rotate-mobile
Cultura

Spiagge, calette e un castello a picco sul mare: alla scoperta di Gaeta "patria" della tiella

Cosa vedere a Gaeta. Dove mangiare, dove dormire e come raggiungere da Roma. La guida completa

Primi caldi e giornate soleggiate fanno inevitabilmente rima con "mare". Tanta voglia di fare il primo bagno, di mangiare un buon piatto di spaghetti con le vongole o una frittura in riva al mare, magari in uno dei borghi marinari più belli del Lazio.

Oggi andiamo alla scoperta di Gaeta, in provincia di Latina, uno dei paesi di mare più invidiati d'Italia, una perla della nostra regione.

Gaeta è una repubblica marinara, nota già ai tempi degli antichi romani e, ancora oggi, ambita meta per una gita fuori porta e - perché no - per una vacanza pittoresca, rilassante, in uno dei mari più belli del Lazio.

Gaeta è situata sulla sperone del Monte Orlando, un centro che - oltre a regalare un panorama suggestivo - è ricco di storia, di monumenti da scoprire. 

Cosa vedere a Gaeta

Senza dubbio vale il viaggio una passeggiata lungo la costa di Gaeta, che è un susseguirsi di spiagge meravigliose delimitate da suggestivi speroni. E poi le sue splendide calette per chi ama scoprire angoli caratteristici con bei fondali. Gaeta vanta una parte antica, in cui ha sede il castello Angioino-Aragonese. Tanti gli edifici religiosi da scoprire, come la Cattedrale di Sant'Erasmo, la chiesa dalla Santissia Annunziata con la sua cappella d'oro, il Santuario della Santissima Trinità sul Monte Orlando (area protetta nel Parco Regionale della Riviera di Ulisse). Proprio nell'area del santuario, da non perdere la Grotta del Turco, anche detta Montagna Spaccata, una affascinante fessura nella roccia. 

Cosa mangiare a Gaeta

Il pesce qui è senza dubbio da mangiare, tanti i ristorantini di pesce nel borgo dove sostare a pranzo o a cena. Ma le specialità di mare non sono l'unico fiore all'occhiello di Gaeta. Ci sono le olive - le famose "olive di Gaeta" - considerate un patrimonio della gastronomia gaetana e poi la rinomata tiella: trattasi di una piza rustica di forma circolare ripiena di pesce come ad esempio polpo, calamari, alici e di verdure, o anche di ricotta, cipolla e pomodoro. Una leccornia che ha il potere di conquistare tutti.

Come anticipato, a Gaeta i luoghi dove mangiare non mancano assolutamente. Tra questi suggeriamo: per il pesce "A casa mia", "Scirocco bistrot", "La tana di Cagliostro", "O'Nacchenell Mare Cap'e Core", e per la tiella la "Pizzeria del porto".

Dove dormire a Gaeta

Gaeta è la metà perfetta per un weekend fuori porta, per respirare un po' d'estate senza allontanarsi troppo da Roma. Ma è scelta anche per vacanze più lunghe, soprattutto da giugno a settembre. Ecco alcune location, tra alberghi, agriturismi, b&b, dove poter soggiornare a Gaeta. Tra gli hotel e i residence: Hotel Mirasole international, Quirino Residence, Hotel Serapo, Taverna del sorriso.Tra i b&b e gli agriturismi: Azienda Agricola 25 Ponti, Vico 22, Stella Maris, Il Palazzetto. E sono tanti altri gli indirizzi, da tutti i prezzi, per tutte le esigenze nel borgo marinaro di Gaeta.

Come raggiungere Gaeta da Roma

Gaeta dista 173 km da Roma, per un tempo di percorrenza di circa 2 ore e mezza. Per raggiungere il borgo in provincia di Latina da Roma, prendere l'A24, proseguire su A1/E45 fino a Cassino. Prendi l'uscita Cassino da A1/E45. Segui SR630, SS7qtr e SR213 in direzione di Via Firenze a Gaeta.

Le altre guide di RomaToday

Visitare Isola del Liri: la guida

Visitare Campodimele: la guida

Visitare Calcata: la guida

Visitare Sant'Angelo di Roccalvecce: la guida

Visitare Canterano: la guida

Visitare Subiaco: la guida

Visitare Torre Alfina - Acquapendente: la guida

Visitare Itri: la guida

Visitare Sermoneta: la guida

Visitare Caprarola: la guida

Visitare Tolfa: la guida

Visitare Colle di Tora: la guida

Visitare Posta Fibreno: la guida

Visitare Collepardo: la guida

Visitare Pico: la guida

Visitare Marta: la guida

Visitare Bolsena: la guida

Visitare Vico nel Lazio:la guida

Visitare Nerola: la guida

Visitare Cittareale: la guida

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge, calette e un castello a picco sul mare: alla scoperta di Gaeta "patria" della tiella

RomaToday è in caricamento