potente"

Viterbo – A circa 40 km da Viterbo sorge un comune di appena 10mila abitanti: Nepi. “La città di Nepi, nobile e potente, nei cui campi fertilissimi sgorgano acque salutifere” è il famoso motto tradotto dal latino che immediatamente pone l’attenzione su una delle ricchezze del posto: l’acqua, esportata in tutto il mondo. Nepi però è anche un luogo dove poter ammirare costruzioni importanti come la basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta e Sant’Anastasia, meglio nota come il Duomo di Nepi, dal portico con tre archi a tutto sesto e colonne di granito. Luogo di attrazione è senza dubbio la Rocca dei Borgia attraversata dalla via Amerina. Ancora il palazzo comunale e l’acquedotto possono essere annoverati tre le opere architettoniche da vedere. Ideale per trascorrere una domenica in totale relax, lontano dai rumori della città. 

Il Castello, l'Abbazia e i giardini di Ninfa: benvenuti a Sermoneta

Latina – Sermoneta conta poco più di 10mila abitanti e si trova in provincia di Latina: la maestosità dei suoi monumenti nonché la grandiosità dei suoi aspetti fisici la rendono una cittadina tranquilla, ideale per una domenica di svago. Tra i maggiori luoghi di interesse, una menzione particolare meritano il castello di Caetani che risale al XIII secolo ancora visitabile e l’Abbazia di Valvisciolo. A poca distanza, in una posizione centrale tra Sermoneta e la vicina Norma si trovano i Giardini di Ninfa: un luogo magico dove il contatto con la natura è una costante. È un giardino all’inglese con oltre mille piante attraversato da numerosi ruscelli e dal fiume Ninfa.  

Arroccato e suggestivo: ecco Belmonte Castello

Frosinone – Belmonte Castello: il numero dei suoi abitanti non arriva neppure a mille ma qui la bellezza della natura e la pace del silenzio lontano dalla città sono punti di forza. La sua posizione tra la val di Comino e il Cassinate racconta una storia molto simile a quella della vicina Atina: un territorio tradizionalmente sannita poi sotto l’impero romano. La torre con la cinta muraria, le quattro chiese e i resti dell’acquedotto romano racchiudono al proprio interno un paesino suggestivo e particolare, ideale per una passeggiata fuori porta, soprattutto durante le giornate primaverili. 

Dalla storia al mare: la suggestione di Ladispoli

Roma – A pochi chilometri da Roma, lungo il litorale laziale e sulla via Aurelia c’è Ladispoli: una cittadina di oltre 40mila abitanti che ubicata sul mare rappresenta il giusto compromesso e la giusta sintesi tra la natura e la possibilità del divertimento tra ristoranti e locali, anche sulla spiaggia. Un luogo ideale per le gite fuori porta nella stagione primaverile quando visitare il castellaccio dei Monteroni, la Torre Flavia o il Castello di Palo è ancora più suggestivo. E come non chiudere una giornata a Ladispoli con una passeggiata al tramonto sulla spiaggia? 

Il marmo rosso di Cottanello

Rieti – Cottanello: un piccolo paesino ubicato su uno dei promontori del territorio del reatino, Cottanello è noto soprattutto per l’estrazione del marmo rosso di Cottanello. I luoghi di attrazione turistica di Cottanello sono due: la villa Romana e l’eremo di San Cataldo, un piccolo oratorio incavato nella roccia granitica alle pendici della montagna. Una località suggestiva e rinomata, molto poco abitata: il numero della sua popolazione è inferiore ai mille abitanti e forse anche per questo, per l’inquinamento acustico pari a zero Cottanello è un posto da tenere in considerazione per evadere dalla città. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento