"Cibo, integrazione e solidarietà": studenti del Gioberti cuochi-insegnanti per gli immigrati

Un corso di cucina mediterranea per un gruppo di 15 migranti. E' l'iniziativa organizzata presso l'istituto alberghiero di Trastevere dalle Acli di Roma con la collaborazione del I municipio

Domani, giovedì 30 marzo 2017, alle ore 15, presso l’IPSEOA Vincenzo Gioberti, in via dei Genovesi, 30, prenderà il via il progetto "Cibo, Integrazione e Solidarietà", realizzato dalle Acli di Roma e provincia, in collaborazione con l’IPSEOA Vincenzo Gioberti e il Municipio Roma I Centro e con il contributo della Fondazione Cattolica Assicurazioni.

Il progetto prevede la realizzazione di un corso di cucina mediterranea e home care al quale prenderanno parte 15 immigrati che intendono professionalizzarsi nel lavoro di cura. Insegnanti speciali saranno gli studenti dell'Istituto Gioberti, che verranno così sensibilizzati sul tema del volontariato, dell'integrazione multiculturale e della solidarietà. La partecipazione al corso è gratuita e a tutti verrà garantita la certificazione HACCP.

"L'idea di questo progetto – dichiara Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia nasce con un triplice obiettivo: sensibilizzare i giovani al volontariato e all’integrazione multiculturale, sviluppare un percorso di empowerment per un gruppo di studenti che, adeguatamente formati e assistiti dai docenti, terranno le lezioni di cucina, e proporre per alcuni immigrati un percorso professionalizzante sul lavoro di cura con un approfondimento sulla cucina mediterranea. Inoltre il progetto permetterà di valorizzare la cultura dello spreco zero, cioè l’attenzione a recuperare il cibo combattendo le eccedenze alimentari".

"Sosteniamo e promuoviamo questo progetto – commenta Sabrina Alfonsi, presidente del I municipio  – per l'alto valore educativo, sociale e di inclusione che rappresenta. Come municipio auspichiamo di poter ampliare e replicare tali iniziative anche in altri plessi scolastici".

"Esprimo grande soddisfazione – dichiara la prof.ssa Carla Parolari, Dirigente Scolastico dell’IPSEOA Vincenzo Gioberti – per la partecipazione costruttiva ed entusiasta degli studenti ad un progetto dal grande valore etico e sociale che ha unito sapientemente la pratica laboratoriale, la solidarietà, il lavoro di gruppo, l'intercultura e l'attenzione alla tradizione culinaria. Aprire la scuola al territorio ed a nuove esperienze è fondamentale".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento