"Ricordando Fabrizio", a Casetta Rossa l'evento per omaggiare De Andrè

Sabato 6 luglio dalle ore 18:00 partirà "Ti mi perdunè u magùn", la serata dedicata a Fabrizio De Andrè all'interno della festa dell'altra Estate

Fa ritorno a Casetta Rossa, dopo tre anni di pausa, una serata dedicata a Fabrizio De Andrè. Nel cuore della Garbatella,  in uno dei quartieri romani che maggiormente rappresenta l'importanza della cultura popolare.

Un 6 luglio da ricordare

L'evento assume importanza per diversi aspetti. Innanzitutto ricade a vent'anni dalla scomparsa del poetico cantautore genovese, che ritorna ad essere omaggiato all' interno della festa dell' altra Estate dopo tre anni di assenza. L'evento attraverso la figura umana e artistica di Fabrizio De Andrè intende sottolineare come un momento di aggregazione è soprattutto un movimento, all’insegna dei valori di uguaglianza e giustizia. Infatti da non dimenticare che il ricavato sarà devoluto in beneficenza, a favore dell’opera di accoglienza e solidarietà per Riace, il progetto alla base della fondazione “E’ stato il vento”. L’associazione che tanto ha fatto parlare per essere divenuta un modello di civiltà da seguire.

Gli ospiti

Un evento che raggruppa ovviamente non solo la musica, ma si estende in una più vasta area culturale, come la letteratura. La metrica riguardante la scrittura dei testi di De André  ha la stessa importanza che assume la musica.  Tutti gli album di Faber si costruiscono su riferimenti storici, letterali e filologici con i quali l’artista crea un linguaggio originale. Per questo motivo non potevano non mancare personaggi che attraverso i propri libri evidenziano quanto sia stata importante l’attività artistica del cantautore. Presenti all’ evento “ricordando Fabrizio” che partirà alle 18:00 ci saranno Fausto Pellegrini, autore del libro “Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André”. A seguire interverranno il giornalista Dario Fasoli, autore di “Fabrizio De André. Paesaggi di tempo”. Ugo Fracassa rappresentante dell’università  degli studi di Roma III e curatore  di “Princesa 2.0”, progetto sulla letteratura migrante. Infine ci saranno Michela Ascolese, chitarrista di De André e la sua corista Daniela Colace.

Un posto ancora attivo

Da anni Casetta Rossa, posta in un quartiere che rappresenta un'importante parte del cuore della capitale, riesce a promuovere non solo eventi, ma l’intero concetto di aggregazione presente nel termine festa, esaltandone così il valore culturalle. Oltre alla serata del 6 luglio, completamente dedicata a Fabrizio De André, l’intera rassegna alla sua XVI edizione avrà durata dal 3 al 14 luglio; per dodici giorni di eventi culturali tra cinema, teatro, dibattiti e laboratori gratuiti per tutti. L’avvio giovedì 3 luglio che vedrà la messa in scena di “L’unica volta che ho messo il rossetto”, evento teatrale a sostegno de La Pecora elettrica, la libreria incendiata lo scorso 25 aprile nel quartiere di Centocelle. Mentre il 5 luglio ci sarà il primo  incontro sui diritti, dignità e benessere collettivo, attraverso la partecipazione pubblica. Interverranno, oltre al presidente del municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, anche i civici Gianluca Peciola e Giovanni Caudo, presidente del III parlamentino.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento