Lunedì, 15 Luglio 2024
Cultura

In tutta Roma è "Festa della Musica". Concerti gratuiti in molti municipi della città

Musicisti, professionisti e amatori, suoneranno anche in luoghi non destinati tradizionalmente ai concerti, dalle piazze ai musei. Tra le novità dell'edizione 2024, il progetto “Melodie in Villa”, che riempirà di note i parchi della Capitale fino a fine luglio

Il 21 giugno è Festa della Musica. Roma torna a festeggiare il grande evento musicale gratuito che unisce tutta l’Europa e che ogni anno – a partire dalla prima edizione francese del 1982 alla diffusione nel resto del continente a partire dal 1985, Anno Europeo della Musica – nel giorno del solstizio d’estate, porta tantissimi musicisti, professionisti e amatori, anche in luoghi non destinati tradizionalmente ai concerti, dalle piazze ai musei.

Dalla classica al jazz, dal pop ai madrigali del Cinquecento, dai giovani talenti delle scuole di musica ai grandi nomi che calcano i palchi internazionali.  Per l’edizione di quest’anno della Festa della Musica è stato scelto come tema La prima orchestra siamo noi, dedicando il 2024 alle Bande Musicali.

Per l’occasione, anche Roma Capitale ha aderito alla manifestazione promossa dal Ministero della Cultura in collaborazione con soggetti istituzionali pubblici e privati e insieme all’Aipfm – Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, ospitando tantissime iniziative per portare la musica in ogni angolo della città, dal centro alla periferia, coinvolgendo musicisti, singoli artisti e gruppi musicali, ma anche tutte le cittadine e i cittadini che vogliano portare al pubblico il proprio talento prendendo parte alla Festa da semplici appassionati.

La assoluta novità della Festa della Musica 2024 è "Melodie in Villa", un progetto promosso dall'Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e dal Dipartimento Attività Culturali, a cura di Zètema Progetto Cultura e dell’associazione Enarchè, che prende il via il 21 giugno per continuare fino al 28 luglio. Nelle ville e nei parchi romani, verranno proposti 10 concerti di musica classica ed etnica, sia orchestrale sia da camera, a ingresso libero e gratuito. I primi due appuntamenti sono il 21 giugno con  il concerto Sinfonia nel Parco a cura di Orchestra Papillon che verrà eseguito alle ore 11 a Villa Borghese (via Pietro Raimondi fronte civico 2) e replicato alle ore 17 a Villa Gordiani (via Olevano Romano fronte civico 81). Domenica 23 giugno, poi, sarà la volta del concerto Musica da camera a cura di Trio Aeterna in calendario alle ore 11 a Villa Torlonia (via L. Spallanzani 1a) e in replica alle ore 17 a Villa Glori (piazzale del Parco della Rimembranza).

La Festa della Musica, tutti gli appuntamenti a Roma

Sono numerosi gli appuntamenti in programma nei diversi quartieri della città, promossi dai Municipi di Roma Capitale, tutti a ingresso libero e gratuito, che animeranno strade, piazze, parchi, musei, gallerie private per un’unica grande festa, all’insegna della musica e della condivisione.

Saranno diversi i palchi nel quartiere Montesacro. Questi i concerti promossi dal Municipio III in programma dalle ore 18: in Piazza Sempione, Sconcerto and Friends (ore 18); In the blues (ore 18.30); The Falles (ore 19.30); Ultron (ore 20.30); Belly Button (ore 21); Kudos (ore 21.30); Criansa (ore 22). Nella Sala Consiliare, Coro New Melody (ore 19); Coro Raro (ore 19.30); Coro Archivoci (ore 20); Coro Truefellows (ore 20.30); Coro Nomentum (ore 21); Coro Gayan e Coro Sabina Vox (ore 21.30); Coro O Stella Matutina (ore 22.30). Sull’area pedonale di via Corrado Alvaro, Ginosax (ore 19); Marshmallow Company (ore 20); Claudio Zilli (ore 20.30); Lasciatemi cantare (ore 21). In piazza Franco Califano, Lampo Raro (ore 18.30); Novamusica 2.0 (ore 19); Alessandro Filippi (ore 19.30); Sound Good Choir (ore 20); Leuca (ore 20.30), Giammarcoarelismimo (ore 21); Cocoon Project (ore 21.30).

È promossa dal Municipio VIII la collettiva di arte astratta dal titolo Musica libera tutti, a cura di Gea Albanese e Stefano Tagliati, presentata dall’Associazione multidisciplinare – AReA M – Arte e Architettura – APS, in programma dal 21 al 27 giugno. Tanti gli artisti coinvolti che presenteranno le proprie opere al pubblico nella giornata inaugurale, alle ore 17, nella sede di via Giuseppe Candeo 18. Tra gli appuntamenti della settimana, il 23 giugno alle 18 è atteso un concerto di Alex Cassia dedicato a Fabrizio De André.

Sono due le iniziative promosse dal Municipio X: in piazza Anco Marzio a Ostia, sarà dato spazio ai gruppi emergenti scelti tramite call pubblica che potranno esprimere tutto il loro talento fino alle ore 22, preceduti, alle ore 18, dalla Fanfara dei Carabinieri che aprirà l’evento. La serata si chiuderà con un dj set a cura di Radio Globo in programma fino a mezzanotte. Il tutto con la partecipazione di artisti di strada.

Sempre dalle ore 18, nel Giardino Marco Trani in zona Madonnetta (area inaugurata a marzo e dedicata, prima in Italia, alla figura di un dj), c’è Roma Caput Disco, serata omaggio all’opera di Marco Trani, disc jockey scomparso nel 2013, che prenderà il via con la proiezione di un docu-film sulla sua vita; seguirà l’ascolto delle “storiche cassette” dell’artista attraverso cuffie dedicate e un breve dibattito dedicato al racconto della sua opera guidato dal produttore e amico Corrado Rizza in collegamento da Miami. Verrà inaugurato, inoltre, un pannello interattivo che, attraverso un QR code, permetterà ai fruitori del parco di conoscere la figura di Marco Trani e di ascoltare la sua musica.

Nel Municipio XI, la festa si articolerà in due giornate. Si comincia il 21 giugno al Teatro India (lungotevere Vittorio Gassman 1) dove dalle ore 21 alle 23, si terrà un evento organizzato dall’Associazione Musicale Culturale “Sette Note Romane”, con la partecipazione di 7 Hills Gospel Choir. Ospiti della serata: Marta Di Domenico, Nicole Malizia e Davide Di Domenico (dal programma televisivo “Io canto” con Gerry Scotti), i vincitori del 1° premio del X Concorso Musicale Nazionale “7 Note Romane”, Simone Pinti e Alessia Martone; la vincitrice della V Edizione del Premio Musicale Nazionale “Matteo Candino”, Costanza Ferri. Si conclude il 23 giugno al Parco Tevere Marconi (ingresso da Lungotevere di Pietra Papa), dove nel pomeriggio, sono previsti alle ore 16 il concerto della Scuola Popolare di Musica Arvalia e, a seguire, alle ore 17.30, il concerto della Banda della Polizia Locale di Roma Capitale, per finire alle ore 18.30 con l’esibizione di danza del Molinari Art Center.

È promosso dal Municipio XIII, all’interno del Parco della Cellulosa (via della Cellulosa 132), l'evento Che... musica al Parco, che vede in programma, nella giornata conclusiva del 21 giugno dalle ore 17 alle 19.30, attività per bambini con letture animate, laboratori e spettacolo di clowneria (Do, re… mi leggi una storia?; laboratorio Api e merenda con il miele; Big Babol Circus) e la sera, alle ore 20.30 il concerto di musica pop dei Treetops.

Anche quest’anno, il Municipio XIV propone un Open Mic per talenti di ogni età che, dalle ore 17, si potranno esibire nella Sala Basaglia all’interno del Parco del Santa Maria della Pietà (piazza Santa Maria della Pietà 5). Nel corso dell’evento, sono previste le esibizioni di Bearing Line, del Coro Madrilistico Asd Stefanelli, Goodfellas, Diego Petrilli, Kai Radix, Struck Dumb, Toy Rebellion e Vittoria Settimj. L’appuntamento sarà anche l’occasione per vedere il cortometraggio L’ascolto ritrovato, di Nicola Buffo, Davide Iannuzzi e Paola Lorenzoni, e per la presentazione del Festival del Jazz Monte Mario “Massimo Urbani.

Il Parco di Tor di Quinto nel Municipio XV, grazie alla Città della Musica, che organizza la manifestazione culturale Kuta, per tutta l’estate ospita un ricco calendario di concerti gratuiti, tutte le sere dalle 21 a mezzanotte. In occasione della Festa della Musica del 21 giugno, il villaggio musicale sarà il palco di tanti giovani talenti che hanno potuto proporre la propria candidatura attraverso apposita call. Attesi tanti artisti, anche emergenti, per una serata di musica che abbraccerà tutti i generi musicali.

La Festa della Musica romana proseguirà anche nei giorni successivi con altre iniziative promosse dai Municipi di Roma Capitale:

Ci si sposta nel cuore del centro di Roma, precisamente negli spazi di Palazzo Braschi e Palazzo Altemps per la Festa del Jazz, una straordinaria maratona musicale che abiterà i due storici palazzi romani il 22 giugno dalle 17 fino a mezzanotte. L’evento, promosso e finanziato dal Municipio I, con il contributo della Fondazione Nicola Bulgari, vede la direzione artistica di Paolo Damiani. Un programma che abbraccia diversi generi, non facilmente classificabili ma tutti dalla grande capacità comunicativa. Molti degli artisti presenti si esibiranno in prima nazionale. Ognuno di essi proviene da alcune delle scuole di musica più prestigiose in Italia e sarà diretto da docenti e musicisti di grande fama. Tra i protagonisti: la Testaccio Klezmer Orchestra diretta da Gabriele Coen con ospite Ziad Trabelsi, la Strabanda diretta da Alessandra Macaluso, David Riondino e Sara Jane Ceccarelli in un omaggio alla cantante francese Barbara, il Saint Louis Coro Pop diretto da Margherita Flore, l’Ensemble Di Ottoni dell‘Orchestra Giovanile Fontane di Roma diretta da Luciano Siani e molti altri.

È patrocinato dal Municipio XII il concerto polifonico Le declinazioni dell’amore proposto dal Coro Franca Maria Saraceni degli Universitari di Roma diretto da Massimo Carlini, in programma il 22 giugno alle 17.45 al Casale dei Cedrati (via Aurelia Antica 219). Il Coro eseguirà canzonette, madrigali e balletti a tre voci di autori del Cinquecento con testi e poesie di autori di tutti i tempi. L’evento è promosso dall’Università La Sapienza di Roma e da Chorus Inside – International Choral Federation.

Anche il Municipio VII prende parte alla Festa della Musica 2024 con un evento in programma il 22 giugno organizzato in collaborazione con una rete di associazioni e realtà del territorio. Da pomeriggio a sera, concerti e performance musicali diffuse animeranno diversi luoghi del quartiere Statuario Capannelle. Si parte alle ore 18 dal Centro Polifunzionale di via Siderno 1/3 con la Statuario Band a cui seguiranno Dj Mariano e le esibizioni delle scuole di salsa, balli di gruppo e ballo country Western Spirit; alle ore 19, in piazza Rosarno, protagonisti saranno Iqbal Masih, Redflew, Bianca Signorile e gli allievi del Corso di batteria e chitarra de Il Centro Ragazzi; alle ore 19.30 il coro gospel di Voices Of Joy sarà in concerto nella Parrocchia Santa Barbara (largo Santa Barbara). Alle ore 20 ci si sposta in piazza Mileto per il live jazz e di musica leggera che vedrà sul palco Moreno Viglione, il Gipsy Trio e Susanna Sciommeri. Alle ore 21, la serata si chiuderà nel parcheggio Uscita 23 (via Amantea 51) con Dj Boomerang di Claudio Subiaco che proporrà musica dance anni ‘70, ‘80, ‘90 e 2000.

Dal 24 al 30 giugno, il Municipio IX, in collaborazione con Decima50 – ETS e Comitato di Quartiere EUR Castellaccio presenta, nello spazio culturale La Vaccheria (via Giovanni L’Eltore 35), Jazz al Nono, un ricco cartellone di appuntamenti musicali e socio-culturali tra cui: una Interplay Session con il Nono Jazz Quintet & Friends composto da Claudio Pantaleone alla voce, Ettore Carucci al piano, Pierpaolo Borgia alla chitarra, Antonio Del Sordo alla batteria e Francesco Criscuoli al contrabbasso (24 giugno ore 18); il workskop condotto da Giampaolo Ascolese, dal titolo “Cos’è lo Swing?” (25 giugno ore 11) che tornerà alle ore 16 per dirigere gli allievi del Conservatorio Licinio Refice di Frosinone nel concerto Il nostro grande swing; un omaggio al crooner Nicola Arigliano, nel centenario della sua nascita, con la presentazione in anteprima del disco Permettete Signorina di Elisabetta Guido che si esibirà dal vivo accompagnata da Giampaolo Ascolese, alla batteria, Michele Ascolese alla chitarra ed Elio Tatti al contrabbasso (ore 22). Da non perdere il 26 giugno alle 21 il concerto di Anita Pusceddu e Cesare Cesarini, featuring Danilo Riccardi al pianoforte, dal titolo Te lo do io il gez! con un repertorio di canzoni tra Roma, New York e Napoli. Secondo concerto, in programma alle ore 22 con il jazz Mediterraneo del Trio “Oestrus” composto da Pierpaolo Borgia a chitarra e composizioni, Alessandro Cefalì al basso e Stefano Falcone alla batteria. Il 27 giugno si segnalano a partire dalle ore 16 due laboratori con gli allievi della Saint Louis College of Music, condotti dal M° Lorenzo Feliciati: Two Voices, con Carola Musumarra alla voce, Silvio Padovani a piano e voce, Lorenzo Feliciati al basso e Flavio Amaricci alla batteria, e Monday morning, con Melissa Iolanda Pappa e Matteo Leonelli alla voce, Giuseppe Leone alla chitarra, Lorenzo Feliciati al basso e Francesco Cenga alla batteria. Alle ore 21 è di scena il concerto dell’Lds Trio con Lucrezio De Seta alla batteria, Ettore Carucci al pianoforte e Lorenzo Feliciati al basso. Il 28 giugno alle 19 è in programma il concerto di Pasquale Innarella e La Rustica X Band, un progetto che offre a ragazzi tra i 7 e i 18 anni l’opportunità di conoscere la musica e viverla in un contesto aggregativo. Alle ore 21, il concerto del Francesco Bruno Trio al titolo Zàkynthos, con Andrea Colella al contrabbasso e Giorgio Raponi alla batteria. Il 29 giugno alle 21 sarà in concerto l’orchestra Brassense in The new breath in town con Francesco Marsigliese e Giuseppe Panico alla tromba, Andrea Bracalente al corno, Palmiro Del Brocco al trombone, Maurizio Capuano alla tuba, Alfredo Bochicchio alla chitarra, Alberto Botta alla batteria e, special guest alla voce, la cubana Irina Arozarena. Per l’ultima giornata del 30 giugno gran finale alle ore 22 con A proposito di Henry, omaggio di Cristiana Polegri e Roberto Spadoni al grande compositore e direttore d’orchestra statunitense Henry Mancini, compositore di alcune delle colonne sonore più belle e conosciute della storia del cinema (tra cui Moon River, Baby Elephant Walk, Peter Gunn e il tema della Pantera Rosa). Parteciperà l’attore Stefano Fresi.

La Festa della Musica nelle Biblioteche di Roma

Alla Festa della Musica prenderanno parte anche le Biblioteche di Roma con alcuni concerti a ingresso libero che si terranno nella giornata del 21 giugno, a cura dell’Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Nuova Armonia.

Primo appuntamento alle ore 11.30 alla Biblioteca Vaccheria Nardi con Ciak... si suona, concerto dell’orchestra degli allievi della scuola di musica Anton Rubinstein – composta da ragazzi tra i 6 e i 16 anni diretti dalla pianista Sara Matteo – che eseguiranno brani musicali del grande cinema del Novecento, tra i quali: Lunedì film di Lucio Dalla e Stadio, XX Century Fox di Alfred Newman, Adiemus di Karl Jenkins, Il padrino di Nino Rota e Gonna fly now (Rocky) di Bill Conti.

Al via l'Estate Romana 2024: quattro mesi di eventi dal centro alla periferia 

Si prosegue alle ore 18 alla Biblioteca Sandro Onofri con l’esibizione musicale Note dal territorio che vedrà i giovani strumentisti Chiara Scarpitti, Sara Arcangeli, Federica Camerini, Samuel Sciunnach, Claudio Sorrentino ed Elena Lotta, eseguire brani musicali di Chopin, Chačaturjan, Piazzolla, Schubert, Mozart, Petzold, Zimmer, in un programma scelto dai loro insegnanti Marta Fernando (flauto traverso) e Davide Mengarelli (pianoforte e fisarmonica).

Gli altri eventi in programma 

Nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, per il Roma Summer Fest 2024, la programmazione estiva della Fondazione Musica per Roma, alle 21 protagonisti saranno gli Air con il loro concerto per celebrare i 25 anni dall’uscita di Moon Safari, uno degli album che ha fatto la storia della musica elettronica. Biglietti online su www.auditorium.com/it/ticket-one.

Alla festa non poteva mancare la Casa del Jazz che nell’ambito della sua kermesse estiva, Summertime 2024, alle 21 vedrà salire sul palco Javier Girotto (sax soprano) insieme agli Aires Tango (Marco Siniscalco al basso elettrico, Alessandro Gwis al pianoforte e Francesco de Rubeis alla batteria e percussioni) per il concerto con cui festeggeranno i 30 anni di musica insieme. Biglietti online su www.ticketone.it.

E ancora, all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia propone alle ore 20 il Concerto finale della JuniOrchestra Teen e Young che, dirette da Simone Genuini, eseguiranno musiche di Mendelssohn (l’Ouverture dal Sogno di una notte di mezza estate), Stravinskij (Danza infernale da L’oiseau de feu), il Tango pour Claude di Richard Galliano, alcune musiche di Klaus Badelt tratte dalla colonna sonora del film Il pirata dei Caraibi, l’Ouverture del Guillaume Tell di Rossini e molte altre. Biglietti online su www.ticketone.it.

Alle Terme di Caracalla, per il Caracalla Festival 2024, il cartellone estivo del Teatro dell’Opera di Roma, alle ore 21 salirà sul palco Antonello Venditti per l’ultima serata del concerto Notte prima degli esami 1984-2024 40th Anniversary (data sold out).

Nello spazio Arena del Teatro Tor Bella Monaca, alle 21 si terrà il concerto Morricone e Rota, per la Festa della Musica col quale l’Orchestra Roma Sinfonietta, diretta dal Maestro Gabriele Bonolis, renderà il suo tributo ai due grandi maestri, eseguendo i loro capolavori: musiche che hanno segnato l’immaginario collettivo con melodie legate al cinema e a intramontabili film. Biglietti online su www.vivaticket.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tutta Roma è "Festa della Musica". Concerti gratuiti in molti municipi della città
RomaToday è in caricamento