rotate-mobile
Cultura

Natura, arte e storia: 5 magnifici borghi da scoprire nel Lazio

Borghi di mare e di lago, castelli, rocche e suggestivi panorami. Cinque luoghi da scoprire nella nostra regione

Voglia di evadere dalla città, di lasciare Roma per avventurarsi in passeggiate, escursioni o per andare a scoprire suggestivi borghi del Lazio. La nostra regione è ricca di bellezze da scoprire: laghi, colline, montagne (anche innevate in questo periodo dell'anno), rocche medievali e tanto altro.

Ecco 5 luoghi suggestivi e ricchi di storia da scoprire nel Lazio:

Colle di Tora

Siamo in provincia di Rieti, in un borgo antico, di origine romana, bagnato dal lago del Turano. Un paesino che è soprannominato anche Piccola Svizzera per la sua bellezza, dove godersi il fascino del lago e gustare la tipica pasta e fagioli, ma anche piatti a base di tartufo, polenta, salsicche e la tipica pizzullu coll'erbe. 

Tolfa

Un borgo antico, tutta la natura in fondo e, a distanza, il mare. E' Tolfa, borgo in provincia di Roma dalla pianta semicircolare noto per il suo suggestivo Castello Frangipane (o Castello della Rocca) i cui ruderi si trovano nel punto più alto del paese. Un panorama mozzafiato e dei vicoli pittoreschi da percorrere, ma anche una ricchezza gastronomica da non sottovalutare: dall'acquacotta al baccalà in agrodolce, fino a bistecche, salsicce, tartufo protagonisti periodicamente anche di rinomate sagre (ad esclusione di questo periodo di Covid). 

Caprarola

Ci spostiamo ora in provincia di Viterbo per visitare Caprarola, borgo dominato da un imponente Palazzo Farnese, tra gli esempi urbanistici più importanti del '500. Il borgo è caratterizzato dalla cosiddetta via Dritta, oggi chiamata via Filippo Nicolai che la divide perfettamente in due il paese e attraversa piazza Marconi conducendo al Palazzo Farnese che vale la pena visitare. Famosa per le nocciole, per le castagne, per i pici, Caprarola è una tappa da scoprire anche per organizzare un'escursione al vicino lago di Vico. 

Gaeta

Gaeta, in provincia di Latina, è uno dei borghi di mare più invidiati d'Italia, una perla della nostra regione. Una repubblica marinara, nota già ai tempi degli antichi romani e, ancora oggi, ambita meta per una gita fuori porta e - perché no - per una vacanza pittoresca, rilassante, in uno dei mari più belli del Lazio. Gaeta è situata sulla sperone del Monte Orlando, un centro che - oltre a regalare un panorama suggestivo - è ricco di storia, di monumenti da scoprire.

Pico

Pico, in provincia di Frosinone, è un luogo dove arte e natura si fondono, regalando al viaggiatore una parentesi coinvolgente, affascinante, ricca di storia e non solo. Pico è un antico borgo medievale, arroccato su una collina a ridosso del Monte Pota. Il suo nome ha origini celtiche, deriva infatti da "Pic" che significa "punta aguzza" e venne chiamato così, probabilmente, per lo sperone sul quale sorge il suo castello. Il caratteristico paesino del Lazio, si trova immerso in un paesaggio verde, circondato da colline con coltivazioni di ulivo e vite. La natura, dunque, è protagonista, ma anche l'arte e la storia non sono da meno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natura, arte e storia: 5 magnifici borghi da scoprire nel Lazio

RomaToday è in caricamento